Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Simen Hegstad Krüger risulta positivo al coronavirus

Giovedì sera, il medico della nazionale Oystein Andersen ha confermato in conferenza stampa che Simin Hegstad Kreuger è risultato positivo al test del coronavirus.

È emerso da un nuovo ciclo di test di reazione a catena della polimerasi (PCR).

– Certo che è isolato nella stanza. Tutti vivono in una stanza privata da ieri. Le ultime persone che vivevano in camere doppie sono state divise in single quando abbiamo cambiato hotel, dice Andersen.

Sembra essere in buona salute e non ha una malattia in corso. Ovviamente è una situazione molto noiosa per Simon, continua.

Krueger si è allenato come al solito giovedì. Il 28enne è un chiaro candidato all’oro a lunga distanza.

Infortunato: Simen Hegstad Krüger mentre raccoglieva quota all’Alpe di Siusi. Foto: Ernst A. Lersveen / TV 2

L’allenatore della nazionale Eric Mer-Nasom parla di una squadra molto distrutta.

Una perdita enorme per la squadra, ma nulla contro quello che è successo allo stesso Simon. I ragazzi adulti non piangono spesso per conto degli altri, ma succede oggi. Mir Nasoom dice a TV 2 che il divertimento dello sport scompare in questi giorni.

Ora altri corridori addestrati alle Olimpiadi vivono sotto un rigido regime di test all’Alpe di Siusi italiana, dove la squadra nazionale di sci di fondo ha una gamma di lunghezze.

Hegstad Krüger ha vissuto in una stanza con Harald Østberg Amundsen, la prima riserva della squadra maschile.

– Tutti saranno testati ogni giorno come abbiamo preparato. Andersen spiega che questo serve per sbarazzarsi di qualsiasi altro test positivo che dovrebbe presentarsi a causa del tempo di incubazione.

Ognuno vive nelle proprie stanze, quindi non otteniamo nuovi contatti stretti. Ma dobbiamo ridurre al minimo l’infortunio, ha detto il medico della nazionale.

Compagno di stanza: Harald Østberg Amundsen è rimasto in una stanza con Simen Hegstad Krüger fino a quando molti membri della nazionale di sci di fondo non hanno cambiato hotel.  Foto: Phyllis Calabro

Compagno di stanza: Harald Østberg Amundsen è rimasto in una stanza con Simen Hegstad Krüger fino a quando molti membri della nazionale di sci di fondo non hanno cambiato hotel. Foto: Phyllis Calabro

Il medico della nazionale temeva di continuare.

– E’ una situazione molto incerta. Non sappiamo cosa porterà domani, dice Andersen.

Quando gli è stato chiesto se fosse sorpreso se ci fossero nuovi casi di infezione, ha risposto:

– Non posso dire che sarei sorpreso, temo.

Mercoledì, Heidi Wing e Ann Kjersti Calva sono risultate positive. L’allenatore dello sprint Arild Monsen è risultato positivo lunedì.

Il direttore atletico senior Torey Afribo non sarà intervistato giovedì sera, ma ha scritto quanto segue in un messaggio di testo a TV 2:

“È una situazione molto difficile per i corridori colpiti e per la squadra circostante. Sappiamo che il lavoro è stato svolto e viene svolto in modo sistematico e corretto per limitare la diffusione dell’infezione. È impressionante che la direzione sia in grado di organizzare il trasporto che riduce notevolmente i rischi per i corridori e il personale di supporto”.

READ  Corona Virus, Sudafrica | Razze con restrizioni: - Il Sudafrica è punito per aver scoperto una nuova specie