Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

SNIKTITT: Deathloop – Gamer.no

Deathloop ha attirato la mia attenzione sin dalla prima volta che è stato mostrato. Il mondo colorato, la galleria dei ruoli creativi e molte ovvie fonti di ispirazione per il gioco sembrano sempre eleganti e interessanti. Tutto ciò che Arkane ha mostrato suggeriva un interessante mix di generi e meccaniche di gioco, ma penso che molti si siano interrogati un po’ sullo scopo specifico del Deathloop.

Due anni dopo la rivelazione del primo Deathloop, possiamo finalmente giocare le prime cinque ore della parte del gioco per giocatore singolo e, in base a quel gusto, c’è molto da aspettarsi.

Gioco di tiro a uomo pensante


Deathloop Foto: Jørgen Bordal Andersen / Gamer.no

Come abbiamo descritto l’ultima volta Abbiamo visto Deathloop Un’ipotesi è una cosa in sé. Nel DNA troverai elementi di Hitman, Dark Souls e Dishonored, tutti combinati con un background preso direttamente da film come Groundhog Day e Edge of Tomorrow. Interpreti come un assassino di nome Colt, che si sveglia sulla spiaggia con un’amnesia. Impari che l’isola in cui ti trovi è una specie di loop temporale perpetuo, in cui i personaggi vivono lo stesso giorno più e più volte.

Dopo un’introduzione abbastanza completa su come si gioca il gioco, impari che l’isola è controllata da otto boss che vivono in diverse aree dell’isola. Per chiudere il ciclo temporale, devi uccidere tutti e 8 i boss in un giorno. C’è un modo per metterti alla prova, eliminare le vite dei boss separatamente e trovare nuove armi e truppe mentre costruisci un’immagine di come si relaziona il passare del tempo sull’isola. I boss sono disponibili solo in determinati momenti, quindi la chiave per risolvere il puzzle imminente è capire come arrivare a tutti i boss prima che finisca l’intera giornata.

READ  Metal Gear Creator odia il Director Cut di PlayStation PlayStation

Deathloop
Deathloop Foto: Arkane Studios

L’unico avversario, di nome Juliana, può conquistare il mondo del giocatore in momenti casuali. Nella parte multiplayer pianificata, sarà possibile giocare nei panni di Julianna quando conquista i mondi di altri giocatori, come in Dark Souls e Watch Dogs. Dato che la modalità multiplayer non faceva parte del nostro round di test, non l’abbiamo vista, ma potrebbe essere un momento emozionante a sorpresa nel gioco finale.

Ogni giorno che passa (o ogni volta che passa lo stesso giorno?) ti armi di nuove conoscenze sul comportamento del mondo, che a sua volta ti permettono di condurre più esperimenti.

Costruzione molto bella


Deathloop
Deathloop Foto: Arkane Studios

Dopo aver appreso le basi, il mondo si apre. Quindi sei libero di scegliere quale area vuoi esplorare e quali cattivi vuoi provare per primi. Come gli ultimi giochi di Hitman, puoi scegliere diversi obiettivi e missioni verso cui verrai indirizzato. Questo è utile per conoscere i dintorni e trovare armi più potenti e attacchi speciali.

Se vuoi solo esplorare le aree gratuitamente, c’è anche molto da scoprire fuori dai sentieri battuti. Troverai segreti e suggerimenti su nuovi modi per assassinare i tuoi bersagli mentre costruisci lentamente ma inesorabilmente un’immagine di come è collegato l’intero puzzle. Mi sono appassionato molto alle esperienze di gioco che mi permettono di imparare da solo come si relazionano le cose, ed è un piacere esplorare il mondo che Arcane ha raccolto qui. Allo stesso tempo, è molto utile essere in grado di mettere un segno che punti nella giusta direzione quando vuoi.


Deathloop Foto: Arkane Studios

Presto ho iniziato a trovare i miei percorsi preferiti tra le diverse regioni, che cambiano anche tra le diverse ore del giorno. Spesso una strada vuota durante il giorno è piena di nemici e trappole di notte. In altre parole, c’è così tanto da esplorare in ogni regione e ci sono sempre buoni motivi per visitare di nuovo gli stessi luoghi in circostanze diverse.

READ  Caricamento della pagina "Non a vantaggio dell'utente"

spiritoso mix di generi

Sia che tu voglia intrufolarti ed eliminare i nemici in silenzio, o correre come un matto con una pistola e poteri magici, è comunque una buona idea giocare a Deathloop. Le armi sembrano accurate e potenti e ognuna ha la propria area di utilizzo. Se guardi da vicino, puoi spesso trovare metodi alternativi. Non vedo l’ora di vedere cosa fa l’ambiente “speedrunner” quando sei fuori dal gioco per un po’.


Deathloop
Deathloop Foto: Arkane Studios

Lo spettacolo è anche impressionante quanto l’aspetto dei trailer, aiutato dalla potenza della macchina della PlayStation 5. Oltre a sembrare bello e scorrevole, ha una sua estetica, che fonde appariscenti fantascienza con diversi film cult e un accenno a James Bond. Il gioco utilizza i grilletti adattivi e i motori “feedback tattile” nel controller Dualsense, facendoti sentire la differenza nella superficie su cui ti stai muovendo, inoltre il rovescio nei grilletti si adatta al tipo di arma che stai utilizzando. Secondo me, questo è un buon modo per sfruttare i componenti aggiuntivi e funziona bene per costruire di più mentre si empatizza.

Man mano che acquisisci familiarità con i diversi sistemi, avrai l’opportunità di conservare armi e potenziamenti dopo il riavvio del ciclo temporale. Per fare questo, bisogna raccogliere materiali dalle cose che sono nel mondo. Ciò significa che puoi sempre fissare obiettivi per la giornata e ti viene garantito un buon senso di progresso attraverso le prestazioni di oggi.

Sono generalmente impressionato dal modo in cui i diversi elementi del Deathloop si incastrano e da quanto sei soddisfatto dei progressi. È ulteriormente costruito con un mondo aperto splendidamente realizzato, con molte opportunità da esplorare.

READ  SNIKTITT: Racconti in aumento - Gamer.no

conclusione


Deathloop
Deathloop Foto: Jørgen Bordal Andersen / Gamer.no

Tutto ciò che abbiamo visto finora del Deathloop ha impressionato, e dopo aver trascorso alcune ore su Blackreef, sono davvero entusiasta di vedere cosa si nasconde sull’isola. Al suo meglio, Deathloop è uno dei giochi sparatutto più belli a cui ho giocato negli ultimi tempi, con un sistema di combattimento molto ordinato e molta libertà di scegliere come vuoi giocare. È piacevole vedere qualcuno realizzare un gioco ampio e completo basato su un concetto come questo, e si adatta perfettamente alla filosofia di design simile alla “sim immersiva” dello sviluppatore.

Non è difficile indicare ovvie fonti di ispirazione, ma la cosa migliore è quanto incredibilmente bene questi elementi si fondono insieme. In termini di meccaniche di gioco, è chiaro che siamo sulla stessa strada dei precedenti giochi di Arkane, allo stesso tempo la nuova ambientazione ha permesso loro di sperimentare molto con le proprie caratteristiche. Il widget multiplayer non era incluso nella nostra versione beta del gioco, quindi sarà interessante vedere come questo influenzerà l’esperienza di gioco nel prodotto finale. Il Deathloop sembra essere molto più di una vergogna da arma da fuoco e sembra una boccata d’aria fresca nella grande scena dei giochi. Ora resta solo da vedere se la magia si attaccherà alla sospensione.

Deathloop verrà lanciato il 14 settembre su PlayStation 5 e Windows. Peek basato ca. 5 ore con l’uscita per PlayStation 5.