Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Sono stati trovati 50 aerei con fori non perforati – E24

Sono stati trovati 50 aerei con fori non perforati – E24

50 aerei hanno dei buchi praticati nel posto sbagliato, un ex dipendente avverte e un importante cliente è stufo di questa seccatura. A poco più di un mese dall’inizio del nuovo anno, il produttore di aerei Boeing è in difficoltà su tutti i fronti.

Pubblicato:

Lunedì si è saputo che la Boeing aveva trovato diversi fori praticati in modo improprio nella fusoliera di alcuni dei suoi aerei 737 MAX.

Ciò si traduce in lavori aggiuntivi sui 50 aerei non consegnati Bloomberg.

L'agenzia di stampa fa riferimento ad una nota inviata dal direttore commerciale Stan Dale ai dipendenti dell'azienda.

Continua a leggere E24+

Ecco cosa devi sapere sull'adeguamento salariale di quest'anno

Aumenta la vigilanza

I fori praticati in modo errato divennero noti lo stesso giorno in cui la FAA annunciò che lo avrebbe fatto Aumentare la supervisione della produzione Boeing e dei suoi fornitori.

Nel frattempo, la Federal Aviation Administration esaminerà più da vicino molti degli aerei 737 Max 9 della compagnia, sui quali sono stati trovati bulloni allentati.

Sono stati scoperti dopo che gli aerei Max 9 sono rimasti a terra all'inizio di gennaio, in seguito a un incidente in cui una tavola di un aereo dell'Alaska Airlines è caduta in aria ed è atterrata in un parco.

“ultima possibilità”

Lo ha detto domenica il presidente degli Emirati, Tim Clark Financial Times di aver visto un “crescente declino” negli standard della Boeing. Ha anche avvertito che l'azienda ha ora “l'ultima possibilità”.

READ  Donald Trump - perde la presa su Internet

Il vertice sull'aviazione di alto profilo collega i problemi della Boeing, tra le altre cose, al fatto che l'azienda dà priorità al profitto rispetto alla sicurezza, o alla “performance finanziaria rispetto all'eccellenza tecnica”, come ha affermato.

Clark ha aggiunto che crede che Boeing sarà in grado di raggiungere nuovamente nuovi traguardi, ma ha notato che la società ha molto lavoro davanti a sé.

Tim Clark è il presidente di Emirates Airlines.  Questa foto è apparsa al Dubai Air Show lo scorso novembre.

Emirates Airlines è uno dei maggiori clienti di Boeing, con ordini per 95 aerei per un valore di 52 miliardi di dollari. Adesso mandano i loro ingegneri a monitorare la produzione.

Boeing non ha voluto commentare le accuse mosse dal presidente di Emirates Airlines. Invece, ha indicato la società Un messaggio dal CEO Dave Calhoun Per i dipendenti, afferma che l’azienda “garantirà i più alti standard di sicurezza e qualità” in tutto ciò che fanno.

Attenzione agli ex dipendenti

Clark non è l'unico dirigente dell'aviazione a puntare il dito contro Boeing di recente.

Ed Pearson ha aggiunto: – Certamente non volevo volare con il MAX Los Angeles Times la settimana scorsa.

È un ex senior manager della Boeing.

– Ho lavorato nella fabbrica dove venivano prodotti e ho visto la pressione a cui erano sottoposti i dipendenti per far uscire gli aerei. Ho provato a farli chiudere prima del primo incidente.

Boeing ha detto di non avere commenti sulle dichiarazioni di Pearson.

Negli ultimi anni, Boeing ha esternalizzato e spostato parte della sua produzione dalla fabbrica fuori Seattle, Washington.  Secondo Clark, il contesto era, tra le altre cose, il desiderio di tagliare i costi dopo le battaglie con i sindacati locali.

Nel 2018 e nel 2019, due aerei Boeing 737 MAX si sono schiantati fuori dall’Indonesia e dall’Etiopia. A seguito degli incidenti, Boeing ha pagato multe e risarcimenti per un valore di 21 miliardi di corone norvegesi.

READ  La RUSSIA ha affermato di aver salvato un adolescente ucraino dalla guerra: ora è costretto ad arruolarsi nell'esercito russo

Anche Joe Jacobsen, ex ingegnere sia della Boeing che della Federal Aviation Administration, ha espresso i suoi avvertimenti al giornale.

-Vorrei chiedere alla mia famiglia di evitare i voli MAX. “Chiederei davvero a tutti di farlo”, ha detto.

In calo del 20% rispetto al nuovo anno

In seguito all'incidente dell'Alaska Airlines, la Federal Aviation Administration ha ordinato che tutti i 171 aerei Boeing 737 Max 9 che avevano un pannello simile a quello caduto fossero messi a terra e ispezionati prima che potessero volare di nuovo.

Boeing ha dichiarato di sostenere la decisione. Il CEO Calhoun ha affermato, tra le altre cose, che la compagnia si assicurerà che “ogni aereo inviato in volo sia sicuro”.

Alla fine di gennaio, la United Airlines ha ripreso i voli con gli aerei 737 MAX 9.

Le azioni Boeing sono scese di oltre il 20% dal nuovo anno. Il CEO Calhoun ha affermato che la società si sta ora concentrando sulla sicurezza quando Boeing ha riportato i risultati del quarto trimestre.