Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Southgate non aveva molte opzioni – il caso dovrebbe essere lodato – VG

Southgate non aveva molte opzioni – Saka dovrebbe essere lodato

Grandi capitani: il capitano dell’Italia Giorgio Chiellini ha vinto il duello con l’Inghilterra e Gareth Southgate. Foto: Nick Potts / Cavo PA

La vita di Gareth Southgate è stata determinata da un rigore sbagliato. Facciamo due.

Inserito:

Questo è un commento. Il commento riflette la posizione dell’autore

“Se vincono, sono morto. Se vinco, sono morto”.

La descrizione di una partita di calcio nella biografia del capitano della nazionale italiana Giorgio Chiellini è brutale, ma raramente le parole sono più appropriate e i contrasti non sono più acuti di quando le finali sono decise ai rigori.

Guerriero Chiellini ha scritto: “Lo sport è un’arena in cui la morte è piccola e simbolica, ma quando si perde è un po’ più come morire”. È tornato in Italia, più vivo che mai, pronto a sfilare per il suo Paese il trofeo dell’Europeo, mentre l’11 luglio 2021 è morta un po’ tutta l’Inghilterra.

Tuttavia, una nazione che si rispetti non può incolpare il diciannovenne Bukayo Saka per questa sconfitta. Piuttosto, è da lodare per aver osato andare oltre, influenzare il destino del calcio inglese, per i suoi molti anni di disperazione. Vuole i suoi dossi, ma lei è sicura che si prenderà cura di loro.

Nella sua nona partita internazionale, Saka ha segnato il suo primo rigore a livello senior, nella più grande partita dell’Inghilterra in 55 anni. Sembra una scelta incomprensibile.

Lotta in casa: Giorgio Chiellini torna alla Roma con il trofeo dell’Europeo. Foto: FABIO FRUSTACI / ANSA

Gareth Southgate non è diventato un esperto di calci di rigore? “Abbiamo fatto diversi studi ed esercizi diversi. Poi abbiamo esaminato come avremmo affrontato collettivamente la competizione dei calci di rigore”, ha spiegato con orgoglio ai Mondiali del 2018.

READ  Real Madrid Zinedine Zidane | Confermato: Zidane ha terminato l'allenamento del Real Madrid

Molto prima del torneo, sapeva chi avrebbe tirato, chi avrebbe mantenuto la calma e avrebbe resistito meglio alla pressione, ha studiato le tecniche di tiro. L’Inghilterra ha battuto la Colombia. La maledizione criminale è stata in qualche modo infranta. Gli inglesi si resero conto che questo era un argomento.

Tre anni dopo, questo è di nuovo incomprensibile. Southgate non sembra figo e calcolato come tre anni fa, ma con tutto il rispetto per i suoi studi criminologi: alcune situazioni estreme sono difficili da inserire nelle formule, come una finale di campionato europeo a Wembley bollente.

Indimenticabile: il rigore sbagliato di Bukayo Saka non sarà mai dimenticato nel calcio inglese. Foto: CARL RECINE / X03807

Anche Southgate non ha scelto lo scaffale più alto. Questi erano gli “ultimi sette”: Saka, Calvin Phillips, Jack Grealish, Luke Shaw, Raheem Sterling, John Stones e il portiere Jordan Pickford.

Di questi, Sterling è stato l’unico a segnare ai rigori nelle partite, mancandone tre su cinque. Tutti hanno progredito a volte nelle competizioni ai rigori, così come Pickford, ma la maggior parte di loro in Coppa di Lega e FA Cup, in qualche modo incomparabile alla finale del Campionato Europeo.

Grealish ha segnato costantemente il terzo gol in una snervante partita di promozione contro il West Brom due anni fa – Luke Shaw ha segnato l’ottavo gol del Manchester United nella finale di Europa League di quest’anno, ma è stato così brutto che è stata quasi colpa del portiere.

VOCE DELLA PRESIDENTE: Gareth Southgate sa molto bene come si sentiva Bukayo Saka. Foto: Laurence Griffiths/Pool Getty Images

Non sapendo cosa è stato detto sull’erba di Wembley, sentiamo Roy Keane e Jose Mourinho che chiedono a un giocatore più anziano di farsi avanti, come Grealish, ma Southgate ha chiarito che lo era. loro hanno Chi ha deciso chi avrebbe sparato. Le critiche riguardano principalmente il sentirsi dispiaciuti per Saka?

READ  Bodo / Glimt hanno pareggiato con il Legia Varsavia nelle qualificazioni alla Champions League - VG

In ogni caso, la routine non è mai stata una garanzia di successo criminale. La storia del calcio è piena di stelle famose che hanno perso situazioni simili, a nomi pesanti in Inghilterra come Stuart Pierce, Chris Waddell, David Beckham, Jimmy Carragher, Steven Gerrard e Frank Lampard.

Forse, invece, Southgate ha messo nel piatto che la ricerca mostra che i giocatori più giovani fanno statisticamente meglio dei giocatori più anziani in tali situazioni. Saka ha avuto successo ai Campionati Europei, e questo era il suo Campionato Europeo, e la sua svolta.

Tutto sarebbe in vista ora, ma la maggior parte delle cose è andata storta per l’Inghilterra, anche se il manager della nazionale ha dovuto mettere due uomini su buoni rigori, Marcus Rashford e Jadon Sancho. Southgate non ha voluto rischiare di avere troppi attaccanti dentro contemporaneamente per troppo tempo, i due si toccano appena il pallone prima di tenerlo in mano e alzarlo di 11 metri.

Rashford è inciampato in avanti e ha colpito il palo quando l’Inghilterra era in vantaggio di un gol, Sancho ha sparato la palla tra le braccia del grande Donnarumma e l’Inghilterra era dietro di un gol.

Poi Jorginho, l’uomo più sicuro d’Italia, se n’è andato. Il Vale la pena prestare attenzione quando viene giudicata la punizione di Saka. Il 29enne Jorginho ha segnato 34 dei suoi 39 rigori e si è accordato contro la Spagna in semifinale, ma non ha segnato nemmeno quando la pressione è aumentata e avrebbe potuto diventare il più grande campione (allora non c’era il rigore di Saka ).

L’Inghilterra ha perso sette dei nove possibili rigori tra Europei e Mondiali, ma l’Italia non è stata così impressionante: prima di Wembley si trovava con quattro vittorie in dieci tentativi, e molti ricorderanno che il gigante 27enne Roberto Baggio ha mancato il ultimo rigore nella finale dei Mondiali 1994.

READ  - A volte le cose possono andare molto diversamente da come pensavi - VG

In quel momento non c’era quasi nessuno che gridava per un altro calcio di rigore.

  • Queste sanzioni sono state inflitte con l’Inghilterra alla Colombia nel 2018: Kane, Rashford, Henderson (scomparso), Trippier e Dier.

Fonte: calciomercato