Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

SSE ed Equinor costruiranno due centrali elettriche britanniche: E24

Equinor e SSE progettano di costruire una centrale elettrica a idrogeno e una centrale a gas con purificazione di anidride carbonica nella regione britannica di Humber.

Great Tfit è il direttore delle soluzioni a basse emissioni di carbonio di Equinor.

Ole Jørgen Bratland, Equinor

Pubblicato:

Vieni fuori Messaggio Da SSE e Messaggio Da Equinor.

Le due società stanno già collaborando allo sviluppo dell’enorme parco eolico offshore di Doggerbank, di cui è proprietaria anche l’italiana Eni.

Ora costruiranno anche due centrali elettriche nella regione di Humber, un gruppo industriale centrale con emissioni di anidride carbonica significative, se le autorità saranno disposte a fornire un supporto adeguato.

Tra queste società c’è una centrale elettrica a gas con cattura di anidride carbonica e la prima grande centrale elettrica a idrogeno al mondo, hanno detto le due società.

  • Keadby 3 è una centrale elettrica a gas da 900 MW con cattura dell’anidride carbonica
  • Keadby Hydrogen è una centrale elettrica a idrogeno da 1.800 MW, che può essere messa in servizio entro il 2030, a condizione che vengano messe in atto misure.

Le aziende affermano che costerà denaro, quindi le autorità devono fare la loro parte.

“Le decisioni finali di investimento dipenderanno dallo sviluppo delle condizioni quadro in linea con la fornitura di questa infrastruttura necessaria per raggiungere la neutralità climatica”, ha affermato Equinor in una nota.

Leggi anche

Ottieni supporto per la purificazione dell’idrogeno e dell’anidride carbonica: – Penso che gli inglesi siano forti

Può fornire migliaia di posti di lavoro

I due progetti a Scunthorpe, nel Lincolnshire settentrionale potrebbero contribuire a creare molte migliaia di posti di lavoro verdi, indicano le aziende.

Aiuteranno anche il Regno Unito ad avvicinarsi ai suoi obiettivi di purificazione di CO2 e idrogeno. Keadby 3 potrebbe raggiungere il 15% dell’obiettivo della Gran Bretagna di immagazzinare 10 milioni di tonnellate di anidride carbonica all’anno entro il 2030, scrivono le società.

E scrivono che la domanda di idrogeno dalla centrale a idrogeno di Keadby potrebbe essere un terzo dell’obiettivo energetico di 5 gigawatt del Regno Unito di produrre idrogeno entro il 2030.

Le centrali elettriche di Keadby, leader a livello mondiale, accelereranno il lavoro in tutta la regione di Humber per creare un cluster industriale a zero emissioni di carbonio e aiuteranno il Regno Unito a raggiungere i suoi obiettivi di una rivoluzione industriale verde e climaticamente neutra, afferma Great Tvette, Direttore di Low Carbon Solutions presso Equinor .

Leggi anche

Equinor progetta impianti di idrogeno nel Regno Unito

L’impianto di produzione dell’idrogeno è in fase di sviluppo

Equinor ha recentemente annunciato Insieme alle autorità britanniche e ad altri attori industriali, spenderanno circa 2,7 miliardi di NOK per la maturazione di una serie di progetti a basse emissioni di carbonio e Equinor è coinvolto in tre di essi.

Ciò include tecnologie come l’energia a gas con cattura di anidride carbonica, produzione e distribuzione di idrogeno a basse emissioni e stoccaggio di anidride carbonica offshore.

Equinor ha preso l’iniziativa nella pianificazione dell’impianto H2H Saltend, che produrrà idrogeno dal gas insieme allo stoccaggio di anidride carbonica, con conseguenti basse emissioni.

Questo sarà collegato a una rete di condutture che sarà sviluppata attraverso il progetto Humber a zero emissioni di carbonio (ZCH). Quindi l’anidride carbonica potrebbe essere inviata per lo stoccaggio sullo scaffale britannico e l’idrogeno potrebbe essere inviato alle centrali elettriche e all’industria che ne avevano bisogno.

“Con soluzioni pionieristiche per la cattura dell’idrogeno e del carbonio, possiamo decarbonizzare la produzione di energia, l’industria pesante e i settori economici difficili da raggiungere”, afferma Stephen Wheeler, CEO di SSE Thermal.

Ciò è necessario per raggiungere la neutralità climatica garantendo al tempo stesso un’equa transizione per i lavoratori e le comunità. Wheeler afferma che con oltre 12 milioni di tonnellate di emissioni di anidride carbonica all’anno, alternative ideali di trasporto e stoccaggio, nonché grandi aziende energetiche e industriali che lavorano insieme, la regione di Humber dovrebbe essere al centro della strategia di decarbonizzazione del Regno Unito.

Leggi anche

Equinor è coinvolto in una collaborazione blu idrogeno con Engie

Leggi anche

L’idrogeno si getterà sull’onda dell’idrogeno: – Ha buone possibilità

Leggi anche

Gli operatori dei trasporti stanno investendo molto: avranno almeno 100 camion a idrogeno entro il 2025

Leggi anche

La mappa dell’idrogeno E24 mostra gli investimenti in tutta la Norvegia: – Sono decollati davvero

Leggi anche

Taglia diversi miliardi nel Doggerbank: – Assolutamente incredibile, è possibile

Pubblicato:

READ  Puoi ottenere macchine incredibilmente economiche, ma non sono per idioti e hobbisti