Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Starlink causa un problema nello spazio: è difficile distinguere tra asteroidi e satelliti

Un nuovo studio appare sulla rivista scientifica Lettere del diario astrofisico.

Un portavoce della NASA ha dichiarato: “Ciò renderà più difficili le osservazioni da terra, poiché sarà difficile distinguere tra asteroidi, comete e satelliti”. Il giornale di Wall Street.

35- Jinn

Nel 2019, il tasso di rumore era dello 0,5%. Negli ultimi tre anni, l’incidenza del rumore prodotto dall’uomo è aumentata di 35 volte. I ricercatori hanno esaminato quasi 300.000 immagini scattate dall’Osservatorio Polomar in California.

Temono che tutte le osservazioni astronomiche saranno influenzate quando SpaceX funzionerà a pieno regime con circa 10.000 satelliti.

Questo è solo un quinto del totale dei satelliti pianificati per essere lanciati nei prossimi otto anni.

Sebbene molte aziende abbiano satelliti in orbita attorno alla Terra, i ricercatori dietro lo studio affermano di essersi concentrati su SpaceX perché l’azienda è oggi il più grande attore.

Ne ho presi 150 il mese scorso



Pertanto, i satelliti possono anche rendere difficile trovare asteroidi pericolosi, anche se gli autori dietro lo studio notano che le possibilità che ciò accada sono scarse.

Il proprietario di Starlink Elon Musk prevede di lanciare un razzo Falcon 9 completamente carico di satelliti SpaceX la prossima settimana. Ciò potrebbe significare che il numero di satelliti raddoppierà durante l’anno. Solo nell’ultimo mese sono stati lanciati circa 150 satelliti.

Non è la prima volta che il progetto Starlink viene criticato dalla comunità scientifica. Nell’estate del 2020, centinaia di astronomi hanno avvertito che tutti i satelliti diretti nello spazio sarebbero stati un disastro per lo sviluppo scientifico.

Un rapporto completo ha quindi descritto come le reti Internet cambieranno radicalmente le condizioni per le osservazioni ottiche e a infrarossi dalla Terra.

READ  - Posso solo salire - Dagsavisen

bloccando i colpevoli

Il gruppo di esperti che ha prodotto la relazione ha poi affermato che devono essere attuate misure globali per non causare disastri per l’astronomia.

Nell’agosto 2020, anche il progetto Starlink ha ricevuto pesanti critiche per aver oscurato la cometa Neowise, che attraversa la Terra solo ogni 6.800 anni.

Nelle immagini time-lapse della cometa, puoi vedere il rumore di Starlink. Il nuovo studio ha indicato che l’azienda ha lavorato per ridurre l’impatto dei satelliti, ma chiaramente non stava funzionando come previsto.

I problemi non potranno che peggiorare



I problemi delle osservazioni astronomiche aumenteranno di portata solo nel momento in cui verranno lanciati sempre più satelliti.

Entro il 2030 si prevede che ci saranno circa 50.000 satelliti Internet in orbita attorno alla Terra. Amazon, Oneweb e Starlink sopra menzionati saranno dietro la maggior parte di essi.

I ricercatori hanno anche avvertito che il problema non può essere risolto con il software.

“Siamo di fronte a un punto critico nell’astronomia, in cui assisteremo a un crescente problema del rumore che avrà conseguenze disastrose per la scienza”, ha detto al Wall Street Journal Connie Walker, astronave e presidente dell’Unione Astronomica Internazionale. SpaceX non ha voluto commentare le critiche.

Il progetto Starlink di Elon Musk è attualmente composto da circa 1.900 satelliti.

Quando tutto è pronto, la rete dovrebbe essere in grado di fornire 1 Gbps di larghezza di banda a ciascun utente finale quando è opportunamente ottimizzata nelle aree di copertura.

I satelliti Starlink pesano 260 kg e sono caratterizzati da un design compatto.

Quattro potenti antenne “phased array” dovrebbero fornire una buona copertura. I satelliti hanno un pannello solare integrato, sensori di navigazione e sistemi di propulsione che contribuiscono al controllo preciso dei segnali verso la Terra.