sabato, Luglio 13, 2024

Stavo per ristrutturare il bagno: ho trovato una stanza segreta in casa

Must read

Bertina Buccio
Bertina Buccio
"Lettore. Appassionato di viaggi esasperatamente umile. Studioso di cibo estremo. Scrittore. Comunicatore. "

Ronnie Torsen (60 anni) venderà la sua villa nella cittadina di Skien. Se dai un’occhiata più da vicino all’annuncio immobiliare, vedrai che i nuovi proprietari riceveranno anche una piccola parte dello storico dell’acquisto.

Perché mentre ristrutturava la casa, Thorsen fece una scoperta straordinaria.

“Poi il mio cuore si è fermato un po’, e mi sono chiesto cosa diavolo fosse”, dice a TV 2.

È stato Giornale Telemark Chi ha menzionato questo problema per la prima volta.

Una scoperta inaspettata

Torsen acquistò la villa nel 2000 e notò che il soffitto del bagno al piano inferiore era strano.

Quando stava per pulirlo, ebbe una vera sorpresa:

– Mentre stavo per iniziare a scavare e ad aprire, all’improvviso c’era un ramo lì, racconta Torsen a TV 2 e continua:

– Quando l’ho preso, c’erano la borsa, il cappello e una copia del quadro di Claude Monet.


Vecchia Borsa: questa borsa si trovava nella stanza segreta sul soffitto del bagno. Foto: privata

Sollevò la borsa e notò che era incredibilmente pesante. Questo lo ha reso più curioso riguardo al contenuto.

“Forse non avevo pensato ai lingotti d’oro, ma erano così pesanti che ho chiamato mia moglie prima di osare aprire la borsa”, dice ridendo.

Sopra la borsa trovò il primo numero della rivista Posthornet, ritagli di giornale, chiavi e altri piccoli oggetti per la casa. Secondo lui stesso, dal 1913 al 1936 c’è stata molta storia.

Storia: nella borsa c'erano diversi vecchi documenti e piccoli oggetti.  Immagine: privata

Storia: nella borsa c’erano diversi vecchi documenti e piccoli oggetti. Immagine: privata

Viene fornito con la casa

Non sa perché questi oggetti sono nascosti qui:

– Il bagno è un posto strano dove mettere queste cose, dice Torsen.

L’uomo Skien scoprì che le prime persone a vivere nella casa si chiamavano Aarhus e trovò diverse lettere indirizzate ad Amalie Aarhus.

Inoltre, ha trovato anche uno stile tedesco scritto da Erling Aarhus, molto probabilmente suo figlio.

Claude Monet: questa immagine, una copia, di Claude Monet appare anche nella Stanza Segreta.  Foto: privata

Claude Monet: questa immagine, una copia, di Claude Monet appare anche nella Stanza Segreta. Foto: privata

Coloro che acquisteranno la casa riceveranno anche una valigia contenente tutti gli oggetti storici al suo interno, afferma Thorsen.

Vuole però portare con sé il cappello, perché spesso lo indossa lui stesso.

– Se dovessi votare, indosserei un abito e un cappello e andrei al seggio elettorale, e li userei il 17 maggio, dice Torsen e continua:

– Ce l’ho come marchio adesso.

READ  L'edificio alto di Lance Armstrong - Scoperte di nuove terre

More articles

Latest article