Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Steve Jobs ha definito Facebook “Fecebook” nel 2011

Facebook non è soddisfatto di Apple in questo momento perché iOS e iPadOS dell’azienda consentono all’utente di rifiutarsi di tracciare l’app. Ciò significa che l’azienda guadagnerà meno entrate pubblicitarie a causa di minori opportunità di pubblicità mirata.

Facebook sta perdendo soldi a causa di iOS 14.5

Ma il rapporto tra i due è stato teso dal 2011, non ne eravamo consapevoli. È normale che le società relativamente nuove sul mercato vengano testate dai concorrenti in modo amichevole per vedere se possono guadagnare l’una dall’altra, ma il tono è stato teso dai tempi di Jobs.

È passato più di un decennio da quando Apple ha rivelato la versione per iPad dell’app Facebook di quello che allora era un nuovo prodotto di Apple.

Giugno 2011 abbiamo scritto:

“L’app Facebook per iPhone era pronta quando l’App Store è stato aperto nel 2008. L’iPad è stato lanciato nell’aprile 2010 negli Stati Uniti, ma non ha ancora un’app ufficiale”.

E quello:

“Si dice che Facebook abbia testato molti design diversi e le persone presumibilmente coinvolte nel progetto hanno chiarito che Zuckerberg ha trascorso personalmente molto tempo sull’app”.

Questo hanno negoziato con lui

Questa volta, l’App Store era la causa principale dei problemi: più specificamente, un’app all’interno dell’app di Facebook. Vedi dove porta questo, vero? Sì, non c’è modo per il capo di Facebook, Mark Zuckerberk.

Secondo Scott Forrestal, che ha contattato Mark Zuckerberg, il fondatore del social network ha incluso il seguente compromesso:

  • Facebook può rimuovere un elenco di app nell’app Facebook e può anche rimuovere i collegamenti.
  • Facebook può disattivare le applicazioni di terze parti come una “visualizzazione Web incorporata”, ovvero un browser nell’applicazione Facebook.
  • Facebook voleva che Apple accettasse i post degli utenti nel loro feed di notizie relative all’app.
  • Facebook voleva che facendo clic su un’app nel suo feed di notizie, l’utente fosse indirizzato a un’app o a una Apple. App Store. Se non è l’App Store, Safari.
READ  Il capo di Overwatch Jeff Kaplan si ritira dopo 19 anni in Blizzard

Apple ha detto di no a questo

Jobs ha accettato le concessioni, dal suo iPad, ma non ha accettato uno dei punti: bloccare il collegamento delle app di Facebook a Safari.

Apple non ha visto alcun vantaggio per se stessa con le applicazioni esterne: “Tutte queste applicazioni non sono originali e non hanno una licenza con noi e non le testeremo, non usano API, strumenti, i nostri negozi, ecc.” Phil Schiller ha detto all’appuntamento.

L’app Facebook per iPad è stata lanciata nell’ottobre 2011, ma senza il sistema di pagamento dell’azienda. suono un favore.