Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Tennis, sport | Rudd ha preso un enorme scalpo – sconfiggendo il nono miglior giocatore del mondo

Ma Diego Schwartzman è stato una delusione. Nel secondo round del Monte Carlo Masters, il norvegese ha finalmente battuto la top ten argentina.

– È stata decisamente una bella partita da parte mia. Sicuramente una delle mie più grandi vittorie e una nuova nella top ten sotto la mia cintura. Sono molto contento di questo contro un giocatore con cui ho lottato molto. Ero così eccitato e penso che sia la cosa cruciale. Le quattro sconfitte contro di lui sono state usate come incentivo alla vendetta, ha detto Kasper Rudd a NTB.

Rudd ha vinto la combinazione di numeri 6-3, 6-3 e aveva la sua tanto attesa pallina da tennis sul cuoio capelluto. È il secondo miglior giocatore che il 22enne ha superato in classifica. Ha sconfitto l’italiano Matteo Perrettini nel Campionato Roma Masters 2020. Poi l’italiano si è classificato ottavo.

Il 28enne Schwartzman è il numero nove al mondo e il numero sette del torneo.

– Era una partita perfetta. Ha fatto bene e il colpo d’attacco è stato al suo meglio. L’allenatore e padre Christian Rudd hanno detto a Eurosport di aver ricevuto altri complimenti oggi.

Il prossimo avversario di Rod a Monaco sarà il numero 12 Pablo Carreno Busta, che la scorsa settimana ha vinto il campionato ATP a Marbella. La 29enne spagnola ha battuto la russa Karen Khachyanov 6-2 6-3.

– Sarà un gioco difficile. Ci siamo incontrati due volte prima ed era 1-1. Ci sono state partite difficili su tre set. Ha una buona fiducia in se stesso dopo aver vinto la scorsa settimana. Rudd pensa che devo davvero essere il migliore per sconfiggerlo.

READ  L'agente risponde

Se Rudd vincerà la partita di giovedì, affronterà il testa di serie 15 Fabio Funini o il non testa di serie Philippe Krajinovic nei quarti di finale. Daniel Medvedev è stato effettivamente classificato secondo seme per un posto, ma ha dovuto ritirarsi a causa di una malattia coronarica.

Circostanze sconosciute

Diego Schwartzman ha spiegato che i 12-15 gradi a Monaco non sono adatti a lui.

Oggi le condizioni per me sono molto difficili. Faceva freddo e all’inizio pioveva anche lui. Non sentivo il senso della palla e Kasper era un buon giocatore che è migliorato enormemente. Se gli dai la possibilità, ha detto l’argentino, la coglierà.

Ha spiegato che la palla è andata troppo veloce e che non ha potuto resistere al servizio norvegese.

– Era un po ‘triste in campo, ha detto Schwartzman, e senza spettatori è diventato difficile.

Rudd ha detto di aver capito l’avversario.

Le condizioni erano pesanti e la palla era più pesante di quanto fosse solito giocare. Viene dall’Argentina dove ci sono condizioni per lo più leggermente diverse. Oggi posso probabilmente ringraziarti per aver trascorso diverse ore sotto le fredde condizioni di ghiaia norvegese durante la mia vita, ha detto.

– 12 gradi e poca pioggia è un po ‘come nella primavera norvegese così come in estate. Rudd ha concluso che sono riuscito a battere i vincitori e mi sono preso cura delle opportunità che ho avuto.

risolvere problemi

Rod e Schwartzman si sono incontrati quattro volte prima, due volte su ghiaia e due volte su terreno solido. Tutto è finito con una sconfitta norvegese. L’incontro precedente era sui ciottoli rossi tra i due ad Amburgo nel 2018 quando Schwartzmann vinse 2-1 nei gironi. Questo è il massimo che Rudd ha ottenuto per vincere le due partite tra i due.

READ  Calcio, sport | Con la Juventus è importante per vincere la battaglia per il prestigio della UEFA Champions League

L’argentino ha sempre causato molti problemi al norvegese con la sua velocità di gamba e mobilità.

Mercoledì, Rudd ha iniziato con forza rimandandolo a casa nel primo tempo vuoto. L’argentino ha vinto anche senza subire punti. I giocatori hanno mantenuto il loro server fino a quando Rod ha rotto 4-2 nel primo set. Il norvegese è poi rientrato nel gruppo 6-3 dopo aver abusato di due calci piazzati.

Rudd ha giocato in modo intelligente e ha variato i suoi colpi. Aveva anche risultati di trasmissione migliori. L’argentino ha commesso più errori non obbligatori del suo avversario.

Schwartzman ha aperto notevolmente meglio nel secondo set. Ha servito 1-0 e ha guadagnato la sua prima palla break nel primo servizio di Rudd. I giocatori si sono susseguiti fino al 3-3 quando il norvegese è riuscito a sfondare il 4-3 dopo un doppio fallo dell’avversario. Rudd ha poi continuato a servire e ha ridotto la vittoria a 6-3 dopo un’ora e cinque minuti.

(© NTB)

Pubblicità

La balneazione più fresca galleggia in estate