Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Timori che i problemi della banca più antica del mondo possano causare una crisi in Italia – NRK Urix – Notizie e documentari esteri

Timori che i problemi della banca più antica del mondo possano causare una crisi in Italia – NRK Urix – Notizie e documentari esteri

È stata fondata nel 1472 e ha sede in un palazzo del XIII secolo a Siena. La Banca Monte dei Paschi di Siena è considerata la più antica del mondo.

Allo stesso tempo è la terza banca più grande d'Italia, con 30.000 dipendenti e 4,5 milioni di clienti.

Ora ha grandi quantità di crediti inesigibili e le è stato chiesto di ridurre il suo debito del 40% entro tre anni.

Ora il mondo finanziario teme che la banca abbia non tre anni, ma forse solo tre settimane, per salvare la situazione.

– La soluzione deve essere trovata rapidamente. In caso contrario, la banca più antica del mondo potrebbe crollare e trascinare con sé il resto del settore bancario europeo in difficoltà, dice a Reuters Andrew Edwards della britannica ETX Capital.

Il cancello sopra l'ingresso della Banca Monte dei Paschi di Siena è il luogo da cui entrano ed escono gli uomini d'affari da oltre 500 anni.

Fotografia: Giuseppe Casassi/AFP

Grandi problemi nell’economia

La situazione della Banca Monte dei Paschi di Siena è solo l'esempio peggiore della crisi che minaccia l'intero sistema bancario italiano e l'intera economia del Paese.

Donna davanti alla Banca Monte dei Paschi di Siena

Una donna passa davanti all'ingresso della Banca Monte dei Paschi di Siena, la banca più antica del mondo.

Fotografia: Max Rossi/Reuters

L'Italia è la quarta economia più grande d'Europa e una delle più deboli, scrive La rivista The Economist nel suo ultimo numero.

  • Il debito pubblico del paese ammonta al 132,7% del PIL. Solo la Grecia in crisi ha un debito più elevato I dati dell'Eurostat.
  • Solo il 55,7% della forza lavoro adulta è occupata. Nell'eurozona la situazione peggiore è solo per la Grecia, con il 49,4%, secondo le statistiche di Eurostat.
  • L’economia italiana sì È stato in declino tre degli ultimi quattro anniL’anno scorso si è assistito alla crescita più debole nell’Eurozona dopo la Grecia.
  • Le banche del paese hanno 360 miliardi di euro – 3.400 miliardi di corone norvegesi – di crediti inesigibili.

diminuito del 57%.

Se il Monte dei Paschi fallisse, ciò non solo comporterebbe enormi perdite per migliaia di italiani comuni, ma potrebbe avere effetti a catena sul resto del sistema bancario del paese.

Tutte le principali banche in Italia soffrono di grandi quantità di crediti inesigibili.

Matteo Renzi

Il primo ministro italiano Matteo Renzi vuole fornire aiuti governativi alle banche del Paese.

Fotografia: Casper Pemble/Reuters

I titoli bancari italiani sono crollati del 57% quest'anno, e del 30% dal referendum del 23 giugno del Regno Unito sull'adesione all'UE.

Uno di quelli che hanno già perso ingenti somme di denaro al Monte dei Paschi è Romulo Simplici, un imprenditore edile di 58 anni. Ha investito 22.000 euro in azioni bancarie e ora non valgono più di 200 euro.

– Il governo deve assumersi le proprie responsabilità e salvare la banca e i suoi investitori. In caso contrario, questo fuoco freddo si estenderà al resto del sistema, dice Romulo Simplici a Reuters.

Servono 30-40 miliardi

I banchieri dicono che il Monte dei Paschi ha bisogno di 30-40 miliardi di corone norvegesi per sopravvivere.

Secondo Reuters, il primo ministro italiano Matteo Renzi è disposto a fornire aiuti governativi alle banche italiane minacciate, ma gli è stato impedito dalle norme dell’Unione Europea che vietano di dare alle banche il denaro dei contribuenti.

Per Romulo Simplici, il rifiuto del sostegno dell’UE potrebbe essere ciò che lo trasforma da pro-UE ad anti-UE.

– Sono sempre stato europeista, ma se l'Europa non protegge i suoi cittadini, dobbiamo pensarci due volte se questo è il tipo di Europa di cui vogliamo far parte, dice.

READ  Declino significativo a Wall Street - E24