Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Todo Reveal – NRK Sport – Notizie sportive, risultati e programma di trasmissione

– Todo Reveal – NRK Sport – Notizie sportive, risultati e programma di trasmissione

Hekkstjerna parla dell’argomento prima del suo evento speciale, il Karsten Warholm Invitational, a Ulsteinvik mercoledì.

Lo ha fatto dopo che NRK ha riferito che Astrid Ornholdt Jacobsen era una di coloro che hanno sostenuto l’inclusione di atleti russi e bielorussi durante un incontro con il Comitato olimpico internazionale.

L’incidente ha causato molte polemiche in Norvegia, e ora Warholm condivide il suo punto di vista su questo tema.

– Sto pensando a come la Russia usa lo sport come propaganda, quindi penso che forse non dovrebbe essere così. Al mio valore, è chiaro cosa deve essere fatto”, ha detto Warholm in una conferenza stampa digitale mercoledì pomeriggio.

Quando gli è stato chiesto cosa pensava si dovesse fare, ha detto questo:

– Al fine di mantenere la situazione com’è ora.

Opinione condivisa: Karsten Warholm sul possibile ritorno degli atleti russi e bielorussi.

Foto: Ksenia Novikova/NRK

Una situazione incredibilmente difficile

Russi e bielorussi sono stati banditi dall’atletica da quando è scoppiata la guerra in Ucraina, ma recentemente il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) si è aperto in modo che gli atleti russi e bielorussi possano nuovamente avere accesso agli sport internazionali.

Il Comitato degli atleti ha chiarito che eventuali rientri di atleti russi e bielorussi devono avvenire secondo criteri rigorosi e che gareggiano come atleti neutrali.

Warholm pensa che la discussione sia dura, ma su una cosa è chiaro:

È un po’ difficile sedersi qui e fare sfumature quando non guardo molto a cosa sia il conflitto. La cosa più importante che possiamo fare, ha detto Warholm, è rimanere in pista in quello che facciamo, e ha aggiunto:

È il fatto che lo sport e la politica sono un ottimo mix, ed è una situazione incredibilmente difficile, dice.

Giovedì, Warholm gestirà l’appartamento di 400 metri nella sua città natale di Olstenvik, e non vede l’ora.

– È molto bello iniziare sul terreno di casa. Sarebbe fantastico organizzare una votazione qui, penso che quest’anno abbiamo la versione migliore.

– Eccezionale

Uno di quelli che ha partecipato anche al Karsten Warholm International di Ulsteinvik è il saltatore in alto ucraino Jaroslava Mahutsjykh (21).

Diamond League - Zurigo

Inorridita: l’ucraina Yaroslava Mahochsikh scuote la testa discutendo.

Foto: ARND WIEGMANN/Reuters

È la campionessa mondiale indoor e la campionessa europea outdoor, e non vuole che russi e bielorussi tornino a giocare quando il suo paese è sotto attacco.

– Non capisco come sia possibile. Mahutsjikh dice a NRK che molte vite sono state distrutte e molte altre sono morte.

– Cosa ne pensi del fatto che adesso si parli di ripristinarlo?

– È terribile. Penso che non sia giusto riprenderli. Ma vediamo come andrà a finire, per ora ci sono solo discussioni, dice il vincitore dell’argento ai Mondiali del 2022.

Puoi guardare il Karsten Warholm Invitational su NRK 1 giovedì 2 febbraio dalle 20:00.

controvento

C’è stata una tempesta attorno al capo del Comitato degli atleti norvegesi, Astrid Orenholdt Jacobsen, nei giorni scorsi, sulla scia dell’affermazione di mercoledì del Comitato olimpico internazionale secondo cui la maggioranza dei rappresentanti degli atleti vuole il ritorno degli atleti russi e bielorussi. sportiva mondiale.

Succede dopo che Ohernoldt Jacobsen ha detto, tra le altre cose:

“A nostro avviso, la non discriminazione è un imperativo. La nostra missione è continuare a essere una forza unificante, e questo deve rimanere il nostro obiettivo. Ciò significa che nessun atleta dovrebbe essere squalificato sulla base del proprio passaporto”.

Astrid Ohrholdt Jacobsen

Leader: Astrid Ohrnoldt è il leader del Comitato sportivo norvegese.

Foto: Terry Pedersen

Sabato il comitato degli atleti norvegesi si è lamentato del modo in cui ha gestito la questione e martedì pomeriggio il comitato ha convocato un incontro con gli atleti norvegesi.

Jacobsen in seguito ha ammesso che le numerose opinioni sulla questione l’avevano spinta a rivedere il suo lavoro.

“Quando sei oggetto di così tanti pettegolezzi, gradualmente inizi a mettere in discussione tutto ciò che hai fatto”, ha detto Jacobsen.

READ  MortenP e Erik dieci strega | Mourinho era un poser, Ten Hag come l'uomo di ferro di Ferguson