Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Toglici il fiato

In un post speciale sulla sua pagina Facebook, Oddvar Stenstrøm (76) parla del suo incontro con Olivia Newton-John. La star è diventata famosa per il ruolo principale nel film “Grease”, dove l’ha interpretata al fianco di John Travolta. È morta lunedì a soli 73 anni.

Nel 1978 uscì il musical “Grease” che divenne il più grande successo al botteghino di tutti i tempi. John Travolta e Olivia Newton-John sono diventati delle star dall’oggi al domani. Quell’anno, Oddvar Stenstrøm aveva 32 anni e lavorava per NRK. Insieme al collega Sven Torgersen, è stato in Svezia per presentare il programma radiofonico “Even If We Kept the Union?”.

– Mentre eravamo in Svezia, NRK Marienlyst ci ha chiamato e ci ha detto che avremmo intervistato Olivia Newton-John a Stoccolma, dice Steinstrom. La parte femminile del duo di stelle di “Grease” aveva 29 anni e si trovava a Stoccolma per promuovere il film.

“Non è stato difficile convincerci. Si è avvicinata a me e Sven con un sorriso hollywoodiano che ha tolto il fiato a dozzine di giovani giornalisti di NRK. Avevamo solo tre o quattro anni più di lei. Ci ha trattati come buoni amici. Assolutamente nessun capriccio da primadonna. Olivia è stata la prima famosa star del cinema”. L’abbiamo incontrata a livello globale. Ora è morta. Ma i ricordi di questo post di quasi 45 anni fa sono ancora freschi. RIP Olivia “Stenstrøm scrive in un post su FB.

– Ricordo quando scesi le scale verso di noi in albergo. Siamo rimasti completamente sorpresi. Aveva lo splendore e il sorriso di tutta la nostra famiglia. Ed era dritta, ci ha sorriso e ha detto “Ciao, Olivia” e abbiamo detto “Uddvar” e “Sven”. Capiamo perché era una superstar. Aveva uno splendore, un sorriso, ero totalmente affascinato da lei.

READ  Anders Hoff sulla vita familiare e balliamo

Ci sono molte belle persone nel mondo, ma non tutte diventano grandi attori e guadagnano milioni di seguaci. Sven ed io ne abbiamo parlato molte volte negli anni da allora. Aveva una cosa indefinibile di lei, che ha colpito nel segno coloro che l’hanno incontrata, dice Steinstrom e aggiunge:

– Mia moglie ha qualcosa dello stesso.

Durante la sua lunga carriera di giornalista, Stenstrøm ha incontrato molte grandi star. Solo poche persone hanno lo stesso splendore che lui e Turgersen incontrarono quel giorno a Stoccolma nel 1978. Negli anni ’90, Stenstrøm era un giornalista per TV 2 negli Stati Uniti. Lì incontrò il governatore Bill Clinton dell’Arkansas. Clinton era allora un candidato alla presidenza negli Stati Uniti.

– Ha la stessa cosa. Ha la capacità di guardarti negli occhi e attirare la tua attenzione, dice Stenström, così ti senti come se fossi solo nella stanza. In Norvegia, l’ex ministro degli Esteri Thorvald Stoltenberg aveva lo stesso splendore, dice.

Aveva una capacità speciale di prendersi cura di tutti quelli che incontrava, dice Stenstrøm.

Stenstrøm non ricorda come è andata l’intervista a Stoccolma e di cosa hanno parlato. Ma ricorda che con Newton-John era facile parlare, come un amico, e completamente senza i capricci di una prima donna. Si è presa il suo tempo e ha lasciato che i giornalisti le facessero domande vuote prima che l’intervista finisse. Il 76enne non aveva altre immagini dell’incontro, tranne quella con un’ustione alla retina. Non avevano un telefono cellulare per commemorare l’incontro con un selfie, né avevano il coraggio di portare una telecamera per la stampa durante l’incontro.

READ  La modella norvegese Victoria's Secret ha ricevuto un messaggio chiaro:

– Anche Se e Hør erano a Stoccolma, ed eravamo troppo spaventati per scoprirlo e intervistarla. Quindi non abbiamo portato un fotografo. Non abbiamo detto a Odd Nelvik (che era un giornalista di Se og Hørs a Stoccolma) dell’intervista fino a dopo che è stata trasmessa su NRK Radio.