Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Turkish Airlines è chiusa – E24

Turkish Airlines è chiusa – E24

Southwind Airlines è stata espulsa dallo spazio aereo finlandese. La compagnia sta ora cancellando nuove rotte verso la Germania dopo che è stato riferito che l’Unione Europea sta seguendo l’esempio.

Pubblicato:

Consentire alla Southwind Airlines di operare in Finlandia costituirebbe una violazione delle norme UE sulle sanzioni, ha scritto l'Autorità finlandese dei trasporti (Traficom) in un comunicato stampa.

La nostra valutazione globale mostra che non sono le persone o le società turche menzionate ad avere una proprietà significativa e un controllo effettivo di Southwind Airlines. “Abbiamo concluso che la compagnia aerea e il suo controllo sono collegati alle parti interessate russe”, ha dichiarato in una nota Jarkko Saarimaki, direttore di Traficom.

Continua a leggere E24+

Il miglior consiglio per i cacciatori di taglie: – Sembra che sia gratuito

Sul suo sito web, Southwind Airlines opera come una normale compagnia aerea turca. La compagnia aerea offriva voli tra la Turchia e un'ampia gamma di destinazioni europee.

Dopo le accuse di legami con la Russia l'anno scorso, la società finlandese ha rifiutato L'annunciatore siete tutti voi Non hanno legami con la Russia e operano in linea con le normative sull’esportazione.

Giornale Aerotelegrafo Scrive che giovedì di questa settimana l'UE ha informato gli stati membri che Southwind Airlines era chiusa nello spazio aereo dell'UE in conformità con le norme sulle sanzioni. L’Unione Europea non lo ha ancora confermato ufficialmente.

READ  Questo li separa da NRK

Una panoramica del servizio di volo Flightradar24 mostra che Southwind Airlines ha volato sullo spazio aereo dell'Unione Europea tra Antalya in Turchia e San Pietroburgo in Russia fino al 28 marzo. La domenica di Pasqua la compagnia aerea ha superato lo spazio aereo dell'Unione Europea sulla stessa rotta.

Domenica la compagnia aerea ha anche cancellato diversi voli per la Germania, che avrebbero dovuto essere i primi sulle rotte di nuova apertura tra i due paesi.