Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Un proiettile dell'arma del delitto di John Lennon viene venduto all'asta

Mito: John Lennon fu assassinato fuori casa nel 1980. Fotografia: John Lindsay/AP/NTB

Tuttavia, il proiettile non è stato coinvolto nell'omicidio.

Nell'anno bisestile della prossima settimana, potrai assicurarti il ​​tuo oggetto un po' speciale.

Il banditore Anderson & Garland di Newcastle, Gran Bretagna, sarà responsabile dell'asta.

secondo BBC Il proiettile apparteneva al defunto poliziotto britannico Brian Taylor. È la sua famiglia che ora ha scelto di venderlo all'asta.

Il proiettile – che si dice sia stato sparato molto tempo dopo che Mark David Chapman usò la pistola per uccidere John Lennon – fu dato a Taylor durante una visita a New York.

Arma del delitto: quest'arma è stata utilizzata per uccidere la star dei Beatles. Foto: Seth Wing/AP/NTB

Durante la visita, Taylor e un gruppo di amici della polizia sono finiti in una sparatoria mentre erano seduti in un'auto della polizia.

Come benda sulla ferita, la polizia di New York portò il poliziotto britannico in un museo dove erano esposte le armi di casi famosi.

A Taylor fu quindi permesso di sparare un colpo – e di prendere il proiettile come souvenir – con l'arma che uccise Lennon.

Secondo la BBC, la società d'asta non è sicura a quale prezzo verrà venduto il proiettile.

Lennon aveva 40 anni quando fu ucciso a colpi di arma da fuoco fuori dalla sua casa di New York.

Leggi anche: Pianificazione di quattro nuovi film sui Beatles

READ  La principessa Sofia annulla la sua missione