Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Henrik Kristofferson torna sul palco: – È crudo

Odermatt è minacciato: Henrik Christophersen. Foto: Robert F. Bucati/AP/NTB

Marco Odermatt minaccia dopo il primo tempo. Ma Henrik Kristofferson si è dovuto accontentare del secondo posto negli Stati Uniti. Il brillante svizzero ha conquistato la vittoria con un margine di 12 centesimi.

Kristoffersen ha ottenuto solo un podio all'inizio di questa stagione: un terzo posto nello slalom. Si dice che l'imperatore romano avesse difficoltà a preparare l'attrezzatura.

In California era molto meglio.

– Era crudo, dice Kjetil André Aamodt di Viaplay.

– Henrik è tornato, ha concluso il suo compagno di squadra Ketil Jansrud.

Forte: Henrik Kristofferson è sulla buona strada per il podio. Foto: Robert F. Bucati/AP/NTB

Il leader svizzero della Coppa del Mondo ha vinto tutte e sei le gare di slalom gigante all'inizio di questo inverno.

Ma Kristofferson ha chiaramente guidato meglio di Radamus, terzo. L'americano ha conquistato il primo podio della sua carriera in casa.

– Odermatt ha l'attrezzatura per la guida, ha detto Jansrud prima della fine.

READ  Rivela frustrazione: - Come la prigione

Ma il fenomeno del cantone di Nidvaldo ha dovuto fare tutto il possibile per salvare la vittoria.

Marco Odermatt ha ottenuto la sua decima vittoria consecutiva nello slalom gigante di Coppa del Mondo. Ha vinto la Coppa del Mondo assoluta e la Coppa dello slalom gigante in questa stagione.

10 di fila: Marco Odermatt ha vinto tutto nello slalom gigante in questa stagione. Foto: Robert F. Bucati/AP/NTB

-Era molto vicino. “Non avevo le migliori sensazioni”, dice Odermatt dopo la gara.

Prima di questa gara, Kristofferson era arrivato quarto e ottavo in tutte e sei le gare di slalom gigante. È stato l'ultimo a salire sul podio nella finale della Coppa del Mondo dello scorso anno.

Alla fine, ha mostrato passi simili a quelli dell'uomo che ha vinto l'oro della Coppa del Mondo nello slalom gigante cinque anni fa e l'oro della Coppa del Mondo nello slalom la scorsa stagione.

Era 15 centesimi dietro Odermatt al primo posto e tre centesimi davanti.

FELICE: Henrik Kristofferson dopo il primo tempo. Fotografia: Sean M. Havey/AFP/NTB

Alexander Steen Olsen ha fatto un ottimo secondo giro ed è risalito dal 25° posto dopo un primo giro deludente. Ha finito nono.

“Ha guidato in modo quasi impeccabile”, afferma Keitel Andre Aamodt.

Atle Lie McGrath ha commesso un grosso errore nel primo turno, ma ha fatto comunque buoni progressi dopo un secondo turno molto ben eseguito. McGrath ha concluso tredicesimo con il secondo miglior tempo.

Rasmus Windingstad era 15° dopo il primo round. È rimasto dietro sia a Steen Olsen che a McGrath dopo due giri più deboli, ma ha concluso sedicesimo assoluto.

Timon Hogan era alla pari con Windigstad in vista del secondo turno, ma si è ritirato.

Le gare si svolgono a Palisades-Tahoe, che dal 1960 si trova nella città olimpica, Squaw Valley. Domenica sera, ora della Norvegia, si svolge la gara di slalom negli Stati Uniti occidentali. Allora Marco Odermatt non lo è all'inizio.

READ  La Svezia retrocede nonostante Forsberg abbia segnato Pearl - VG