Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Una guida al pranzo con il lungo e il corto: Qui Taste of Italy: Gnacchi, il Pizzaiolo Cantante e Bruschetta

Questo articolo è stato originariamente pubblicato Finsavicen.

Guida al pranzo: Nel novembre 2020, una guida del pranzo è entrata nel ristorante QUI di Scone con l’alcol in mano e una maschera sulla bocca e sul naso. Quindi, un quattro sui dadi li fa tornare indietro, ma non a causa del cibo. Il servizio è ciò che ti ha attirato e ti ha fatto desiderare di farlo di nuovo.

Ora è arrivato il giorno. Le mani sono pulite e le maschere sono un ricordo del passato. Inoltre, è tempo di cenare all’aperto, quindi trovano immediatamente un tavolo al sole. Gli uccellini cinguettano e l’odore del forno a legna per pizza fa venire fame a entrambi.

Come dovrebbe essere fatto: il pizzaiolo di Cui ha il pieno controllo degli ordini di pizza. Foto: Ivan Kwerm / Finanzavissen

Canzone italiana dal vivo

Oggi, per l’ultima volta, ci saluta un raggio di sole italiano. Serve acqua e vino e scompare proprio mentre i due stanno decidendo quali piatti avere. Scegli tra le classiche bruschette per un antipasto breve e un’insalata con melanzane, parmigiano e mozzarella di bufala affumicata, servite con salsa di pomodoro. Long sceglie anche i classici; Carpaccio per antipasti e gnocchi come protagonista di oggi.

Il pizzaiolo canta strofe italiane e, nonostante il numero esiguo di ospiti, l’atmosfera è alta. Entrambi sfruttano il tempo di attesa per esercitarsi nella pronuncia corretta di due piatti: njåkki e brusketta.

Gli antipasti arrivano un quarto d’ora dopo. Per prima cosa è entusiasta della sua bruschetta:

– Il pane tostato ha un sapore assolutamente fantastico, i pomodori pensavo fossero importati direttamente dall’Italia perché erano caldi e soleggiati e la quantità di aglio, basilico e parmigiano era assolutamente perfetta. Potrei saltare la portata principale e ordinarne un’altra!

READ  Kim Kardashian in caso di maltempo

A lungo sembra deliziarsi con il carpaccio di manzo tagliato a fettine sottili servito con limone, capperi, parmigiano e rucola.

– Molto buona! La carne è così tenera che quasi si scioglie sulla lingua e i grandi capperi danno al piatto una botta in più. Sa di Italia!

Il sole di un cameriere italiano assicura che i due si divertano in molte occasioni. Ce l’hanno ancora.

Cui Taste of Italy a Schoene Foto: Ivan Querme / Finanzavissen

Cue Taste of Italy a Schoene Foto: Ivan Kwerm / Finanzavissen

Un’insalata tiepida non è male

Poi è il momento delle portate principali, e Short, che crede di aver ordinato un’insalata, viene adagiato su una piastra bollente appena sfornata.

– Questo piatto è abbinato a insalata caesar, caprese e insalata di mare, quindi pensavo fosse freddo, ma è davvero delizioso. La prima cosa che mi viene in mente è che potrebbe anche essere una lasagna vegetariana. A parte il fatto che è quasi impossibile tagliare la buccia delle melanzane, è un pollice in su da qui!

Una piastra più lunga di quella di un corto è molto più opaca:

– Gli gnocchi sono buoni, ma allo stesso tempo non hanno molto sapore. Il piatto è un po’ addomesticato, credo, dicendo lungo e prendendo per ultimo la pasta di patate.

È il momento della resa dei conti e QUI, che significa “ecco,” suggerisce la ripetizione. Rispetto alla visita precedente, l’italiano allo Scone è migliorato ancora di più quando si tratta di cibo. Ora un punto in più sui dadi per segnare in alto.

QUI Taste of Italy – Lancio dei dadi: 5

Un vecchio trottatore a Skøyen con piatti italiani nel menu. Bruschette, insalate, pasta, carne, pesce e pizza alla romana, che significa una base sottilissima e praticamente senza bordo. Buon gusto, quasi come l’Italia. Buon servizio anche. Un pizzaiolo che canta fa un salto di qualità.

Posto: Vicolo Curranslist 55.

Pranzo a prezzo: NOK 145 – 215.

Tempo prima che arrivi il cibo: 14 minuti.

visitato: 17 giugno 2022.