Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Una vita di disperazione: – Tre motivi per cui la Russia ha bisogno di Mariupol adesso

Lunedì, una colonna di circa 100 civili ucraini ha lasciato Mariupol per la città di Zaporizhia. Nella colonna c’erano persone che vivevano nell’area sotto il controllo russo e da È stato evacuato dalle acciaierie di Azovstal.

Martedì il consiglio comunale della città assediata ha annunciato l’evacuazione dei civili. È iniziato al mattino con l’aiuto delle Nazioni Unite e della Croce Rossa.

Le descrizioni della vita nella città devastata dalla guerra sono molte e potenti.

L’inno nazionale russo deve essere ascoltato

New York Times Ho parlato con Yelena Gebert, una psicologa di Mariupol, arrivata a Zaporizhia dopo essere stata evacuata per diversi giorni dalla sua città natale.

Dice che le vite dei civili lasciati in città ruotano attorno a un centro commerciale chiamato Metro. Questo è uno dei pochi edifici ancora intatti.

Ogni mattina verso le 6 del mattino, dice, viene suonato l’inno nazionale russo.

Arrivo: lunedì un autobus è arrivato a Zaporizhia, dopo un’evacuazione di più giorni da Mariupol. Foto: Evgeniy Maloletka / AP / NTB

– Abbiamo scatole con i pasti e un po’ di pasta e cose del genere. Tutti hanno parlato di voler entrare nelle aree controllate dall’Ucraina e le persone erano pronte a bagnarsi i piedi, ha detto.

Anche Yelena Safonova è guarita dopo una lunga evacuazione in autobus. Parli di aggressivi soldati russi ai posti di frontiera.

– Al confine, hanno gridato “Onore all’Ucraina”, per farci urlare. Se lo avessimo fatto, le cose avrebbero potuto non andare così bene per noi, ha detto.

– Funziona sempre

L’agenzia France-Presse aveva organizzato un viaggio stampa organizzato nella regione, organizzato dalla difesa russa.

Lì hanno parlato con molti ucraini che ora vivono in una città senza internet né linee telefoniche.

– Corriamo al posto dove possiamo prendere l’acqua. Quindi corriamo al punto di distribuzione del cibo. Poi torna alla copertura. Corriamo sempre, dice Inna, che lavorava come parrucchiera prima dell’inizio dell’invasione.

Hrihori abbraccia la moglie di Oksana dopo la loro riunione a Zaporizhia lunedì.  Foto: Francisco Seco/AP/NTB

Hrihori abbraccia la moglie di Oksana dopo la loro riunione a Zaporizhia lunedì. Foto: Francisco Seco/AP/NTB

Irina, una designer di videogiochi di 30 anni, dice che la cosa peggiore è non avere contatti con la famiglia al di fuori dell’area controllata dalla Russia.

– Vorrei dire loro che sono viva, ma è impossibile contattare nessuno fuori città, dice.

– strategicamente importante

Il generale Safir Diesen è un ricercatore senior presso il Norwegian Defense Research Establishment (FFI), con studi futuri e tecnologia militare come suo campo.

Indica tre ragioni per cui ora è importante che la Russia prenda il pieno controllo di Mariupol.

– Queste acciaierie sono per lo più sopravvissute, ma Mariupol è importante perché si trova nel mezzo di questo corridoio terrestre dalla Russia alla Crimea ed è un compito prioritario da controllare per le forze russe, dice.

Il secondo punto di Diesen è che la Russia ha bisogno di rilasciare truppe in città.

– I russi devono liberare le truppe impegnate nella cattura del resto di Mariupol, per metterle all’offensiva nel Donbass.

Generale ed ex capo della difesa ambasciatore Dessen.  Foto: Odd Arne Hartvigsen / TV 2

Generale ed ex capo della difesa ambasciatore Dessen. Foto: Odd Arne Hartvigsen / TV 2

prestigio

Il terzo e ultimo punto è che la situazione comincia a trasformarsi in un problema di prestigio per i russi.

– Così; Quanto tempo impiegheranno alcuni soldati in queste acciaierie nel quadro generale per tenere sotto controllo l’esercito russo. E impedisci tutti i tentativi di controllare il resto delle meraviglie della città.

Pensa anche che questo sia molto motivante per l’altra parte.

“Allo stesso modo, è fonte di ispirazione per gli ucraini che questo punto di appoggio sembri in grado di sfidare tutti i tentativi russi di accettarlo”, aggiunge.

READ  Milioni di persone sono fuggite dall'infezione Corona