Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Uno dei pilastri del nostro successo – E24

Il sospetto di Wizz Air nei confronti dei sindacati ha incontrato una forte opposizione quando la società è entrata nel mercato interno norvegese questo autunno. Ora è trapelata una nuova registrazione, poiché lo stesso top manager comunica con i sindacati e mette in guardia i dipendenti dall’organizzazione. Fa coincidere la Norwegian Pilots League.

Konsernsjef József Váradi i Wizz Air. Foto d’archivio.

Bernadette Szabo / Reuters

Pubblicato: Pubblicato:

Tre anni fa, alcuni membri dell’equipaggio di cabina hanno avviato un sindacato a Bucarest. Alla fine furono separati. Cosa ne pensate dei sindacati? Penso che lo stesso accadrà anche questa volta.

È così che il CEO Joseph Faraday del colosso ungherese low cost Wizz Air inizia la sua risposta registrando un video meeting in cui risponde alle sue domande sullo schermo.

L’E24 ha avuto accesso a una registrazione video della riunione, in poco più di due minuti. E24 non è in grado di dire quanto è durato l’incontro, chi vi ha partecipato o quando si è svolto.

Nella clip l’amministratore delegato spiega cosa pensa dell’organizzazione sindacale nella sua azienda e con i concorrenti:

– Di certo non ti consiglio di farlo. Penso che dobbiamo fare di meglio. I sindacati ti opprimono, si distraggono e potresti pensare che i sindacati ti proteggano meglio, ma credimi, non è così, dice Faraday.

– Abbiamo dovuto ridurre il numero di persone su base temporanea, principalmente per affrontare l’anno 2020, ma queste persone (nei sindacati, nelle riviste scientifiche) ridurranno per sempre la dimensione delle persone (…) Vogliamo crescere la nostra attività anche nel 2021, continua:.

Wizz Air afferma di non poter condividere altri dettagli sulla riunione perché si trattava di una “riunione digitale interna”.

Il video è stato anche contrassegnato da NRK.

La registrazione video arriva subito dopo che è stata fatta circolare un’altra registrazione. In quello che doveva essere un incontro con circa due dozzine di comandanti principali, ai partecipanti alla riunione è stato chiesto di iniziare a ridimensionare la compagnia utilizzando “mele marce” nell’ala dei piloti.

Successivamente, la compagnia aerea ha intrapreso diversi passaggi, tra cui un’indagine interna di terze parti e il trasferimento del gestore di volo della compagnia aerea. Secondo Wizz Air, i dati nella registrazione non rappresentano i “valori che l’azienda rappresenta”.

Leggi anche

Il sindacato dei piloti reagisce alla perdita di aria di Wizz sui licenziamenti: pericolo per la sicurezza

– Attacco frontale

Il leader del sindacato Yangvi Carlsen non è stato rassicurato al Norwegian Pilots Syndicate. Interagisce in modo potente con la nuova clip del senior manager che ha visto:

Questo è un altro attacco diretto ai sindacati, come dice e continua:

– Questo mostra al mondo intero che Váradi è un ingannatore che ha deliberatamente cercato di ingannare il popolo norvegese, i passeggeri e le autorità. Carlsen afferma che l’atteggiamento del direttore di Wizz Air nei confronti dei sindacati è una minaccia per una vita lavorativa seria e dignitosa.

All’inizio di questa settimana Reuters ha riferito Wizz Air ha rifiutato le richieste di contratto collettivo da parte dei sindacati italiani.

E24 ha chiesto alla compagnia aerea ea Váradi di commentare la questione e le dichiarazioni della Norwegian Pilots Association. In una dichiarazione a E24, Wizz Air ha scritto che le dichiarazioni del CEO “sono scioccanti solo se estrapolate dal contesto”.

La compagnia aerea non rifiuta nessuno dei dati forniti al CEO durante la riunione interna e non fornirà, in risposta alle domande di E24, informazioni più complete sulle dichiarazioni di base del CEO.

E24 ha anche chiesto a Wizz Air se le dichiarazioni del top manager rappresentino la posizione dell’azienda sull’organizzazione sindacale e se i dipendenti oi dipendenti partner rischiano di perdere il lavoro se organizzano se l’azienda vuole chiarire i dati e il background dell’incontro.

Wizz Air: – Stipendi competitivi

Wizz Air ha scritto che “coloro che capiscono il settore” sanno che le osservazioni del CEO di Wizz Air “sono molto simili a quelle fatte dalla Federazione europea dei lavoratori dei trasporti (ETF) in Rapporto del 2012.

La compagnia aerea osserva che i voli sono stati storicamente “molto organizzati e molto costosi”, ma che le modifiche apportate da Wizz Air e altri “hanno cambiato quel paradigma e reso i voli alla portata di tutti”.

Wizz Air scrive che Váradi e l’ETF sono molto d’accordo con la disponibilità di questi voli, ma è qui che la differenza li separa quando “l’ETF vuole tornare alla vecchia maniera, con regole severe che a loro volta farebbero voli irragionevolmente costosi. “”.

La società ha scritto che “la concorrenza dovrebbe essere radicata in un prodotto migliore e in un funzionamento più efficiente, non artificialmente attraverso salari e contratti più bassi”.

“L’equipaggio è un fornitore globale e Wizz Air paga stipendi competitivi in ​​tutti i mercati”, ha scritto la società.

L’azienda indica inoltre di disporre di un consiglio del personale interno in cui è possibile condividere “opinioni, domande e suggerimenti con il top management”.

Immagino che Ryanair non sia così nitida come una volta

Dal suo inizio nel 2003, Wizz Air è cresciuta fino a diventare una delle più grandi compagnie aeree in Europa e ha 137 moderni aeromobili Airbus nella sua flotta.

La società è quotata alla Borsa di Londra e può indicare sia una forte crescita che ottimi risultati finanziari nel tempo, il che ha contribuito a far sì che la società abbia un saldo di cassa che è cresciuto fino a 17 miliardi di NOK la scorsa estate durante la pandemia.

La compagnia ha iniziato a volare in Norvegia nel 2006 e si è espansa in numerosi aeroporti norvegesi. Lo scorso autunno, l’azienda si è affermata sulle strade locali in Norvegia.

Anche durante l’incorporazione, la società non ha nascosto di non ritenere che i sindacati fossero il modello giusto, allo stesso tempo la società ha ripetutamente affermato di seguire tutte le leggi e i regolamenti sul debito.

L’istituzione della società è stata accolta con critiche diffuse da molti importanti politici e funzionari di negozio. Il primo ministro Erna Solberg ha detto sul pulpito del parlamento che “non viaggerà con una compagnia che si rifiuta di organizzare i lavoratori”.

Leggi anche

Wizz Air ha intentato una causa contro il comune della contea di Agder per la decisione di boicottaggio illegale

Nella nuova clip, il capo di Wizz Air ha chiarito di non vedere alcun motivo per cedere alla sua opposizione ai sindacati di Wizz Air:

I sindacati sono un guadagno a breve termine, con un dolore duraturo. Preferisco avere l’opposto: prendere il dolore a breve termine per guadagni a lungo termine.

Il presidente di Wizz Air ritiene che il loro modello offra più posti di lavoro e spiega nella clip come la loro organizzazione, senza sindacati e con un consiglio del personale, “sia stata uno dei pilastri del nostro successo negli ultimi 15 anni” e che “debba essere il principio che va avanti ”.

Per illustrare il motivo per cui vorrebbe mantenere l’attuale modello Wizz Air, indica non solo le cosiddette società di rete in Europa, ma anche un altro concorrente a basso costo:

I sindacati aggiungono costi e complessità al sistema e l’azienda perderà gran parte della sua competitività. Guarda cosa sta succedendo a Ryanair. Ryanair non è così acuta, l’azienda è concentrata oggi come lo era tre o quattro anni fa, afferma Fardi

Per molto tempo Ryanair è stata negativa anche nei confronti dei sindacati, ma negli ultimi anni ha stipulato una serie di contratti collettivi in ​​diversi paesi europei.

Leggi anche

Wizz Air lascia la base di Trondheim: pool di investimenti nazionali di Oslo

Yngve Carlsen, presidente della Norwegian Pilots Association

Terje Pedersen / NTB

– il filo rosso

Yngve Carlsen della Norwegian Pilots Association ritiene che l’ultimo video, e il direttore di volo della compagnia trasmesso dopo che una registrazione trapelata e altri incidenti, mostri un “filo conduttore in quello che stanno facendo”.

Váradi ha un punto di vista quando si guarda quanto sia attraente Wizz Air nel mercato dei capitali e quanto sia efficiente rispetto ad altri nel settore?

No, la domanda su cui vale la pena riflettere è come hanno acquisito questa competitività, dice Carlsen.

Lo ottengono, tra le altre cose, perché i costi del personale rappresentano solo il nove percento dei costi totali. In altre aziende, la percentuale è solitamente compresa tra il 25 e il 30 per cento, perché si riferisce alle regole del gioco in una vita lavorativa organizzata, continua.

Carlsen sottolinea che lo stipendio effettivo nel settore dipende dal mercato, ma questi fattori oltre allo stipendio, come pensioni, costi sociali, contributi del datore di lavoro e contratti collettivi, possono costituire la parte principale della differenza tra Wizz Air e altri.

Non c’è niente di sbagliato nel tagliare i costi, ma deve essere fatto su base legittima, afferma Carlsen.

Wizz Air e Ryanair erano tra le compagnie che avevano meno bisogno di capitali e assistenza durante la pandemia?

Esatto, ma è proprio il modo in cui operano che ha permesso loro di ottenere un miliardo di partecipazioni al botteghino quando la pandemia ha colpito, dice Carlsen.

Carlsen dubita che il Wizz Air Staff Council abbia un valore particolare, in effetti.

– Se hai una cultura in cui coloro che hanno un congedo per malattia “molto alto” o che sono severamente criticati per essere “mele marce” vengono raccolti e inseriti nell’elenco di coloro che escono sul ridimensionamento, allora quale effetto avrebbe avere? Carlsen dice che chi lavora per un’azienda non ha il coraggio di parlare.

Non bloccherà Wizz Air

Sebbene sia ferocemente critico nei confronti delle pratiche dell’azienda, Carlsen non vuole un divieto. Vuole solo che tu ti assicuri che seguano le stesse regole che fanno le altre persone.

Cosa vuoi che facciano i politici in Norvegia nello specifico?

– Potrebbe essere necessario modificare la legge e il Ministero dei trasporti e delle comunicazioni ha iniziato a studiare le norme legali che si applicano ai salari e alle condizioni di lavoro dei dipendenti dell’aviazione. Inoltre, deve garantire l’attuazione di una supervisione efficace, sia a livello nazionale che regionale, afferma Carlsen.

Crede inoltre che potrebbe essere necessario prendere in considerazione la possibilità di dirigere la trasmissione che Wizz Air utilizza oggi per inviare temporaneamente personale in Norvegia per operare rotte locali.

Confronta il fatto che qualcuno avesse avviato una fabbrica in Norvegia in concorrenza con i produttori norvegesi, fornendo loro manodopera che veniva spostata per alcuni mesi alla volta per un terzo del salario norvegese.

Siamo d’accordo con NHO Luftfart per indagare se la circolazione dei contratti collettivi norvegesi nella regione è una misura che può fermare qualcosa, ma la più efficace è organizzare i dipendenti e richiedere un contratto collettivo il giorno in cui dimostrano adeguatamente la loro presenza in Norvegia, afferma Carlsen.

Puoi anche dare un’occhiata a ciò che ha fatto la Francia. Dopo che Ryanair si è dimostrata, nel 2006 è stato emesso un decreto in cui si afferma che le condizioni di lavoro francesi si applicano in Francia. È stato impugnato in tribunale, ma la Corte Suprema francese ha confermato che era legale.

Pubblicato:

READ  La Borsa di Oslo si è chiusa con un forte rialzo - E24