Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Vidar Magnusen rivela un vero shock nel programma Spillet di TV 2

Vidar Magnusen rivela un vero shock nel programma Spillet di TV 2

Le cose si mettono male all'interno di Villa Spillet a Nisvia. L'episodio di domenica è stato particolarmente drammatico, quando il team del Basement, guidato da Eric Thorstedt, 61 anni, ha deciso di informare tutti che sapevano che era stato Danpee Choi, 30 anni, a deludere la comunità nel primo episodio e a rimandare a casa – loro poi credevano – l'attrice Annette Huff ( 62).

-Fai le cose diversamente?


Fino all'episodio di domenica, la squadra del Basement ha scelto di nascondere le informazioni che sapevano avevano un ruolo nel gioco. Invece, hanno quasi scelto di isolarlo non comunicando con lui.

Anche dopo aver promesso in buona fede che non era stato lui a mandare a casa la stella del “Caesars Hotel”.

Danno: Il palcoscenico è pronto per la grande rivelazione quando “Kjellerlaget” rivela a “Overetasjen” chi ha votato per Anette Hoff nel primo episodio. Il rilevamento porta a conseguenze disastrose. Giornalista: Jonas Hammer/Thea Hope. Video: Thea Hope/Red Runner
Mostra di più

– La produzione è scoppiata

D'altra parte, l'apparente atmosfera di “tutti contro uno” ha causato l'interruzione della produzione ad un certo punto, ha recentemente detto Choi a Se og Hør.

- Paranoia e paura costante

– Paranoia e paura costante


– Prima che le persone del piano di sotto decidessero di dire a quelle del piano di sopra che sapevano per chi avevano votato, sono andate in giro molto arrabbiate con me, ha detto prima di continuare:

-Non ho mai capito perché. Poi l'atmosfera è diventata molto tesa, e ad un certo punto è entrato nella produzione e ho avuto la sensazione che ci fosse una forma di “bullismo” nei miei confronti all'interno della casa.

Sorride ancora: Danpei Choi, Steven Eriksen, Victoria Skow e Line Andersen non sembrano più essere acerrimi nemici.  Foto: Andreas Vadum/Si og Hour

Sorride ancora: Danpei Choi, Steven Eriksen, Victoria Skow e Line Andersen non sembrano più essere acerrimi nemici. Foto: Andreas Vadum/Si og Hour
Mostra di più

Quando le squadre del piano di sotto e del piano di sopra gareggiavano, la squadra del piano di sopra ha deciso di non partecipare al compito a tema della memoria. Quindi Choi ha dovuto competere da solo con il seminterrato.

È una competizione che ha vinto anche lui contro ogni previsione.

bolla: Ida Elise Broch ha ricevuto molte critiche per alcune scelte che ha fatto nel progetto di TV 2 “The Game”. Ora è supportata dall'avversario Danpei Choi.
Mostra di più

– Sacrificalo

Per quanto riguarda Se og Hør, l'analista televisivo Vidar Magnussen (46), uno dei compagni di squadra un po' emarginati del 30enne, dice che in quel momento c'era, per usare un eufemismo, un'atmosfera intensa.

La diagnosi di Roper

La diagnosi di Roper


-Ha cucinato bene. Ma è stato anche molto emozionante quando abbiamo deciso di “congelare” Danby. Lo abbiamo sacrificato in qualche modo. Ma era molto chiaro. Poi ha vinto quella gara da solo, per noi è stato un vero shock, ma alla fine è finita con gioia, dice.

Aggiunge:

– È stato un viaggio interessante, una drammaturgia interessante.

Sorprese: Sarà una grande sorpresa quando verrà rivelato il prossimo partecipante al “gioco”. Video: Corridore Rosso/TV 2
Mostra di più

Sono perdonato

– Ti riconosci in quello che ha detto Choi riguardo all'interruzione della produzione a causa del maltempo? Perché è diventata una forma di bullismo?

– No, non ho provato in questo modo. Piuttosto, mi è sembrato che la gente parlasse con la produzione per chiarire alcune cose. Lo vede dal suo punto di vista. Ma penso che lui stesso l'abbia vissuto in questo modo.

Si apre: Vidar Magnussen dice a Dagbladet che nessuno aveva una vendetta personale contro Danby Choi.  Foto: TV2 / Mastino

Si apre: Vidar Magnussen dice a Dagbladet che nessuno aveva una vendetta personale contro Danby Choi. Foto: TV2 / Mastino
Mostra di più

Magnussen sottolinea che il team di produzione a volte interviene e spiega cose diverse ai partecipanti.

– Per me è stato drammatico essere smascherato e così via, ma è stato bello poter parlare un po' e avere chiarimenti sulle questioni.

- La gente è molto arrabbiata con me

– La gente è molto arrabbiata con me


Il 46enne ritiene che quanto accaduto all'interno della casa non abbia influito sulla sua relazione odierna con Choi.

– Ha mentito a tutti noi, poi lo ha lasciato solo per un po'. Ma ora tutto è perdonato. Questo è un gioco e Danby può affrontare molto. Ha detto a Se og Hør che questa non è mai stata una questione personale di nessuno.

Leggi anche: -Mi sono perso

READ  "L'uomo peggiore del mondo" è nella lista dei candidati all'Oscar