Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Virus Corona, studio | Studio: anticorpi nel corpo almeno otto mesi dopo Govit-19

Uno studio italiano ha scoperto che i pazienti Covit-19 avevano anticorpi nel sangue per almeno otto mesi dopo l’infezione.

Gli anticorpi erano presenti “indipendentemente dalla gravità della malattia, se i pazienti erano più anziani o avevano altre malattie”, secondo un rapporto dell’Ospedale San Rafael di Milano.

Leggi anche: Questi sono gli effetti collaterali che i norvegesi sperimentano dopo il vaccino Pfizer

I ricercatori che lavorano con l’agenzia di sanità pubblica italiana ISS hanno studiato 162 pazienti che mostravano segni di malattia coronarica e quelli che sono arrivati ​​al pronto soccorso dell’ospedale a ondate dallo scorso anno.

I campioni di sangue sono stati prelevati a marzo e aprile, e poi alla fine di novembre tra i sopravvissuti. 29 dei pazienti sono morti.

– Sebbene gli anticorpi fossero bassi con il passare del tempo, hanno persistito. Dopo otto mesi, dicono i ricercatori, solo tre pazienti non hanno mostrato risultati positivi al test.

Dallo studio, i ricercatori sottolineano quanto sia importante sviluppare anticorpi per riprendersi dalla malattia.

Leggi anche: Svezia: l’infezione è in calo tranne che nel gruppo under 19

– Coloro che non sviluppano anticorpi entro 15 giorni dall’infezione hanno un rischio maggiore di sviluppare COV-19 grave.

Due terzi dei pazienti esaminati erano uomini e l’età media era di 63 anni. Il 57% aveva malattie sottostanti, principalmente ipertensione e diabete.

(© NTB)

Pubblicità

Innaffia automaticamente il prato e le piante in vaso durante le vacanze

READ  L'Olanda perderebbe il primo posto invece di rinunciare alle squadre segnate B.