Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Vita interiore sotto Guardiola:

Vita interiore sotto Guardiola:

Guardiola è un po’ matto e questo mi piace. Sarà divertente. Non posso dire molto dopo una settimana, ma mi sono allenato bene e sono pronto per continuare”, ha detto Haaland dopo aver segnato nella prima partita non ufficiale del Manchester City contro il Bayern Monaco lo scorso luglio.

Cosa hai visto di Guardiola che lo ha fatto impazzire?

– Non voglio parlarne più, ha detto Haaland con un sorriso a TV 2 e ad altri giornalisti americani di Green Bay.

Grande curva di apprendimento

Da allora è diventato un successo indiscutibile: 48 gol in tutte le competizioni per il Manchester City, squadra che sta lottando per tre titoli e che ha ritrovato la forma migliore nel momento migliore che si possa immaginare.

La chimica tra Haaland e Guardiola sembra essere impeccabile. Sebbene il capo lo sostituisca spesso quando guida la squadra in rilievo, le scene sinfoniche tra di loro sulla linea laterale suggeriscono che entrambi concordano sul fatto che un prezioso riposo è a suo vantaggio.

Se segui Guardiola in disparte, puoi vederlo chiamare Haaland e altri giocatori per impartire istruzioni con estrema intensità e contatto ravvicinato.

Com’è la vita sotto il dominio del famoso regista?

– Stiamo insieme da sette anni ormai. Capisco cosa vuole da me. Penso che tutti capiscano quali sono i nostri ruoli. Quando mi chiede delle cose, capisco chiaramente cosa vuole. John Stones dice a TV 2 che è incredibile nello spiegare cosa vuole da te.

È tra quelli che hanno dovuto imparare un nuovo ruolo in questa stagione, con Guardiola che gli ha chiesto di agire da centrocampista quando la squadra ha la palla e da difensore centrale quando ce l’ha l’opposizione.

READ  L’agopuntura medica tradizionale cinese non può essere affatto scientifica

– È piuttosto una curva di apprendimento per me capire come si gioca. Sapere quando essere altruista e fare spazio agli altri. Mi piace molto, dice Stones, aggiungendo:

– Non vale solo per me, vale per tutti. Che si tratti di adattarsi a nuovi lavori o di dover fare cose nuove. Viene dal fatto che lavoriamo insieme da tanti anni e che so cosa si aspetta il mister da noi giocatori.

– Molto impegnativo

Stones si è unito al Manchester City nell’agosto 2016, la stessa estate in cui è subentrato Pep Guardiola.

Tra quelli che hanno avuto una lunga parentesi sotto la guida dell’allenatore Bernardo Silva, arrivato dal Monaco nel 2017.

È stato spesso utilizzato come corridore interno, ma in questa stagione ha giocato principalmente al limite, poiché le istruzioni dell’allenatore sono spesso punteggiate a bordo campo.

– Le cose stanno andando bene, io stesso gioco con lui da sei anni ormai. So cosa vuole, so cosa intende quando cambia le cose. Silva dice a TV 2 che è solo il preside a dirci cosa vuole, quindi tutti possono pensare nella stessa direzione.

Durante la partita contro il Bayern Monaco della scorsa settimana, Guardiola ha rimosso Haaland. Ecco come appariva:

Intenso: Pep Guardiola spesso prende da parte i suoi giocatori durante le partite per dare loro istruzioni uno contro uno. Qui parla con Erling Braut Haaland durante la partita contro il Bayern Monaco. Poco tempo dopo, Haaland ha segnato il gol della vittoria per vincere l’1-0 all’Allianz Arena. Foto: HEIKO BECKER

Intenso: Pep Guardiola spesso prende da parte i suoi giocatori durante le partite per dare loro istruzioni uno contro uno.  Qui parla con Erling Braut Haaland durante la partita contro il Bayern Monaco.  Poco tempo dopo, Haaland ha segnato il gol della vittoria per vincere l'1-0 all'Allianz Arena.  Foto: KERSTIN JOENSSON

Intenso: Pep Guardiola spesso prende da parte i suoi giocatori durante le partite per dare loro istruzioni uno contro uno. Qui parla con Erling Braut Haaland durante la partita contro il Bayern Monaco. Poco tempo dopo, Haaland ha segnato il gol della vittoria per vincere l’1-0 all’Allianz Arena. Foto: KERSTIN JOENSSON

Intenso: Pep Guardiola spesso prende da parte i suoi giocatori durante le partite per dare loro istruzioni uno contro uno.  Qui parla con Erling Braut Haaland durante la partita contro il Bayern Monaco.  Poco tempo dopo, Haaland ha segnato il gol della vittoria per vincere l'1-0 all'Allianz Arena.  Foto: Christophe Stach

Intenso: Pep Guardiola spesso prende da parte i suoi giocatori durante le partite per dare loro istruzioni uno contro uno. Qui parla con Erling Braut Haaland durante la partita contro il Bayern Monaco. Poco tempo dopo, Haaland ha segnato il gol della vittoria per vincere l’1-0 all’Allianz Arena. Foto: Christophe Stach

Intenso: Pep Guardiola spesso prende da parte i suoi giocatori durante le partite per dare loro istruzioni uno contro uno.  Qui parla con Erling Braut Haaland durante la partita contro il Bayern Monaco.  Poco tempo dopo, Haaland ha segnato il gol della vittoria per vincere l'1-0 all'Allianz Arena.  Foto: HEIKO BECKER

Intenso: Pep Guardiola spesso prende da parte i suoi giocatori durante le partite per dare loro istruzioni uno contro uno. Qui parla con Erling Braut Haaland durante la partita contro il Bayern Monaco. Poco tempo dopo, Haaland ha segnato il gol della vittoria per vincere l’1-0 all’Allianz Arena. Foto: HEIKO BECKER

Come pensi che Haaland si stia adattando alla vita sotto Guardiola?

Quando giochi per il Manchester City, Pep pretende molto. Non si tratta solo di segnare gol. Silva sottolinea, devi essere coinvolto sia in difesa che in attacco.

Lì sente che Haaland ha fatto passi da gigante sotto la guida del tecnico catalano.

Riconquista palla e migliora molto anche in questi aspetti. Ci aiuta, lo è. Spero che possa farlo anche di più, perché è stato molto divertente sia per i fan che per noi, dice Bernardo Silva.