Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Vogliamo assicurarci che Putin perda questa guerra illegale

Le nazioni occidentali si sono unite nel condannare l’annessione illegale dei territori ucraini da parte della Russia. Non cambia nulla, ma il messaggio è che la resistenza sta diventando più forte.

L’Ucraina non terrà colloqui con la Russia fino a quando Vladimir Putin non si dimetterà da presidente, mentre venerdì la NATO ha definito l’alleanza un segno di debolezza.

Venerdì pomeriggio, il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato che i territori ucraini occupati di Donetsk, Luhansk, Zaporizhzhya e Kherson fanno ora parte della Russia. Ciò accade nello stesso momento in cui i russi vengono pesantemente respinti sul campo di battaglia.

Finora, nessuno stato ha riconosciuto il trasferimento di beni di Putin, mentre la condanna è stata diffusa.

Dopo il discorso di Putin venerdì pomeriggio, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha annunciato che l’Ucraina avrebbe inviato una richiesta urgente per entrare a far parte della NATO. Il presidente dell’Ucraina dice che non terrà colloqui con la Russia finché Putin sarà al potere.

– Negozieremo con il nuovo presidente, ha detto Zelenskyj, ha riferito l’agenzia di stampa AFP.

Non cambia la natura della guerra

Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha dichiarato in una conferenza stampa che la guerra in Ucraina è ora in un momento decisivo.

La combinazione di mobilitazione russa, minacce nucleari e annessione di venerdì segna l’escalation più grave dall’inizio della guerra, afferma il segretario generale.

– Questo è il primo tentativo di annettere con la forza il territorio europeo dalla seconda guerra mondiale, afferma Stoltenberg, che definisce le annessioni “illegittime e illegali”.

READ  Media italiani: Slaton ha già firmato

Ha insistito sul fatto che l’annessione non avrebbe cambiato la natura della guerra e che era responsabilità della Russia come aggressore porre fine alla guerra.

– Nessuno di questi mostra forza. Mostra debolezza. Certo, la guerra non è andata come previsto. Putin non è riuscito a raggiungere i suoi obiettivi strategici.

Stoltenberg ha sottolineato che la NATO sosterrà ancora la resistenza ucraina.

Il segretario generale della NATO ha affermato che la porta è aperta all’adesione dell’Ucraina alla NATO, ma è stato attento a non fornire ovvie ragioni di ottimismo.

Condanne

In una dichiarazione congiunta, i leader dei 27 Stati membri dell’UE hanno affermato che non avrebbero mai riconosciuto la fusione.

– Respingiamo e condanniamo l’annessione illegale dei territori dell’Ucraina da parte della Russia, afferma la dichiarazione degli Stati membri.

Sebbene Putin abbia affermato che “le persone hanno scelto la loro scelta e la scelta è quasi unanime”, i sondaggi sono solitamente indicati tra virgolette in Occidente. Il messaggio è che i sondaggi truccati sono contrari al diritto internazionale e non si svolgono secondo i principi democratici.

Il primo ministro Jonas Gahr Støre ha condannato fermamente la fusione norvegese in una conferenza stampa venerdì. Storr ha insistito sul fatto che la fusione era illegale.

– Storr ha affermato che il cosiddetto referendum si è svolto sotto occupazione militare e ha violato il diritto internazionale.

Allo stesso tempo, Storr ha annunciato che la Norvegia aveva accettato una presenza all’estero nel settore norvegese. I contributi di Germania, Francia e Gran Bretagna aumenteranno le riserve dopo la fuoriuscita del Nord Stream.

Il primo ministro Jonas Gahr Støre ha invitato tedeschi e francesi nelle acque norvegesi.

Nuovi ostacoli

– Gli Stati Uniti condannano il tentativo fraudolento della Russia di annettere un territorio sovrano ucraino. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden afferma che la Russia sta violando il diritto internazionale, calpestando la Carta delle Nazioni Unite e insultando le nazioni pacifiche.

READ  - Il sogno di un ragazzo diventa realtà - VG

Allo stesso tempo, gli Stati Uniti hanno risposto alla fusione con sanzioni contro un migliaio di persone e aziende legate all’invasione.

Il primo ministro svedese Magdalena Andersson ha condannato l’annessione forzata della Russia in una conferenza stampa venerdì sera.

– Oggi, la Russia ha intensificato i suoi sforzi per frenare violentemente un vicino democratico, ha affermato Anderson.

Ha insistito sul fatto che le quattro regioni sono ancora territorio ucraino e che i referendum sono stati “una pura farsa”.

La Svezia, ha detto, sta lavorando con l’Unione Europea per creare nuove sanzioni contro la Russia.

Il primo ministro britannico Liz Truss ha consegnato un messaggio chiaro a Vladimir Putin venerdì.

– Farò in modo che Putin fallisca

– Non si può permettere a Putin di alterare violentemente i confini internazionali. Il primo ministro britannico Liz Truss ha detto che faremo in modo che Putin perda questa guerra illegale Reuters.

Putin ha ancora una volta “chiaramente mancato di rispetto alla vita del popolo ucraino che afferma di rappresentare” il diritto internazionale, dice.

La presidente della Commissione europea Ursula van der Leyen ha affermato venerdì che l’annessione di Putin “non cambia nulla” e che tutti i territori occupati illegalmente faranno sempre parte dell’Ucraina, un tono comunemente usato. I leader dell’UE nella loro condanna..

La vincitrice delle elezioni italiane Giorgia Meloni ha affermato che Putin sta ancora una volta “dimostrando la sua visione neo-imperialista in stile sovietico, che minaccia la sicurezza dell’intero continente europeo”.

Meloni ha continuato il supporto italiano all’Ucraina mercoledì. Lo stesso giorno, gli Stati Uniti hanno promesso nuovi aiuti in armi per un valore di quasi 12 miliardi di NOK. Il pacchetto di armi include anche diversi sistemi missilistici Himarz, che si sono dimostrati molto efficaci per gli ucraini nella loro resistenza contro le forze di occupazione russe.

READ  Lillepjorn Nilsson, Musica | Nessuno ci è riuscito come Lillepjorn Nilsson