Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Zlatan chiede a Raiola: – Chiama il Napoli!

Guarda i gol più belli della sua carriera di Zlatan ai vertici!

quotidiano sportivo italiano Gazzetta dello sport Mercoledì attira i lettori in prima pagina con un estratto esclusivo del nuovo libro della leggenda del calcio svedese Zlatan Ibrahimovic.

L’autobiografia della 40enne “Adrenalina” uscirà in Italia mercoledì, mentre nei paesi nordici dovrebbe uscire l’8 dicembre.

nell’estratto Gazzetta dello sport Zlatan Ibrahimovic, a cui è stato concesso l’accesso esclusivo, rivela la sua pretesa di giocare per i giganti della Serie A del Napoli e quanto sia andato vicino alla firma con il club.

Ibrahimovic afferma di aver visto un documentario su Diego Maradona e su come la leggenda del calcio argentino eccelleva al Napoli, dopo di che ha deciso che avrebbe giocato anche per la squadra che gioca le partite casalinghe allo stadio che ha cambiato nome nel 2020. Da Stadio San Paolo allo Stadio Diego Armando Maradona.

– Ho sentito l’adrenalina pompare, fino ai nervi del collo. schiacciata, schiacciata, schiacciata. Ho subito contattato il mio agente Mino Raiola con un claim: “Voglio essere Napoli”, secondo un estratto del libro, riprodotto anche da canale di calcio.

Agente: Zlatan Ibrahimovic e agente Mino Raiola. Foto: Eamonn e James Clark

Zlatan ammette che Raiola è rimasto alquanto sorpreso dalla lettera.

– A Napoli?

– Sì, giocherò per il Napoli, ha risposto Zlatan.

“Ma sei sicuro?” chiese Raiola sorpreso.

Gli agenti avvertono

La risposta di Zlatan è stata chiara.

– Vuoi che continui a giocare? La mia adrenalina è per i tifosi del Napoli. Vado lì, attirando 80.000 spettatori a partita e vincendo il campionato come Diego. Tutti saranno assolutamente pazzi per vincere lo scudetto. L’aggressore ha detto al suo agente che era adrenalina.

Di conseguenza, Raiola non ha avuto altra scelta che contattare il club di Serie A per iniziare il processo per rendere il suo cliente stella un giocatore del Napoli.

Abbiamo parlato con il club, negoziato e concordato. Tutto era chiaro. Stavo andando a Napoli. L’allenatore era Carlo Ancelotti, lo conoscevo bene, eravamo insieme al PSG. Ero così felice di rivederci, parlavamo quasi tutti i giorni. Nel libro, Zlatan ha spiegato come voleva che suonassi.

– Non posso fidarmi di quel ragazzo

Ma quando a Zlatan non restava che firmare il contratto con il Napoli, è successo qualcosa che ha fatto reagire lo svedese.

– Il giorno in cui avrei firmato per il Napoli, l’11 dicembre, il presidente De Laurentiis ha esonerato Ancelotti. A metà stagione. Ho una brutta sensazione. segnale negativo. Non posso fidarmi di questo capo. Niente mi dà né la stabilità della squadra. E poi so che la Renault Gattuso, pur essendo un mio amico, ha bisogno di un altro tipo di attaccante per il suo 4-3-3. La verità è che non l’ho mai sentito nominare Zlatan.

Quindi Zlatan ha deciso di fare una svolta inversa.

– L’accordo è finito. Pochi giorni dopo, ho chiamato Mino e ho chiesto: “Dove ho bisogno?” Qual è la squadra che sta peggio? Non cercavo una squadra, cercavo una sfida.

– Il Milan ha perso 0-5 a Bergamo, ha risposto Raiola, che è anche l’agente della stella norvegese Erling Braut Haaland.

Ibrahimovic ha chiesto a Raiola di contattare il Milan, club svedese con cui ha giocato in precedenza per due mandati. Ci sono volute solo poche settimane prima che i documenti fossero firmati e trasferiti nella scatola. A distanza di un anno e mezzo, il super attaccante gioca ancora a strisce rossonere con la tuta del Milan.

READ  Il Manchester United ha reagito, imbattuto dopo il calcio d'inizio di Solskjaer - VG