Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Zlatan, Manchester United | Ibrahimovic rivela la sua rabbia dopo il messaggio dello United:

Quando Zlatan Ibrahimovic ha confermato il suo trasferimento al Manchester United nel 2016, si diceva che Mino Raiola e Ed Woodward avessero dormito entrambi a letto.

Zlatan Ibrahimovic sta attualmente lavorando al libro “Adrenaline”, che ha scritto in collaborazione con il giornalista italiano Luigi Garlando.

Lo svedese arriva con una serie di scoperte, anche dall’estate del 2016 quando stava per lasciare il Paris Saint-Germain per il Manchester United.

Poi è stato lo stesso Ibrahimovic a svelare la notizia del trasloco sul suo account Instagram, pubblicando una foto del logo dello United con la scritta: «È ora di farlo sapere al mondo. La mia prossima destinazione è il Manchester United».

Leggi anche: Ibrahimovic arriva con una rivelazione scioccante: voleva diventare il direttore sportivo del Paris Saint-Germain

È scoppiato l’inferno

Lo ha fatto dopo che il presidente del PSG Nasser Al-Khelaifi ha annunciato che l’attaccante non faceva parte dei piani futuri del club. Mourinho si è informato sulle possibilità di un suo inserimento nello United, ma i giorni sono passati e Ibrahimovic ha aspettato un messaggio dal suo agente Mino Raiola a Monaco. Raiola ha chiesto pazienza, ma dopo una settimana non c’era più.

“La verità è che vado su Instagram e scrivo ‘La mia prossima squadra sarà il Manchester United’. Ero così stanco delle trattative che non pensavo che il Manchester fosse sulla lista”, commenta Ibrahimovic nel libro secondo Aftonbladet, continua:

“Non puoi fare annunci del genere se il caso non è pronto. È scoppiato l’inferno. Mino voleva uccidermi”, continua.

Distruzione di una mappa delle pubbliche relazioni del valore di cinque milioni di sterline

Allo stesso tempo, Ibrahimovic descrive che anche il manager dello United Ed Woodward era arrabbiato e che si è spiegato nel modo seguente:

READ  Espulso dalla Serie A italiana

“E’ solo colpa mia, Mino Raiola non c’entra. Ho perso la pazienza, ecco. Mi sembrava di stare sulle sabbie mobili cercando di fare qualcosa per andare avanti, senza pensare alle conseguenze. Se l’accordo va nel lavandino ora, allora dovrebbe essere, poi lo lasciamo cadere. Ho commesso l’errore. Mi dispiace di nuovo.”

Leggi anche: Ha abbaiato con Lukaku. Ora Zlatan apre: – Sono rimasto scioccato

Inoltre, Ibrahimovic riproduce la risposta di Woodward:

Hai incasinato un piano di pubbliche relazioni da cinque milioni di sterline. Hanno pianificato una campagna e una presentazione a sorpresa con effetti speciali in stile hollywoodiano”.

“Tutto è rovinato con un aggiornamento sui social media”.

Come è noto, Ibrahimovic è diventato un giocatore dello United e ha segnato 29 gol in 53 partite, prima di trasferirsi ai LA Galaxy nel marzo 2018.

Il 40enne ora gioca nel Milan, avendo segnato 6 gol in 8 partite di Serie A in questa stagione.