Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Abbas Ghulam, B-Gang | Quattro borse di studio dall’ex capo della banda B

Commento Esprime il punto di vista dello scrittore.

Quando un capobanda si imbatte in un buon cittadino, diventa profondamente sospettoso. È un buon modo per avere una nuova gomma? Ha imparato dalla mafia italiana a entrare a far parte della società? Permettiamo a noi stessi di essere fuorviati perché vogliamo che i membri della gang se ne vadano così tanto?

Ma no. Dopo aver visto ciò che l’ex leader della B-Gang Ghulam Abbas ha contribuito al nostro ambiente locale negli ultimi anni e aver letto il suo libro “Il Padrino”, mi sono convinto.

Fare clic qui per iscriversi alla newsletter di Norsk debatt

Non può essere così aperto, onesto e profondamente personale a meno che non si tratti di apprendimento reale e prezioso.

Lo scrittore esperto Kjetil Østli, a cui tutto è stato raccontato, se la caverà.

Abbas non evita le informazioni su ciò che sta facendo. Otteniamo un discorso chiaro e liberatorio. Viene direttamente dal fegato e direttamente dalle strade – e c’è molto da imparare.

Vorrei evidenziare quattro punti:

1. Genitore assente

Nel libro, Abbas torna costantemente dai genitori che non partecipano all’ambiente locale e non capiscono cosa sta succedendo ai bambini. Lo stesso Abbas è brutalmente onesto riguardo al fallimento dei suoi figli e della sua famiglia.

“L’assenza di genitori è un pericolo più grande della povertà”, dice senza mezzi termini.

In particolare, avverte i padri che fanno così tanti lavori che non hanno tempo per frequentare gli allenamenti di calcio con i figli o per partecipare a conferenze genitori-insegnanti. È stato potente leggere come il duro padrino desiderasse vedere suo padre venire a giocare a calcio.

Può ingannare i suoi genitori mentendo e falsificando la firma di suo padre. Ma ciò che resta è quanto manchi il duro capobanda e ami sua madre e suo padre. Parla di come si è rimpicciolito alla vista di sua madre.

Se l’avessero fatto, tutto sarebbe stato diverso.

2. Parlate norvegese insieme

Si tratta di responsabilità personale per un buon coordinamento. Ogni famiglia dovrebbe amarlo. Se torna a casa in Norvegia dopo aver visitato il Pakistan, Abbas dice che i fratelli minori e lui sono nati in Norvegia.

“Siamo norvegesi, dopotutto”, insiste.

Leggi anche: Dovremmo imparare dall’ex capobanda

Leggiamo quanto ha sofferto perché non conosceva la sua lingua madre. Lui stesso è orgoglioso che i suoi figli parlino norvegese. Ma capisce i suoi due fratelli, che si sono trasferiti a Nordstrand in modo che i bambini potessero avere ambienti linguistici migliori e opportunità future.

La sua soluzione è che abbiamo bisogno di più norvegesi etnici a Furuset e in altri luoghi con molti immigrati. È molto importante non rovinare la lingua.

Mostra come tutto è connesso. Lingua a casa, all’asilo, nel cortile della scuola, nei giochi, nel cortile. Senza un buon sviluppo linguistico, bambini e giovani possono rimanere indietro e non ottenere mai le opportunità che meritano.

In questo contesto, è stato bello leggere Abbas che dice questo, cosa che molte persone chiedono. Quando ho fatto un tentativo simile alcuni anni fa, sono stato pesantemente attaccato dalla lobby madrelingua. Credevano che, indipendentemente dal numero di generazioni vissute in Norvegia, i bambini dovessero parlare la lingua del paese di origine della famiglia.

Vediamo bambini e giovani che si dicono somali o pakistani e si parlano la lingua locale nel cortile della scuola e nel cortile della scuola. Niente contribuisce al fatto che i bambini norvegesi si sentano lasciati indietro e le famiglie si muovano.

READ  - Attraverso la sfida più grande - VG

Purtroppo i migranti in queste zone si stanno muovendo nella direzione opposta a quella che vuole Abbas.

3. Imitare fifi

Racconta di come è iniziata la sua carriera criminale con il fatto che volevano ottenere i vestiti di marca più costosi. Questo è stato l’impulso per i primi furti con scasso negli armadi delle palestre nel West End e le irruzioni nei negozi di grandi firme a Majorstuwa.

Hanno iniziato con marchi come Chevignon e sono passati a Versace e Gucci. Quando Abbas fece i suoi “viaggi di lavoro” a Copenaghen e Amsterdam, c’erano anche Prada e Dolce & Gabbana. Ha dato uno status elevato, fiducia e ammirazione tra le donne. A disposizione orologi come il Rolex Submariner a NOK 40.000. E aveva una catena d’oro tempestata di diamanti. Crede che la polizia abbia sequestrato 1 milione di NOK di vestiti di marca dalla loro casa nel 2007.

Perché questa ragazza? Perché pensavano che fosse necessario imitare le caste superiori ei Cinque Buddha dei margini occidentali e procurarsi i loro vestiti?

Vediamo lo stesso oggi. Ho perseguito i giovani che hanno rapinato le stazioni della metropolitana in Occidente con un coltello per ottenere una giacca per 10.000.

Ricordo che quando stavamo crescendo negli anni ’60 e ’70 era l’opposto. Noi dell’East Side non vogliamo certo sembrare snob. Eravamo orgogliosi e fiduciosi di ciò che eravamo e volevamo distinguerci da loro nel modo in cui ci vestivamo.

In realtà non è così male. Sì, l’inizio della carriera criminale di molti bambini e giovani ai tempi di Abbas e oggi avrebbe potuto essere annullato se avessero abbandonato i costosi abiti firmati.

Penso che sia d’accordo con questo, perché ora ha bisogno di uniformi scolastiche in modo che i vestiti costosi di marca non creino differenze tra i bambini.

READ  Perché non possiamo imparare il cinese o la lingua dei segni alle medie?

4. Fermati la foresta

Laddove operava la banda B, ha colpito non solo le bande coinvolte, ma anche il loro ambiente circostante. Abbas racconta diversi episodi in cui giovani innocenti sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco perché pensavano di far parte di una banda a cui appartenevano.

Furucet si prende la sua parte di essere considerato il peggiore della città.

La banda B era in allerta e fece diversi posti di ricognizione e una sorta di fortezza Autisti chi era in servizio. Nessuno è venuto lì, né le altre bande né la polizia.

Da allora, molti altri hanno seguito l’esempio. Abbiamo un problema crescente con i giovani delinquenti che vogliono assicurarsi lo spazio la foresta Suo, e chiede agli altri di stare alla larga.

Questi sono gli editorialisti di Netavision

Abbas ora avverte che molte altre aree hanno i propri mob. Credono che dovrebbero governare lì, non la polizia e la società.

Usano violenza, minacce e multe e bande contro la polizia. Se ti lamenti o parli con loro, verrai arrestato.

Abbas dice che le auto della polizia sono state colpite con pietre e che è stato in grado di tirare fuori gli investigatori dalle auto e picchiarli. Avevano armi ovunque: kalashnikov, mitra Uzi, granate e persino un lanciarazzi.

Dove bande e bande criminali cercano di creare tali Cappe È necessario utilizzare vaste risorse per fermare la B Gang prima che li sorpassi.

Come Abbas, temo che non siamo lontani da molti posti della città.

Ha acquisito alcuni apprendistati che sono costati molto a lui, alla sua famiglia, all’ambiente locale e all’intera comunità di Furuset. Il meglio che possiamo fare ora è usarli per tutto ciò che valgono e sperare che molti ascoltino il nuovo Padrino nel suo nuovo ruolo.