Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Almeno sei sono morti dopo il crollo dei ghiacciai nelle montagne in Italia

Un quotidiano italiano ha riferito che 10 persone sono rimaste ferite e 16 dispersi.Il quotidiano ha affermato che le possibilità di sopravvivenza tra i dispersi erano scarse.

Questa foto è stata rilasciata dai servizi di soccorso italiani.

le notizie Ottieni una panoramica con la nostra newsletter sull’Ucraina

Almeno sei persone sono rimaste uccise quando una sezione di un ghiacciaio è esplosa e si è scontrata con un gruppo di escursionisti nelle Alpi italiane, secondo i servizi di emergenza italiani.

Giornale italiano La Repubblica È stato riferito nella tarda serata di domenica che dieci persone sono rimaste ferite. Due di questi sono rimasti gravemente feriti. Inoltre, mancano ancora 16 persone.

I soccorritori hanno detto al giornale che c’erano poche possibilità che qualche sopravvissuto fosse tra i dispersi.

L’Aftenposten era in contatto con il Dipartimento di Stato alle 18:30. Non hanno informazioni che coinvolgono i norvegesi nell’incidente.

Almeno cinque elicotteri e cani da soccorso hanno preso parte a un’operazione di ricerca nell’area intorno al Monte Marmolada.

La Repubblica scrive che le squadre di soccorso hanno salvato 18 parchi.

onda calda

La Marmolada si trova nella catena montuosa delle Dolomiti, nella zona di confine tra le province del Trentino e del Veneto. La montagna con un’altitudine di 3.300 metri sul livello del mare è la vetta più alta della catena montuosa.

La causa della frana non era chiara. Un fattore potrebbe essere la forte ondata di caldo che ha colpito l’Italia dalla fine di giugno. Sabato è stata rilevata una temperatura record in cima alla montagna: 10 gradi Celsius.

READ  Gli esperti affermano che le sanzioni russe avranno un impatto limitato

– Abbiamo sentito un forte rumore. Poi un torrente di neve e ghiaccio è sceso ad alta velocità sul fianco della montagna. Così un testimone oculare ha descritto la valanga per il quotidiano italiano La Repubblica.

Nella zona c’è ancora un alto rischio di valanghe. Le squadre di soccorso stanno vagando in elicottero sulla zona, alla ricerca dei dispersi.

Diversi video su Twitter mostrano la frana.