Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Amazon ha vinto la Battaglia dell’Unione – E24

I dipendenti di Amazon non hanno ottenuto la maggioranza per organizzarsi. Il gigante dell’e-commerce ha superato la soglia per assicurarsi la maggioranza, anche se ci sono ancora voti da contare.

I sostenitori di RWDSU manifestano davanti alla sede di Amazon in Alabama.

Jason Henry / E24

Pubblicato:

Il 29 marzo 2021, si dovrebbe tenere una votazione sull’opportunità o meno di organizzare a Bessemer, in Alabama, i dipendenti del gigantesco negozio di e-commerce americano Amazon. Da allora, le aziende e il sindacato a cui hanno votato per aderire, la Retail, Wholesale and Store Association (RWDSU), hanno contato i voti.

Venerdì pomeriggio è chiaro che i dipendenti non voteranno per formare un sindacato. Sebbene il conteggio sia continuato, Amazon ha ricevuto la maggioranza con più di 1.608 voti.

Alle 5 del pomeriggio, il non-lato ha ottenuto 1.700 voti, mentre il lato pro ha ottenuto 694, secondo CNBC.

Il 55% dei dipendenti del magazzino di Amazon a Bessemer ha votato sulla questione sindacale. Ciò equivale a 3.215 voti.

Poco dopo che il risultato è stato chiaro, RWDSU ha scritto in un comunicato stampa che il sindacato si sarebbe lamentato di quella che chiamano “interferenza illegale dell’Amazzonia” nelle elezioni, e “avrebbe ritenuto la società responsabile delle proprie azioni”.

Leggi anche

Ha iniziato una battaglia storica contro Amazon: – Non l’aveva mai visto prima

Ho già provato una volta

Amazon non vuole che i dipendenti siano sindacalizzati. Negli Stati Uniti, il sistema sindacale funziona in modo tale che se il datore di lavoro non consente volontariamente ai dipendenti di organizzarsi, deve esserci la maggioranza dei dipendenti nel circuito che vota per entrare a far parte di un sindacato.

Solo una volta i dipendenti di Amazon hanno cercato di organizzarsi. È successo nel 2014, quando i meccanici del Delaware hanno cercato di entrare a far parte dell’Associazione internazionale dei meccanici e dei lavoratori spaziali. L’esperimento è stato votato.

Daryl Richardson, che ha iniziato a votare sul regolamento dei dipendenti di Amazon, ha parlato a E24 a marzo. Ha poi parlato di lunghi turni, un’enorme pressione sul tempo e una cultura della paura nei magazzini come alcuni dei problemi che lo hanno spinto a iniziare a sistemare i lavoratori.

Il movimento sindacale è debole negli Stati Uniti e più del sei per cento dei dipendenti del settore privato è organizzato. Tuttavia, la battaglia tra Amazon e dipendenti dalla mentalità sindacale aveva creato un impegno significativo negli Stati Uniti: tutto, da attori famosi al presidente Joe Biden, esprimeva sostegno ai lavoratori che volevano organizzarsi.

Pubblicato:

READ  Report punisce la polizia per i suoi sforzi durante l'assalto al Congresso