Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Biden Heavy Lift – VG

Sollevamento pesante per Biden

Poco dopo, Joe Biden passa i suoi primi 100 giorni da presidente: i primi cento giorni. È ora di sistemarsi.

Pubblicato:

Questo è un commento. Il commento esprime la posizione dello scrittore

Non da quando Franklin D. Roosevelt ha avuto un presidente che ha tentato di fare lo stesso in così poco tempo. Allo stesso modo in cui Roosevelt ha portato avanti importanti progetti pubblici per 90 anni per tirare fuori gli Stati Uniti dalla Grande Depressione, Biden utilizzerà i fondi statali per ricostruire il paese dopo una pandemia.

Naturalmente, è politicamente controverso aumentare la spesa pubblica nella misura in cui lo fa Biden. I repubblicani credono che lo stato non sia la soluzione, è il problema. Alcuni credono che Biden stia guidando il paese in una direzione socialista. Ma il presidente attualmente ha il sostegno della maggioranza del popolo.

Leggi anche

La puntura raddoppia l’obiettivo del vaccino

Foto: Andrew Harnik / POOL / AP POOL

È stato Roosevelt a fissare i primi 100 giorni come punto di riferimento per ciò che voleva ottenere come presidente. Nella primavera del 1933 emise 15 banconote importanti, più dozzine di altre. La cosa più importante era la maggioranza per i grandi lavori pubblici che potevano impiegare un esercito di disoccupati. L’obiettivo di Roosevelt era di girare le ruote per il suo importante progetto di riforma, il New Deal.

Il progetto di punta di Biden è ricostruire meglio. Il gigantesco investimento pubblico nelle infrastrutture è il nuovo accordo di Biden. Come Roosevelt, Biden si è assunto la responsabilità di una crisi profonda e pericolosa per la nazione e per il mondo. L’attenzione di Biden nei primi mesi si è concentrata quasi esclusivamente sulla lotta alla pandemia e sulla ricostruzione dell’economia.

READ  Gli incendi boschivi infuriano: il fumo si estende per 3000 km

Molto è stato realizzato in entrambe le aree in tre mesi. È stato un buon inizio.

Leggi anche

Ottimismo americano

In media, ogni giorno vengono somministrate 3,35 milioni di dosi di vaccino. Biden sta per vaccinare 200 milioni di americani durante i primi 100 giorni della sua presidenza.

Dovrebbe condividere il merito di un programma di vaccinazione di successo con l’ex presidente Donald Trump. È stato lui a dare il via all’operazione Warp Speed, per facilitare il rapido sviluppo e la produzione di vaccini negli Stati Uniti. Biden ne sta raccogliendo i frutti. Gli Stati Uniti hanno vaccinato la popolazione molto meglio dell’Europa.

Ma il pericolo non è ancora finito. Trentotto stati hanno segnalato un aumento dei ricoveri a causa del Coronavirus nell’ultima settimana. I virus mutati si stanno diffondendo e gli ospedali stanno ora ricevendo pazienti molto più giovani di quanto non fossero nella prima fase dell’epidemia. Circa 70.000 americani sono ancora infettati dall’infezione ogni giorno. È segnalato giornalmente circa. 700 morti. Nel frattempo, il vaccino di Janssen è stato sospeso a causa di alcuni casi di gravi effetti collaterali.

Leggi anche

Presidenti negli stati di confine

Biden al Congresso ha approvato un pacchetto di crisi economica di 16.000 miliardi di NOK. Secondo il Fondo monetario internazionale, questo pacchetto di crisi fornirà un forte stimolo all’economia. Il Fondo monetario internazionale ha alzato le sue previsioni e ritiene che l’economia statunitense crescerà fino al 6,4 per cento quest’anno. Il Fondo monetario internazionale prevede che la vaccinazione di massa e le massicce misure di sostegno pubblico porteranno al tasso di crescita annuale più rapido dal 1984.

READ  Come, o peggio di Katrina - VG

Il morso non si ferma al crunch pack. Lancia un massiccio investimento in infrastrutture. Il presidente investirà in trasporti, reti elettriche, ricerca e tecnologia. Il piano costerà 17.000 miliardi di NOK ed è ora all’esame del Congresso. Per coprire le spese, aumenterebbe le tasse sulle società negli Stati Uniti e introdurrebbe anche un’aliquota globale più bassa per le multinazionali.

Leggi anche

Gli adulti devono contribuire

Biden ha invitato 40 capi di Stato e di governo, tra cui il primo ministro Erna Solberg, al vertice sul clima digitale più tardi in aprile. Prima di allora, presenterà i suoi piani per tagli profondi delle emissioni statunitensi entro il 2030. Il suo primo giorno alla Casa Bianca, si è ritirato dalla decisione di Donald Trump di ritirare gli Stati Uniti dall’accordo sul clima di Parigi.

Gli Stati Uniti sono nuovamente diventati membri dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS). Sono in corso trattative per il ritorno degli Stati Uniti all’accordo nucleare internazionale con l’Iran, lasciato anche da Trump. La politica estera degli Stati Uniti è molto più prevedibile e discriminatoria di quanto non fosse durante l’era Trump. Biden ha espresso un forte sostegno agli alleati della NATO degli Stati Uniti. È più acuto nella sua retorica sulle violazioni dei diritti umani in Russia e Cina rispetto al suo predecessore.

Biden ha immediatamente interrotto la costruzione del muro di confine di Trump e ha segnalato una politica di immigrazione più umana. Ma il crescente afflusso di migranti che attraversano il confine dal Messico è diventato un’enorme sfida e un peso politico per Biden.

Affrontare la pandemia e l’economia è ancora ciò che determinerà se Biden avrà successo come presidente.

Da quando Dwight D. Eisenhower era presidente, Gallup ha misurato la popolarità dei presidenti dopo 100 giorni in carica. Fino al 74% ritiene che John F. Kennedy abbia fatto un buon lavoro. Il 63 per cento era soddisfatto di Barack Obama in questo momento. Finora, il 54% è soddisfatto di Biden, alla pari del supporto di Bill Clinton. Solo il 41% ha detto lo stesso di Donald Trump dopo 100 giorni. È stato rieletto Clinton, ma non Trump.

Da un certo punto di vista, Biden è senza dubbio inferiore al suo predecessore. Non scrive quasi mai messaggi su Twitter. Biden ha tenuto una sola conferenza stampa, mentre Trump ha colto ogni occasione per parlare con coloro che ha definito nemici del popolo.

Biden è meno preoccupato del controllo personale delle notizie quotidiane di quanto lo fosse Trump. Fa di più al lavoro. La maggior parte degli americani sembra pensare che questo sia un cambiamento in meglio.