Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Erdogan: il concetto di “bruttezza assoluta” del “dittatore” di Troy

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha criticato il primo ministro italiano Mario Draghi per averlo definito un “dittatore”.

La scorsa settimana, Drake ha criticato Erdogan per aver tenuto un vertice con due massimi leader dell’UE, che si è concluso senza il presidente della presidente della Commissione europea Ursula van der Leyen.

I funzionari turchi hanno negato la responsabilità per l’incidente e hanno detto che stavano usando procedure etiche derivate da Bruxelles.

Mercoledì, nei suoi primi commenti pubblici sull’episodio, Erdogan ha affermato che i commenti di Tracy rappresentavano una minaccia per le relazioni turco-italiane.

“L’opinione del primo ministro italiano è assolutamente scortese e assolutamente viziosa”, ha detto Erdogan in risposta a una domanda in un evento alla Biblioteca Nazionale Presidenziale di Ankara.

“Proprio come speravamo che le relazioni tra Turchia e Italia migliorassero, Tracy ha sottovalutato queste condizioni con la sua dichiarazione”, ha aggiunto.

“Sei un candidato, non un candidato per quella posizione”, ha sottolineato Erdogan.

Erdogan è stato eletto due volte presidente della Turchia, nel 2014 e di nuovo nel 2018.

In un esplicito riferimento al dittatore fascista Benito Mussolini, Erdogan ha esortato Troki a guardare indietro alla storia d’Italia.

“Per fare un commento del genere su Tayyip Erdogan devi prima concentrarti sulla tua storia, ma vediamo che non lo fai”, ha detto il leader turco.

READ  In un'epoca di poca connessione emotiva, gli stilisti italiani raddoppiano il piacere tangibile alla settimana della moda milanese