Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

ChatGPT in macchina: – Stanco di uno scarso controllo vocale in macchina?  Guarda cosa stanno facendo gli americani adesso!

ChatGPT in macchina: – Stanco di uno scarso controllo vocale in macchina? Guarda cosa stanno facendo gli americani adesso!

Prova un abbonamento pro a solo NOK 1 per il primo mese e ottieni l’accesso ai problemi principali e una serie di vantaggi per i membri

(Elbil24): chiacchierata È un servizio che ha ricevuto molta attenzione negli ultimi mesi. Ti consente di chattare con un computer che è stato addestrato su enormi quantità di dati e, a volte, è sorprendente quanto sia reattivo, anche se si verificano “allucinazioni” ed errori nella vita reale. La distanza da servizi come Siri (Apple) e Google Assistant è enorme. Parla norvegese.

Questa è la risposta che abbiamo ricevuto da ChatGPT. Dobbiamo ammettere che è un po’ in ritardo sul quinto punto, ma siamo abbastanza d’accordo su tutto il resto.
Mostra di più

Arriva nelle auto della General Motors

Ora la società statunitense General Motors ha dichiarato di avere in programma di integrare la tecnologia nelle sue auto. E non abbiamo scritto a lungo di GM in particolare: solo tre settimane fa la società ha confermato che sarebbe tornata in Norvegia, anche se al momento non è chiaro quali marchi automobilistici sarebbero adatti alla vendita.

L’assistente AI basato su ChatGPT può essere utilizzato per più dei comandi vocali di cui sono dotate le auto di oggi. Se, ad esempio, si verifica una foratura, puoi chiedere all’auto come cambiare la ruota, ottenendo così un video tutorial sullo schermo. Forse c’è una spia nel quadro strumenti che puoi chiedere cosa significa e se è sicuro guidare. Magari l’auto può prenotare direttamente l’appuntamento in officina.

Oppure pensa che sia carino, tutto ciò che devi fare è dire “Domani mattina esco di casa alle otto e mezza” e poi l’auto stessa si assicura che sia completamente carica e preriscaldata.

Sala cinematografica: Guidare un’auto non sarà più lo stesso. Unisciti a noi per un’esperienza cinematografica nella BMW i7! Video: Bjorn Eric Loftus
Mostra di più

Collabora con Microsoft

Per due anni, GM ha collaborato a stretto contatto con Microsoft, che a sua volta ha investito molto in OpenAI, la società dietro ChatGPT. Per inciso, è stato avviato dal CEO di Tesla Elon Musk, quindi non è impossibile che alla fine possa arrivare anche a Tesla.

GM sta ora creando un database di veicoli separato basato su modelli OpenAI. Quando questa tecnologia verrà trovata nelle auto, e come si chiamerà, non è stato ancora comunicato.

READ  Lanciato il nuovo OnePlus Nord 2 senza Snapdragon