Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Ciò influenzerà la borsa di Oslo alla vigilia di Natale

Tra i pre-trading sulla piattaforma di trading IG, la Borsa di Oslo è salita dello 0,9% poco prima delle 8 di giovedì.

Roger Berntsen, analista di Nordnet, ritiene che l’indice principale abbia aperto lo 0,6 percento, o all’interno dell’intervallo [0,4, 0,8] per cento.

Asia

In Giappone, il Nikkei è aumentato dello 0,56%, mentre il più ampio Topix è aumentato dello 0,66%.

Lo Shanghai Composite cinese è aumentato dello 0,15%, l’Hang Seng di Hong Kong è aumentato dello 0,28% e il Kospi della Corea del Sud è aumentato dello 0,26%.

In India, l’indice Sensex è in rialzo dello 0,66%, l’S&P/ASX 200 in Australia è in rialzo dello 0,31%, mentre lo Straits Times di Singapore è in rialzo dello 0,37%.

Leggi l’aggiornamento completo per l’Asia qui.

prezzi del petrolio

Il greggio Brent è sceso dello 0,16% a 75,48 dollari al barile giovedì mattina, mentre il greggio West Texas Intermediate è sceso dello 0,11% a 72,92 dollari al barile.

In confronto, un barile di petrolio del Mare del Nord veniva scambiato a $ 74,30 al barile alla chiusura delle contrattazioni a Oslo mercoledì.

Wall Street

Dopo tre giorni consecutivi di ribasso, Wall Street è finalmente tornato a salire di nuovo, poiché i principali indici hanno chiuso come segue:

L’indice S&P 500 ha chiuso in rialzo dell’1,02 percento a 4.696. L’indice Nasdaq Tech ha chiuso in rialzo dell’1,18 percento mercoledì a 15.521, mentre il Dow Jones Industrial Average è aumentato dello 0,74 percento a 35.754.

Uno dei vincitori di oggi è Tesla, in crescita di oltre il 7%. Il titolo è salito dopo che Elon Musk ha annunciato in un podcast di aver raggiunto l’obiettivo di vendere il 10% delle azioni della società.

READ  - Non sappiamo come andrà a finire - E24

Leggi la recensione completa degli Stati Uniti qui.

Borsa di Oslo

Mercoledì, l’indice principale della Borsa di Oslo è aumentato dello 0,1 percento prima di chiudere a 1185,88 punti. Le azioni sono state scambiate per 4,8 miliardi di NOK.