sabato, Giugno 22, 2024

Ciò influenzerà le Borse Oslo di venerdì

Must read

Bertina Buccio
Bertina Buccio
"Lettore. Appassionato di viaggi esasperatamente umile. Studioso di cibo estremo. Scrittore. Comunicatore. "

Nordnet ritiene che oggi l'indice Oslo Burse aprirà in rialzo dello 0,6%, o entro un range [0,3, 0,9] per cento.

“Venerdì le azioni erano in ribasso sulle borse asiatiche, quindi oggi non c'è slancio da quella regione. D'altra parte, si prevede che i movimenti di Wall Street solleveranno la maggior parte delle borse europee nei primi minuti”, ha scritto l'analista Roger Berntsen.

La stagione degli utili inizia oggi negli Stati Uniti, con i giganti finanziari JPMorgan Chase, Wells Fargo, Citigroup e BlackRock che presentano i loro numeri.

Asia

Venerdì il corso è stato misto sulle borse più grandi della regione Asia-Pacifico.

In Giappone è in aumento Nikki 0,4%, mentre era il più ampio Indicatore Topix Migliorato dello 0,6%.

In Cina lo sviluppo è costante Composito di Shanghai. Più tardi nella giornata di oggi verranno annunciati i dati sulla bilancia commerciale, che gli investitori attendono con impazienza. Hang Seng A Hong Kong è diminuito dell’1,8%.

Cosby In Corea del Sud il tasso si è indebolito dello 0,8% dopo che la banca centrale del paese ha scelto di mantenere il tasso di interesse invariato al 3,50%, come previsto. Questa è la decima riunione consecutiva in cui il tasso di interesse è rimasto invariato.

Situato in India Sensuale 0,2%. Indice S&P/ASX 200 In Australia è diminuito dello 0,3%. Tempi dritti A Singapore è dello 0,3%.

Prezzo del petrolio

Il contratto di maggio per il petrolio Brent è stato scambiato venerdì mattina a 90,20 dollari al barile, in rialzo dello 0,5% nella contrattazione di oggi. In confronto, il prezzo di un barile di petrolio del Mare del Nord era di 89,87 dollari alla chiusura della Borsa di Oslo giovedì.

READ  - Impazzisci - E24

Il greggio statunitense West Texas Intermediate è salito dello 0,7% a 85,61 dollari al barile.

Il conflitto in Medio Oriente ha portato di recente ad un aumento dei prezzi del petrolio. Ora la tensione tra Israele e Iran sta aumentando e gli analisti ritengono che il prezzo del petrolio potrebbe salire fino a 130 dollari al barile se l'Iran attaccasse Israele.

L'Iran ha promesso vendetta dopo l'attacco israeliano al suo consolato in Siria. Secondo Bloomberg, gli Stati Uniti si aspettano ora un grande attacco missilistico e di droni contro Israele da parte dell’Iran o di gruppi sostenuti dall’Iran nei prossimi giorni.

Wall Street

Ecco come sono andate le cose giovedì con gli indicatori di impostazione del tono:

Largo Indice Standard & Poor's 500 Terminato di circa l'1 per cento, mentre l'industria pesante Indice Dow Jones Il calo è stato di un modesto 0,01%. Il vincitore di oggi è stato l'indice tecnologico NASDAQ, Che è aumentato dell’1,68%.

Le azioni Apple sono aumentate del 4,33% dopo le voci secondo cui la società prevede di rinnovare l'intera linea Mac con nuovi chip M4 incentrati sull'intelligenza artificiale, secondo quanto riferito. Bloomberg. Queste voci non sono state confermate da Apple.

Il produttore di chip per computer Nvidia è cresciuto di oltre il 4%, mentre Tesla è cresciuta dell'1,65%.

Leggi il commento completo degli Stati Uniti qui.

Borsa di Oslo

L'indice principale della Borsa di Oslo ha chiuso giovedì a 1.355,28, in ribasso dello 0,13%, dopo essere stato in territorio positivo per gran parte della giornata. Tuttavia, l'indice ha raggiunto i livelli più alti giovedì raggiungendo 1.366,89, un nuovo record intraday.

READ  Green Shift: I poveri stanno diventando sempre più poveri e i ricchissimi stanno diventando sempre più ricchi

Trivellazione dei delfini È sceso del 5,8% a 6,33 NOK a causa del volume degli scambi più elevato. La società ha raccolto 40 milioni di dollari in un'emissione, con il prezzo dell'IPO fissato a 6,00 NOK, ben al di sotto del prezzo di chiusura del titolo mercoledì di 6,72 NOK.

Compagnie di navi cisterna Prima linea E Hafnia Sono aumentati del 5,7 e del 2,3% rispettivamente a 264,10 NOK e 80,75 NOK. In aumento i prodotti secchi Collezione Oceano d'Oro 4,3% a 144,95 NOK, Spedizione dell'Himalaya È aumentato dell'1,6% a 83,30 NOK 2020 Il titolo ha chiuso in rialzo del 5,7% a 166,10 NOK. Tutti e cinque i titoli del settore del trasporto marittimo sono stati indicati dall'analista di ABG Peter Haugen come i preferiti del settore del trasporto marittimo.

More articles

Latest article