Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Concordo che dovrei essere più onesto – NRK Sport – Notizie sportive, risultati e programma delle trasmissioni

– Concordo che dovrei essere più onesto – NRK Sport – Notizie sportive, risultati e programma delle trasmissioni

– Nora avrebbe dovuto essere più onesta con me e avrei dovuto lasciarle arbitrare molte partite all'inizio, poi forse sarebbe potuta essere più attiva nel fine settimana finale, dice l'islandese alla NRK.

Tutti si aspettavano che la Norvegia fosse la favorita d'oro prima della Coppa del Mondo di dicembre dello scorso anno. Ma anche con una sconfitta per 31-28 nella finale contro la Francia a Herning, in Danimarca.

Mentre le ragazze francesi potevano esultare, le lacrime cadevano dal cuore delle ragazze norvegesi di pallamano schiacciate.

Onesto: il tecnico della Nazionale Thorer Hergerson ritiene che Nora Mörk dovrebbe essere più onesta con lui.

Foto: Beyat Uma Dahli/NTB

Nora Mürk, la più grande stella della nazionale, è stata l'ombra di se stessa nella finale ed è stata responsabile di diversi falli tecnici durante la partita.

Ora ammette che l'infortunio è stato molto peggiore di quanto avesse espresso all'allenatore e al pubblico.

– Una volta era un po' più esteso, il che significava che era più intenso, ma ora non c'è più. “Ma è stato così intenso che è stato molto doloroso durante le 48 ore che abbiamo trascorso a Herning”, ha detto Mork in un'intervista a NRK.

Prometti di essere più onesto

Ha suscitato molto scalpore la sconfitta di Mork nella partita inaugurale contro la Groenlandia durante la Coppa del Mondo di fine novembre.

– Lei è al meglio e in buone condizioni, ha detto Hergerson in conferenza stampa e ha spiegato l'intera questione dicendo che è stato un torneo lungo e quindi era importante salvare la stella.

Coppa del Mondo di pallamano femminile 2023: Finale, Francia-Norvegia (31-28)

SKUFFA: Nora Mörk e Stine Breidal Oftedal si consolano a vicenda dopo aver perso la finale dei Mondiali contro la Francia.

Foto: Beyat Uma Dahli/NTB

Il fatto è che il professionista di Esbjerg ha riportato un infortunio al polpaccio. Ha avuto poco tempo per giocare nel gioco base, qualcosa di cui la 32enne non nascondeva nulla e la infastidiva.

Nel girone principale Mork ha partecipato a pieno titolo.

In un'intervista a “Kommentatorbua” su TV 2, ha detto che in pratica aveva solo un piede in finale e questo le ha dato grandi limiti.

La speranza era che i danni si rimarginassero strada facendo, invece è successo l’esatto contrario.

Quando le ragazze di pallamano si sono riunite di recente ad Halden per la prima partita della nazionale dopo la finale dei Mondiali dello scorso dicembre, tra lei e l'allenatore della nazionale l'onore era un argomento in discussione.

– Ne abbiamo parlato, e anch'io ho detto che avrei dovuto farlo e non l'ho fatto. L'ho ammesso. “Quindi abbiamo concordato che sarò più onesto in futuro”, spiega Mork quando NRK la incontra dopo la partita.

Contribuire alla causa della perdita

Il giocatore dell'Esbjerg con la bandiera sul petto, 875 gol, non è stato l'unico giocatore a zoppicare nella finale della Coppa del Mondo. Henie Rystad e Stine Skogrund hanno entrambi sofferto di malori durante lo scorso fine settimana.

Coppa del mondo di pallamano femminile Norvegia 2023: Olanda - Norvegia (23-30)

Responsabilità: Hergerson si aspetta che i giocatori dicano la verità se le cose si prospettano.

Foto: Beyat Uma Dahli/NTB

Anche se l'allenatore della nazionale o i giocatori lo hanno utilizzato come scusa per la sconfitta della squadra nella finale della Coppa del Mondo, Hergerson afferma che potrebbe essere stato un fattore determinante.

– Gli infortuni influiscono sempre sulla squadra, ma dobbiamo anche fare tutto il possibile per essere il più in salute possibile quando si incontra la nazionale. È una responsabilità dei giocatori affrontare le cose che potrebbero essere sbagliate ed essere aperti al riguardo.

Aggiunge che anche coloro che fanno la formazione hanno una responsabilità;

– Noi formatori dobbiamo stare attenti a rallentare l'attività se vediamo che ce n'è bisogno in misura maggiore rispetto a quanto abbiamo fatto in bagno.


Errore fatale nella toilette: – Cosa fare?
00:29


READ  Jakob Ingebrigtsen - Il messaggio di Jakob: - Incredibile