Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

cultura, spettacolo, concerto | Grande successo per le feste della pipa a Hønefoss

Kantor Stein Soudal era così orgoglioso e felice sabato quando sua moglie, Carrie Monsen Sodal, è entrata nell’organo della chiesa di Hønefoss per un nuovo concerto.

Inviato:

Molti ascoltatori sono tornati alla chiesa di Hønefoss e Carey non vedeva l’ora di suonare il meraviglioso organo costruito dall’organaro tedesco Rench.

Le infinite possibilità del suono e lo spettacolo sonoro che le canne dell’organo emettono nella stanza della chiesa, Carrie si è impegnata a sfruttare il più possibile, sotto i pezzi d’organo per i quali aveva trovato le note.

Si è aperto con un’introduzione in do maggiore di Johann Sebastian Bach, forse uno dei più grandi compositori di musica sacra.

Adagio è stato il suo lavoro successivo, un pezzo che molte persone conoscono e con cui molti si associano.

Melodico e bellissimo. Il compositore italiano Albinoni è il compositore che per molti anni è stato lo “scrittore” di questo brano.

Ma in seguito si è scoperto che l’intera composizione è stata scritta da Remo Gioazotte. Eseguito per la prima volta nel 1958 e molto popolare, il lavoro è stato originariamente scritto per archi e continuità d’organo. La versione di Carrey della commedia è stata arrangiata da Kåre Nordstoga.

Abbiamo ascoltato un altro lavoro del tedesco meridionale Johann Bachebel, un inno con variazioni di “Was Gott tut, dass ist wohlgetan”. 9 forme diverse ci danno suoni massicci e vari da oltre 2.400 tubi nell’organo.

L’organista e compositore svedese di Dalarna aveva scritto Fäbodpsalm från Âlvdalen, cantato da Kari Monsen Soudal.

Come ultima cifra per la cerimonia, il pubblico della chiesa di Hønefoss ha ascoltato un pezzo di Leidulv Grimsmo da Nordmøre. Improvvisazione sulle note del famoso inno “Grazie a Dio adesso”.

READ  Rocka Italian Eurovision - La Norvegia conquista il 18 ° posto

Un bel nuovo concerto è finito, ma non vediamo l’ora che arrivino i prossimi due sabati.

Gli Stein Soudal suonano sabato 17 luglio.

I primi due concerti di fila sono Stein Sødal, che lavora alla chiesa di Hønefoss dal 2002.

  • Musicista di chiesa istruito con studi tra l’altro presso l’Accademia norvegese di musica e l’Università di Oslo.
  • Inni Superiori ed Esame dei Membri 1983 ed Educazione Pedagogica.
  • Soudal ha nominato Björn Boysen come insegnante di organo e Hans Sollom suona il pianoforte.
  • Attivo come organista, pianista, direttore d’orchestra e insegnante di musica.
  • Ha tenuto numerosi concerti in Norvegia, Svezia, Polonia e nell’ex Cecoslovacchia.
  • Suona regolarmente in concerti grandi e piccoli, da sola o con altri artisti nella chiesa di Hønefoss. Attivo nell’attività corale come direttore e accompagnatore.
  • Responsabile delle attività musicali della chiesa presso la chiesa di Hønefoss.
  • Ha concerti e collaborazioni regolari lì con organizzazioni e vita musicale di volontariato.

Guturm Gulling è l’ultimo organista a debuttare quest’estate, il 24 luglio.

Guttorm Guleng ha iniziato a suonare l’organo con Magne Hansen e Bjørn Andor Drage nella cattedrale di Bodø.

Da allora ha studiato organo con Karstein Ærø, Andreas Liebig e Kåre Nordstoga a Oslo, nonché con il professor Hans Fagius a Copenhagen/Lund e Mikael Wahlin a Göteborg.

Guleng tiene regolarmente concerti in Norvegia e si è esibito in Svezia, Danimarca, Inghilterra, Irlanda, Svizzera, Austria, Slovacchia e Stati Uniti.

Nel 2005 ha vinto il primo premio al Dublin International Organ Competition, che ha portato a incarichi musicali presso il Kings College (Cambridge), la Cattedrale di Westminster, la Cattedrale di Canterbury e la Cattedrale di San Patrizio (Dublino).

Le composizioni spaziano dal barocco al moderno, con un focus principale sulla musica di Johann Sebastian e la musica romantica. Oltre a suonare l’organo, Guttorm è un medico e lavora come dermatologo.

READ  Patrizio C. Adams e Troian Bellisario sono segretamente incinti