Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

È così che gli agricoltori possono salvare la terra con i ravanelli

Piante in cattività. Questa era la parola chiave di John Stolt. Il leader della ricerca di Nibio ha un piano quinquennale con partner in tutta Europa. Dopo Soilcare, il cosiddetto progetto, lui ei suoi colleghi continuano a ricercare come le colture possono fornire terreno migliore e più cibo.

Le piante in cattività sono ciò che cresce dopo un raccolto regolare, ad esempio dopo la casa del grano in autunno.

Johns è un orgoglioso ricercatore che evita i terreni duri con un contenuto di sostanza organica molto basso.

Minacce alla qualità del suolo

La terra che nutre gli esseri umani si sta deteriorando. Un buon terriccio dovrebbe contenere materia organica – cioè residui vegetali – e il terreno non dovrebbe essere troppo intasato, rendendo difficile la crescita del cibo.

– Queste sono due delle minacce alla qualità del suolo in Norvegia, che abbiamo visto entrambe in questo progetto, racconta Stolte a forskning.no.

Ricercatori norvegesi hanno condotto esperimenti a Soloker e Osseck a Surfborg.

Si scopre che lo sviluppo c contribuisce bene a entrambe le minacce. Le loro radici allentano il terreno e, quando arriva la primavera, rimangono nel terreno come materia organica. Il problema è che la stagione norvegese è così breve che non è così facile coltivarle adeguatamente prima dell’arrivo dell’inverno.

Cattura la nutrizione

– Le piante in cattività non sono sempre utili qui come in altre parti d’Europa, afferma John Stolde.

In Norvegia, gli agricoltori preferiscono utilizzare il trifoglio, il loietto italiano, il ravanello, i pidocchi o varie combinazioni di queste e altre piante.

– Questi sono chiamati “colture” perché devono assorbire l’azoto in eccesso dal terreno fino alla crescita successiva, dice Stolde. Le piante hanno bisogno di azoto e l’azoto è un componente importante sia dei fertilizzanti sintetici che naturali.

READ  Tre giorni con pane e circo

– Allo stesso tempo, c’è un altro effetto positivo delle colture intercalari: il suolo è coperto in autunno e in inverno ed è meno soggetto all’erosione, spiega.

L’erosione è l’usura naturale della superficie terrestre. Tra le altre cose, può portare all’erosione dei corsi d’acqua e dei fiumi del suolo superiore. I nutrienti sono inquinati al posto del cibo.

L'apparato radicale a crescita profonda aiuta a evitare il terreno duro.  Questa è Alfa dal campo di prova a Solur.  L'erba medica blu, uno dei due tipi di erba medica, è l'unica venduta come germogli nei negozi con il nome inglese di erba medica.

L’apparato radicale a crescita profonda aiuta a evitare il terreno duro. Questa è Alfa dal campo di prova a Solur. L’erba medica blu, uno dei due tipi di erba medica, è l’unica venduta come germogli nei negozi con il nome inglese di erba medica.

Spesso usato

John Stolt scopre che dopo il programma di conservazione del suolo, sempre più agricoltori hanno iniziato a utilizzare le colture in cattività più frequentemente.

– Attualmente, c’è una forte attenzione allo sviluppo della pesca in Norvegia. Dice che il nostro piano da solo non ha portato a questo.

Nibio e il Norwegian Agricultural Consulting Service stanno continuando a lavorare a un nuovo progetto sulle colture di cattura. Quindi, tra le altre cose, si parla di seminarli direttamente sui ceppi, cioè il resto dopo che i chicchi sono stati macinati in autunno.

– Come ricercatori guardiamo alla salute del suolo, mentre la consulenza agricola è molto interessata all’aspetto tecnico, afferma Stolde.

Terreno meno coltivato

Rudi Hessel, che ha coordinato il progetto Soilcare, sottolinea che i terreni agricoli saranno scarsi in Europa nei prossimi dieci anni. L’agricoltura può essere altamente produttiva ed efficiente, ma allo stesso tempo un’attività intensiva indica una scarsa qualità del suolo se non vengono seguite misure per un suolo migliore.

READ  Tre giorni di magia circense

– Gli europei desiderano sempre più cibo di alta qualità che non danneggi l’ambiente. Hessel, ricercatore sull’erosione presso l’Università e ricerca di Wageningen nei Paesi Bassi, lo afferma quando riassume i risultati della manutenzione del suolo sul sito Web della Commissione europea.

Sottolinea che i profitti sono più alti nell’agricoltura che nella produzione. – Se i costi possono essere ridotti, ad esempio, utilizzando meno fertilizzanti e prodotti chimici, la produzione può essere mantenuta anche se la produzione è leggermente inferiore, afferma Rudy Hazel.

Questo è importante perché i precedenti tentativi di passare a modi di produzione sostenibili hanno spesso portato a un calo della produttività.

Anche la crescita in cattività è un'attività climatica.

Anche la crescita in cattività è un’attività climatica.

Clima e compost

In Norvegia, il primo vicecancelliere dell’Associazione degli agricoltori norvegesi, Egil K. Hone, ha tracciato dei limiti dalle colture al clima:

– Ciò che è caratteristico di molti tetti con buon clima in agricoltura è che, oltre a legare il carbonio al suolo, producono meglio quando si affrontano climi estremi. Questo vale, ad esempio, per l’uso di biochar, drenaggio o piante BT, scrive Hone in un post di discussione su diversi giornali.

Iver K. Gamme, autore di Norsk Landbruk, da parte sua, sottolinea che il compostaggio può essere utile perché il compost è diventato più costoso nel breve termine.

– Ci aspettiamo che più persone pratichino la concimazione parziale del coltivatore di orzo, stabiliscano piante c o provino i legumi, scrive in una posizione di primo piano nella rivista specializzata sulla spremitura dell’azoto acquistato.

Nota:

Hedwig von Delton, Luke Fleskens, Melanie Muro, Tuxe Dukran, Royal Vonhout, Joanne Bartman, Joao Petro Nunes, Iris Warnerman, Guna Salputra, Simon Verswort, Jane Mills, Lillian Joll, Lessen e Rudy Hazel: una relazione sulla fattibilità di utilizzando CS per migliorare i suoli in tutta Europa. Rapporto di manutenzione del suolo n. 43novembre 2021. PDF.

Camila Scholeswein, Johns Stolde, Frederick Poe e Dill Seehusen: SoilCare – Sintesi degli studi norvegesi sulla produzione di grano sostenibile in Europa. Rapporto Nibio n. 149Settembre 2021, ISBN 978-82-17-02910-6.