Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Esperto di prezzi: – Le offerte più basse sono le più economiche durante la Black Week

Solo il 17% ha ottenuto il prezzo migliore durante il periodo della promozione.

Jorm Kallstad/NTB

Campo M.  Horvey

La popolare settimana dei saldi della Black Week si avvicina e si prevede che diverse migliaia di articoli diminuiranno di prezzo. Ma anche se c’è qualcosa in offerta, ciò non significa che l’offerta esista effettivamente Bene.

Durante il Black Friday dello scorso anno, solo il 17% dei prodotti era in vendita, un minimo storico. Questo mostra un sondaggio condotto da Prisjakt.

– L’83% si poteva trovare allo stesso prezzo o a un prezzo più basso in altre parti dell’anno scorso, spiega Christopher Reyna, amministratore delegato di Prisjakt.

Direttore della caccia ai trofei, Christopher Reyna

Beau Mathiesen

Si tratta quindi solo di una piccola parte di tutta la merce offerta durante il Black Friday effettivo Il suo prezzo più basso in questo periodo.

Alcuni rapidi test casuali condotti da Tek.no possono confermarlo:

  • Friggitrice ad aria da OPH Nordica È stato venduto durante la Black Week dell’anno scorso per 2.790 NOK a Bakeren og Kokken, ma costava 2.509 NOK nello stesso negozio solo il mese precedente.
  • Soundbar Samsung HW-Q960A Durante la Black Week del 2022 costa 9.987, ma solo pochi mesi fa costava 8.990 corone. Tuttavia non sappiamo se questa sia stata fatta come offerta.
  • Fitbit Charge 4 A rigor di termini, il prezzo è aumentato e diminuito come uno yo-yo per tutto il 2022. Durante gran parte dell’estate, potevi ottenerlo per 429 NOK, ma una volta arrivato l’autunno, il suo prezzo è aumentato rapidamente e ha raggiunto al massimo 1.599 NOK. . Durante la Black Week, il suo prezzo ha raggiunto 1.149 NOK.
READ  La brusca reazione dell'azienda ha causato un putiferio

Noi di Tek.no controlleremo manualmente le offerte della Black Week quando avrà luogo la Deal Week Qui. Solo i prodotti che hanno ottenuto buoni risultati nei nostri test e venduti a un buon prezzo finiranno lì.

Le citazioni non soddisfano le aspettative delle persone

– Una caratteristica costante dei nostri sondaggi sulla Settimana Nera è l’enorme divario tra le aspettative di sconto dei residenti e il livello di sconti effettivamente riscontrati durante la Settimana Nera. Qui le prospettive sono rimaste invariate rispetto all’anno scorso, così come il divario, dice Rina.

I dati di PriceJacket mostrano che il livello medio di sconto sui prodotti offerti lo scorso anno è stato del 16% per tutti i prodotti, indipendentemente dalla categoria. Ciò rappresenta un aumento rispetto al 13% nel 2021. Tuttavia, i residenti si aspettano sconti fino al 50% affinché l’acquisto sia considerato interessante.

– Il punto è che c’è molta strada da percorrere tra quello che il negozio offre come sconto (che l’anno scorso era in media del 16 per cento sui prodotti in offerta) e quello che il consumatore si aspetta, come spiega ancora Rina.

– Ma ultimamente i negozi stanno aumentando i prezzi, e quindi possono mostrare sconti enormi che non sono reali. Ma si possono trovare anche articoli i cui prezzi sono scesi quasi del 50%, ma sono molto rari da trovare.

Le affermazioni di aumenti sistematici dei prezzi sono una “teoria della cospirazione”

Quando il capo di Prisjakt e il capo della politica industriale della FERC, Jarl Hammerstad, si incontrarono per un dibattito radiofonico su NRK l’anno scorso, quest’ultimo affermò che le affermazioni di Reina sugli aumenti sistematici dei prezzi in ottobre erano cospirative.

READ  Preoccupato per l'economia globale: - Minaccia
Jarl Hammerstad, responsabile della politica industriale presso FERC.

Sembra

– Lui appare [ikke] Cos’è la crescita dei prezzi come risultato dell’aumento dei prezzi di acquisto e dei costi e cos’è una strategia deliberata del Black Friday, spiega Hammerstad a Tick quando lo confrontiamo con la sua stessa affermazione.

– Innanzitutto, il prezzo aumenta (Indice dei prezzi al consumoControlliIndice dei prezzi al consumoL’indice dei prezzi al consumo (IPC) è una misura dell’evoluzione dei prezzi dei beni e dei servizi acquistati dalle famiglie. L’indice mostra come il livello generale dei prezzi nella società cambia di mese in mese o di anno in anno. ) nell’ottobre dello scorso anno è molto elevato. In secondo luogo, penso che sia difficile affermare che ci sia stata una sistematica anticipazione dei prezzi per il Black Friday nel settore quando la crescita dei prezzi era del 15% superiore rispetto all’IPC di ottobre. Inoltre, esiste una minoranza nel settore nel suo insieme che porta avanti le campagne del Black Friday.

Hammerstad dice di non aver ancora avuto il tempo di guardare i numeri di Pressjacket, ma in base ai numeri che gli abbiamo riferito, sottolinea che è ovviamente possibile che alcuni attori possano far fluttuare i rapporti più del solito .

– Se è vero che il 13% dei beni esaminati è aumentato di oltre il 10%, ciò potrebbe indicare che alcuni operatori stanno alzando i prezzi più di quanto sia possibile rispetto all’indice dei prezzi al consumo. Resta da vedere se sono gli stessi giocatori ad abbassare nuovamente il prezzo durante il Black Friday/Black Week. Se lo fanno, potrebbero trattarsi di prezzi artificiali e potrebbero anche costituire una violazione della legge sul marketing.

READ  Il dirigente sindacale accusato di corruzione ha ricevuto poco meno di 50mila euro

– In ogni caso, è positivo che i consumatori siano informati del fatto che alcuni si adattano al Black Friday con prezzi anticipati ed è positivo che l’Autorità norvegese per la tutela dei consumatori controlli le violazioni della legge sul marketing. Anche questo non va bene con la stragrande maggioranza delle aziende che seguono le regole.