Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Finansinspektionen apre indagini ufficiali sul fondo di acquisizione EQT dopo la controversa vendita di azioni

Due settimane fa, il colosso dei fondi di buyout EQT ha sorprendentemente annunciato di aver cambiato il periodo di detenzione in quanto tempo i proprietari e i partner devono detenere le loro azioni. Allo stesso tempo, la società ha consentito a circa 60 dei suoi dipendenti senior, partner e amministratori di vendere azioni per un massimo di 23,3 miliardi di corone svedesi (misurati leggermente in NOK).

L’improvviso cambiamento nel periodo di detenzione per i dipendenti chiave di EQT e il massiccio ridimensionamento hanno portato a forti reazioni e il prezzo è sceso alla Borsa di Stoccolma.

L’autorità di vigilanza finanziaria svedese, denominata Finansinspektionen (FI), ha richiesto una dichiarazione alla società e ha annunciato venerdì mattina che sta ora aprendo indagini formali sulla società.

Il nuovo turno manda di nuovo la puntata di EQT in discesa nello scambio e la puntata è scesa del sette percento al momento della scrittura.

aspetta settimane

Secondo Finansinspektionen, EQT potrebbe aver violato importanti regole sulla negoziazione di titoli nel cosiddetto regolamento europeo sugli abusi di mercato di marzo. In particolare, le autorità stanno indagando se EQT abbia avuto l’opportunità di aspettare settimane per segnalare massicci disinvestimenti e mutevoli condizioni per i dipendenti chiave del fondo, come hanno fatto.

Dopo un’analisi iniziale della risposta della società, la FI ha deciso di indagare se l’EQT abbia violato l’articolo 17 e l’articolo 18 a marzo, ha scritto Finansinspektionen.

In linea di principio, tutte le informazioni privilegiate, vale a dire le informazioni sensibili su un’azienda, dovrebbero essere divulgate agli investitori e ad altri il più rapidamente possibile. Tuttavia, ci sono eccezioni ai regolamenti, ad esempio se danneggerebbe l’azienda se le informazioni diventassero pubbliche, come se l’azienda fosse in trattative per un’importante acquisizione.

READ  PC Mouse dà pieno accesso a Windows 10

giornale svedese Libri Dagens Industri L’EQT ha incaricato le sue banche di indagare sull’interesse ad acquistare azioni privilegiate già dal 16 agosto e la società di fondi per l’acquisizione ha già deciso di attendere la divulgazione. Il motivo è che l’annuncio immediato avrebbe influito negativamente “sull’accessibilità dell’obiettivo del cambio serratura in modo positivo per l’azienda”, secondo il quotidiano.

Il 31 agosto, il consiglio di amministrazione di EQT ha deciso di accettare la possibilità di vendere gli insider della società prima dell’accordo di blocco originale indicato.

Solo una settimana dopo, il 7 settembre, EQT ha annunciato la massiccia vendita, con circa 60 partner della società che vendevano azioni per un valore di 23,3 miliardi di corone svedesi.

nessun commento

EQT è guidato dal norvegese Christian Sinding. Il norvegese Anders Messund è il direttore di Nordic e il partner principale nel fondo di acquisizione.

DN era in contatto con Christian Sindig venerdì mattina. Non vuole commentare la questione.

Il senior manager Sinding ha raccolto poco più di 1 miliardo di NOK in vendite di azioni, mentre il CEO Norden Misund ha venduto oltre mezzo miliardo di NOK.

La decisione ha ricevuto pesanti critiche, tra gli altri, dall’ambasciatore dell’avvocato capo Linton nel caso Aksjesparernes in Svezia. Riteneva che la modifica dell’accordo di blocco originale avesse danneggiato la reputazione sia di EQT che del mercato.

Come investitore, devi essere in grado di sentirti sicuro degli obblighi che la società ha e che tali incidenti danneggiano quella fiducia, sia per la singola società che per il mercato azionario, ha detto Linton a Dagens Næringsliv.

READ  Bitcoin va male - Nasdaq va giù - E24

– Penso che sia sfortunato. Gli accordi di lock-in sono una cosa tipica che un investitore vede quando investe in una borsa, in quanto fornisce un’indicazione sulla prospettiva a lungo termine dell’attuale proprietario.

Quindi Ricard Boch, direttore delle comunicazioni di EQT, ha risposto alle critiche:

Ancora una volta, siamo sempre alla ricerca di modi per migliorare e sviluppare un EQT pronto a prendere decisioni positive sia per i clienti che per gli azionisti. Chiudere l’elenco non funziona più, quindi vediamo un motivo per rivedere lì.

EQT investe in società di tutto il mondo attraverso una serie di fondi diversi. La società ha una capitalizzazione di mercato di 400 miliardi di NOK e sarà la seconda più grande della Borsa di Oslo, davanti a DNB e Telenor.(Termini)Copyright Dagens Næringsliv AS e/o i nostri fornitori. Vorremmo che condividessi i nostri casi utilizzando un collegamento che conduce direttamente alle nostre pagine. Tutto o parte del Contenuto non può essere copiato o altrimenti utilizzato con autorizzazione scritta o come consentito dalla legge. Per termini aggiuntivi guarda qui.