Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Forte calo a Wall Street – Nasdaq con il mese peggiore dalla crisi finanziaria del 2008

Tutti e tre i principali indici di Wall Street sono crollati nell’ultimo giorno di negoziazione di aprile. Il calo è arrivato dopo una settimana volatile con uno sviluppo cautamente rialzista giovedì.

Così si sono chiusi ad aprile i principali indici del mercato azionario statunitense:

  • L’ampio indice S&P 500 è sceso del 3,63%.
  • Il Dow Jones Industrial Average è sceso del 2,77%.
  • Il Nasdaq Technology Index ha chiuso in ribasso del 4,17%.

secondo CNBC Il Nasdaq si sta ora dirigendo verso il suo mese peggiore da ottobre 2008. L’indice tecnologico è sceso di oltre il 12% ad aprile, mentre l’S&P 500 è sceso di oltre il 7% questo mese. Il Dow è sceso di quasi il 4% finora ad aprile.

Venerdì è stato il giorno più buio del Nasdaq dall’inizio di settembre 2020.

Grandi numeri di Apple: Amazon molto delusa

Giovedì, dopo la chiusura della borsa, i giganti della tecnologia Apple e Amazon hanno riportato i risultati trimestrali.

Me lo ha consegnato Ancora una volta ottimi risultati. Le vendite dell’azienda sono ammontate a 97,28 miliardi di dollari, con un aumento dell’8%.

L’utile per azione è terminato a $ 1,52. Questo è stato l’ottavo trimestre consecutivo che Apple ha battuto le stime degli analisti. Luca Maestri, chief financial officer di Apple, ha anche avvertito che le entrate del prossimo trimestre potrebbero essere influenzate da problemi di supply chain.

Le azioni Apple sono scese del 2,5% venerdì.

Le cose stanno peggiorando su Amazon Che molto deluso. Il gigante dell’e-commerce ha registrato una perdita di miliardi e la sua prima perdita trimestrale dal 2015. Amazon ha riportato un utile per azione di $ 7,56. Il deficit ammontava a 3,8 miliardi di dollari, ovvero circa 36 miliardi di corone.

READ  Tesla è stato condannato da un consiglio di conciliazione dopo che le auto hanno perso la velocità di ricarica

Le azioni di Amazon sono scese di oltre il 15% e si stanno dirigendo verso il più grande calo dei prezzi di un giorno dal 2006.

Musk vende azioni Tesla

La vendita di azioni Tesla da parte di Elon Musk vale circa 8,4 miliardi di dollari, secondo la CNBC. In un annuncio in borsa stasera È stato rivelato per la prima volta che Musk aveva venduto azioni per $ 4,4 miliardi.

Lo stesso Musk ha confermato su Twitter di aver venduto azioni di Tesla e allo stesso tempo ha confermato che non avrebbe venduto più azioni. Il fondatore di Tesla possiede ancora circa 163 milioni di azioni della società di auto elettriche, secondo NTB.

La vendita delle azioni Tesla segue l’accordo di Musk questa settimana con il consiglio di amministrazione di Twitter per l’acquisto di Twitter per 44 miliardi di dollari.

Le azioni Tesla sono aumentate del 2,47% dopo poche ore di negoziazione a Wall Street.

indicatore di inflazione

Il calo dell’indice Nasdaq riflette le preoccupazioni degli investitori sull’inflazione e sui tassi di interesse. L’inflazione negli Stati Uniti è al livello più alto degli ultimi 40 anni e la Federal Reserve (Fed) ha annunciato rapidi e frequenti aumenti dei tassi di interesse nel prossimo periodo.

Prima dell’apertura del mercato azionario, arrivavano i numeri dell’indice di inflazione core. L’indice di performance core statunitense è aumentato del 5,2% su base annua a marzo, ben al di sopra dell’obiettivo di inflazione del 2%. Il core pce, secondo CNBC, è l’indicatore di inflazione preferito dalla banca centrale. I grandi numeri di oggi sottolineano le sfide che la Fed deve affrontare.(Condizioni)Copyright Dagens Næringsliv AS e/o dei nostri fornitori. Vorremmo che condividessi i nostri casi utilizzando un link che porta direttamente alle nostre pagine. Tutto o parte del Contenuto non può essere copiato o altrimenti utilizzato con autorizzazione scritta o come consentito dalla legge. Per termini aggiuntivi guarda qui.

READ  Prevediamo che le vendite continueranno a diminuire quest'anno - E24