Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– I segnali relativi al taglio dei tassi di interesse sono molto interessanti – E24

– I segnali relativi al taglio dei tassi di interesse sono molto interessanti – E24

Questa settimana vedrà importanti numeri per le economie degli Stati Uniti e dell’Eurozona. Il capo economista Kerry Knudsen ritiene che la Norvegia sia a un bivio.

Pubblicato: Pubblicato:

Giovedì è prevista la presentazione del cosiddetto Purchasing Managers' Index (PMI) sia negli Stati Uniti che nell'Eurozona.

L'indice indica la temperatura nelle economie europea e americana.

Il capo economista Kerry Knudsen della Sparebanken 1 SR-Bank segue da vicino i prossimi dati.

Quest’anno gli Stati Uniti sono stati molto più forti del previsto finora. Tutti i segnali che rafforzano o indeboliscono la fiducia nei tagli dei tassi di interesse sono molto interessanti, dice Knudsen a E24.

La Norvegia è più indietro e ora si trova a un bivio. La domanda è se lo sviluppo sarà lo stesso degli Stati Uniti o dell’Europa. I dati di giovedì ci daranno un indizio importante per capire se gli Stati Uniti e l’Europa stanno convergendo in termini di sviluppo – o se stanno ancora andando nella direzione opposta.

Continua a leggere E24+

I salari industriali sono molto indietro. Può fornire elevate aggiunte in primavera.

Knudsen aggiunge che la spiegazione più ovvia di questa enorme differenza è che l’economia europea viene danneggiata più velocemente e più gravemente dalla guerra in Ucraina.

scrive DNB Markets nel suo rapporto Rapporto di previsione Per la settimana ritengono che il PMI della zona euro mostrerà un leggero aumento da 47,9 di gennaio – anche il livello più alto in sei mesi – a 48,2 finora questo mese.

READ  Pertanto, uno è più corretto

Valori superiori a 50 indicano crescita e aumento dell’attività, mentre valori inferiori a 50 indicano declino.

– Se i numeri dovessero rivelare una sorpresa positiva, crediamo che ciò potrebbe cambiare le aspettative del mercato per un nuovo taglio dei tassi di interesse da parte della Banca Centrale Europea, ha scritto DNB Markets.

Giù dopo cinque settimane di crescita

Nel frattempo, la stagione dei risultati continua: diverse importanti società norvegesi aprono questa settimana i loro libri contabili del quarto trimestre.

Martedì Aker si rivolgerà, tra l'altro, alla stampa.

Anche diverse grandi catene di consumo statunitensi, come Walmart e Home Depot, presenteranno i conti per il quarto trimestre dello scorso anno. Il trimestre che racchiude, tra l'altro, la stagione più redditizia: il commercio natalizio.

Anche se lo shopping natalizio è andato bene negli Stati Uniti, Lo ritiene l'analista Alexandra Stratton Presso Morgan Stanley, la forte stagione natalizia ha già “influito” sui prezzi delle azioni del settore.

Lunedì le borse statunitensi saranno chiuse per il President's Day.

Il mercato azionario americano ha chiuso in ribasso venerdì dopo una settimana “selvaggia”.

L'indice dei prezzi alla produzione statunitensi per gennaio, presentato venerdì, è aumentato dello 0,3% rispetto al mese precedente. Era un po' più alto di quanto pensassero gli analisti e crescevano i timori che l'inflazione fosse ancora troppo alta e che i tagli dei tassi d'interesse sarebbero stati ritardati.

Tutti e tre gli indici principali hanno chiuso la settimana in generale in ribasso Cinque settimane Con altezza.

Verbale: mercoledì la Federal Reserve presenterà il verbale della riunione di fine gennaio.

– Può essere molto importante

Mercoledì la Federal Reserve presenterà il verbale della riunione di politica monetaria di fine gennaio.

Ciò potrebbe avere un impatto sulle aspettative sui tassi di interesse, afferma Knudsen della Sparebank 1 SR-Bank.

– Può essere molto importante. Ciò può avere un impatto quando il mercato ritiene che otterremo il primo taglio dei tassi. C'è ancora una possibilità per giugno. Se il rapporto dicesse qualcosa su quando ciò è accaduto, potrebbe avere un certo impatto, dice Knudsen.

È vero che DNB Markets ha scritto nel suo rapporto previsionale per questa settimana che il verbale della riunione tenutasi due settimane e mezzo fa non avrebbe molto da dire.

Il motivo è che il record è un po' vecchio. Dopo l'incontro, abbiamo ricevuto il rapporto sui salari non agricoli e l'indice dei prezzi al consumo, che sono risultati migliori del previsto, ha scritto DNB Markets.

Continua a leggere E24+

Ecco cosa devi sapere sull'adeguamento salariale di quest'anno

Accetta reclami

E qui nel nostro paese natale, la Norvegia, il teatro era immediatamente pronto per essere pagato.

READ  La quarta economia più grande in Asia sta operando a pieno regime

Venerdì il Comitato Tecnico dei Conti (TBU) ha pubblicato il suo rapporto preliminare con le stime di aumento dei prezzi. La TBU ritiene che l'aumento dei prezzi sarà del 4,1%. Entrambe le parti prendono questo numero nelle trattative.

Martedì di questa settimana, il Consiglio di Rappresentanza della LO adotterà le sue richieste. Anche il comitato negoziale del sindacato YS Parat accoglie le sue richieste.

L'altro partito nel Consiglio di Rappresentanza dell'NHO non adotterà la sua posizione prima di due settimane da oggi. C'è molta tensione riguardo alla liquidazione degli stipendi, e ce n'è una quest'anno Insediamento principaleInsediamento principaleLa liquidazione salariale può essere una liquidazione principale o temporanea e viene modificata ogni due anni. Negli insediamenti temporanei viene negoziato solo il salario, mentre negli insediamenti principali vengono negoziati anche i temi principali e l'intero contratto collettivo, comprese le pensioni e l'orario di lavoro..

L’accordo limiterà la crescita salariale per i grandi gruppi nella vita lavorativa norvegese. Aumentare il potere d'acquistoAumentare il potere d'acquistoQuando la crescita dei salari è superiore alla crescita dei prezzichiamato anche aumento del salario reale, è la principale richiesta del sindacato.

In collaborazione con il sindacato YS Parat, Fellesforbundet rappresenta i dipendenti in importanti trattative commerciali front-end. Lì incontrano Norsk Industri di NHO dal lato del datore di lavoro.

La risoluzione del Front Topic non inizierà prima del 15 marzo. Mancano poco più di tre settimane.

Dopo l’accordo delle parti in prima linea, seguono le trattative in altri settori del settore privato e pubblico.