Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Il futuro si è svegliato?

Commento dell’ospite: Il cosiddetto movimento della veglia può essere considerato un’espressione radicale di un ampio flusso con il futuro che lo attende.

The Woke Movement – prende il nome dalla frase gergale afroamericana “Stai sveglio!” Per il “Stay Sveglia!” (Sii vigile!) – È in contrasto sia con il tradizionale che con il moderno. Foto: Shutterstock / NTB

  • Jörg Arne Jorgensen
    Jörg Arne Jorgensen

    Professore associato e storico religioso

Pubblicato: Pubblicato:

Il movimento Walk è un fenomeno che viene accolto, deriso e insultato. il termine “alzarsiSi riferisce al fatto che una persona “si sveglia” vede l’ingiustizia sociale. In mancanza di una parola migliore, sto usando la parola “svegliati” come termine neutro a sinistra nella cosiddetta guerra culturale. Può essere visto come una forma affusolata di un flusso più ampio con radici nella controcultura degli anni ’60.

Io sono senza «Dinamica a spirale integrata»Presenta la forma al pensatore americano Ken Wilber Un modello per contestualizzare la guerra culturale. Vede la storia della cultura e della mentalità umana come uno sviluppo in fasi, con ogni fase caratterizzata da una mentalità specifica e da valori specifici che sono dati per scontati. Siamo andati oltre le fasi dei primi tempi preistorici, con la spiritualità, la cultura tribale, ecc., In larga misura, e tre nuove fasi dominano il mondo oggi.

Tre correttori

Il Tradizionalisti La fase è iniziata quasi con l’emergere delle civiltà. 5.000 anni fa. È correlato alla fede in una divinità suprema, un certo ordine sociale, regole ferme di giusto e sbagliato, gerarchie e controllo sociale. Oggi, si trova questa mentalità tra i conservatori patriottici, così come le molte società basate sulla razza e tradizionali in tutto il mondo.

READ  I turisti spaziali saranno in orbita nelle astronavi SpaceX

Il moderno Il palcoscenico è legato all’illuminazione, alle idee di democrazia, alla libertà individuale e ai diritti umani. La razionalità e la scienza hanno preso il sopravvento sulla religione. L’industrializzazione e il capitalismo facevano parte del pacchetto. Questa mentalità è la forza trainante dietro la trasformazione che il mondo ha vissuto negli ultimi due o trecento anni.

Ma nell’era moderna è emerso un nuovo tipo di mentalità, che Wilber chiama il “sé pluralistico” o “postmoderno” o “sé sensibile”. Questo ha iniziato a prendere piede nella controcultura negli anni ’60 e il movimento di Vigilanza oggi è nella stessa scena. Proprio come la penetrazione “moderna” era una sorta di compromesso con “il tradizionale”, così il movimento del risveglio prende un compromesso con la nostra storia occidentale moderna: colonialismo, oppressione di altre culture, donne e minoranze e sfruttamento della natura e degli animali . Saranno esposte strutture di potere nascoste a tutti i livelli e saranno evidenziati i gruppi emarginati. L’obiettivo è la parità di status, non solo la parità di diritti. Si critica la razionalità quadrata dominata da un’élite maschile bianca e invece vede la realtà come relativa, soggettiva e culturalmente condizionata. La cultura e la lingua devono essere ripulite dalla percezione di offesa. sensibilità È una parola chiave. I sentimenti e l’identità percepita dell’individuo devono essere riconosciuti. Soggettività Lo chiama Wilbur.

Leggi anche

Gli “amici” sono accusati di omofobia e razzismo. Possiamo ancora guardare la serie degli anni ’90?

Linee di conflitto

L’idea che la società e la coscienza si sviluppino per fasi è una vecchia idea nel mondo accademico e implica necessariamente anche una semplificazione. (Nei libri, Wilber lo descrive in modo più preciso e supporta l’evidenza empirica.) Tuttavia, penso che molto abbia senso. Questi “atteggiamenti mentali” sono facili da riconoscere e il modello può evidenziare le linee di conflitto nella guerra culturale e nel panorama politico di oggi.

READ  Dibattito Corona | Non c'è ancora spazio per il rilascio a Fredrikstad

Le persone che hanno caratterizzato la fase “tradizionale” (che ancora attraversano larghe parti del mondo) sperimentano che il movimento del risveglio minaccia il sistema sociale (e biologico), con il suo smantellamento di categorie, norme e gerarchie di sesso. Qui, gli hadith sono più in linea con il movimento di risveglio, con entrambi che sostengono che è chiaro che a tutti dovrebbe essere consentito di vivere la propria vita purché non influisca sugli altri.

Tuttavia, la “modernità”, con la sua enfasi sulla razionalità scientifica, risponde al “pensiero indolente” e ai paradossi logici del movimento del risveglio, non ultimo dei quali è legato all’ideologia di genere. Ci si preoccupa anche della loro sensibilità, soprattutto quando a volte specificano il diritto di non essere violati al di sopra della stessa libertà di espressione, che è quasi sacra alla parola. Al contrario, il movimento risvegliato odia l’insensibilità alla novità, la fredda razionalità e il senso dell’umorismo acuto. Per le persone sveglie, l’inclusione ha la meglio.

Il movimento Woke sottolinea che ogni gruppo (in base a sesso, età, religione, razza, orientamento sessuale, ecc.) Ha le proprie esperienze e verità uniche. Gli hadith, che vedono la società ideale come una società di individui liberi ed eguali, lo temono Politica dell’identità Porta alla divisione della società in una lotta tra gruppi che, in linea di principio, non possono capirsi. I social media, con le sue camere di eco, lo rafforzano ancora di più. Wilber vede questo come una tendenza a tornare al pensiero tribale e alla concentrazione etnica.

OG Climbing Inkludere

Il punto principale di Wilber è che ogni fase dovrebbe basarsi sulla fase precedente e incorporare il meglio di loro. “Override (override) e embed” sono le parole chiave. Proprio come la democrazia moderna è in gran parte costruita sul palcoscenico tradizionale e funziona bene all’interno della struttura della nazione, il movimento del risveglio deve incorporare il meglio del tradizionale e del moderno. Tuttavia, Wilber vede alcuni segnali di pericolo nel movimento.

READ  Difendere il film di combattimento frontale non regge - l'espressione

Uno dei rischi è che con il pluralismo e il relativismo si ha difficoltà a decidere una direzione chiara da seguire. Potrebbe anche esserci qualcosa di autoassorbente in esso. Se si sviluppa una prospettiva di sé dall’infanzia e dall’adolescenza, senza l’effetto disciplinare a cui può portare il rispetto delle norme sociali, può esserci un’esperienza estremamente potente di motivi narcisistici e immaturi. I bambini ei giovani sono egoisti per definizione.

Sebbene alcuni critichino l’intolleranza giovanile ei metodi del Movimento di Vigilanza, gli ideali stessi fanno parte di un ampio flusso verso il quale il futuro è chiaramente davanti. In generale, molta società moderna è troppo matura per essere messa in evidenza.

Pubblicato: