Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Il merluzzo ha eliminato parti del sistema immunitario. Cosa possiamo imparare da ciò?

  • Kjetill S Jakobsen

    Professore, Centro di Sintesi Ecologica ed Evolutiva (CEES)

  • Finn Eric Johansson

    Professore, Dipartimento di Scienze Biologiche, Università di Oslo

  • Xu Wang Qiao

    Professore Associato, Dipartimento di Immunologia e Medicina Trasfusionale, Università di Oslo

  • Kristen Asdal

    Professore, Centro TIK per la tecnologia, l’innovazione e la cultura, Università di Oslo

  • Druglitro .suoneria

    Professore Associato, Centro TIK per la Tecnologia, l’Innovazione e la Cultura

  • Selji Morsmanرسم

    Studente di dottorato, TIK Center for Technology, Innovation and Culture, Università di Oslo.

Gli autori dello studio hanno scritto che il merluzzo ha un sistema immunitario diverso e straordinario. Foto: Ton Jorgsen

Conoscere i “workaround” del merluzzo per la sopravvivenza è importante per lo sviluppo del vaccino.

La conoscenza è l’impegno di Aftenposten per la ricerca e la scienza, con ricercatori e professionisti provenienti da tutto il paese che contribuiscono con articoli.

Nell’ultimo anno abbiamo dovuto vivere mantenendo le distanze e chiudendo e chiudendo le frontiere. Ci siamo protetti tenendo lontani gli altri. La minaccia è fuori e la sicurezza è qui.

Ma in realtà dipendiamo dalle connessioni con gli altri, tra le persone, così come con gli animali e i microbi.

Qui sta la vulnerabilità, ma anche un’area di opportunità – o la vita stessa.

I legami con altre specie non sono solo le cause delle epidemie, possono anche essere delle vie d’uscita.

Polli e scimmie hanno salvato vite

La maggior parte delle persone potrebbe non credere che gli animali abbiano un sistema immunitario. Ma in realtà, abbiamo acquisito familiarità con il nostro sistema immunitario attraverso studi approfonditi sulla biologia di altre specie.

READ  - Non solo un modo per Roma

La cellula che produce gli anticorpi, la cellula B, È stato descritto per la prima volta Dopo essere stato scoperto nello scambio di polli, è noto come “sacca delle acque reflue”. I vaccini contro l’influenza stagionale sono stati coltivati ​​in uova di gallina. La conoscenza del sistema immunitario del pollo aiuta a consentire la produzione industriale di polli.

Leggi anche

Perché un pipistrello non si ammala di un virus che ha fatto inginocchiare il mondo intero?

Le scimmie Rhesus hanno svolto un ruolo importante nello sviluppo del vaccino contro la poliomielite. Le cellule renali di queste scimmie sono state utilizzate per far crescere il virus della poliomielite da utilizzare nello sviluppo di vaccini.

Scimmie vive sono state utilizzate per testare il vaccino. Ciò ha avuto gravi conseguenze per la popolazione. Non sorprende che questo tipo di uso degli animali nella ricerca sia stato circondato da controversie e lotte per garantire una migliore protezione degli animali. Di conseguenza, l’uso degli animali nella ricerca oggi regolamentazione rigorosa.

Sistema immunitario alternativo per il merluzzo

Possiamo ora riporre la nostra fiducia in quello che sarebbe il pesce nazionale norvegese, il merluzzo?

È una specie popolare, un elemento ovvio sulla tavola, parte integrante della nostra storia culturale e un prodotto di esportazione che genera reddito. Ma ha anche un sistema immunitario diverso e meraviglioso.

A differenza del salmone, che viene spesso paragonato al merluzzo e che ha un sistema immunitario molto simile a quello umano, tra i vertebrati spicca il merluzzo. In realtà ha eliminato parti del sistema immunitario, che fino a poco tempo fa si pensava fossero assolutamente necessarie per sopravvivere in un mondo infettivo.

READ  Harris dirà all'agenzia delle Nazioni Unite che è tempo di prepararsi per la prossima pandemia.

Questo è apparso dal cosiddetto Sequenza del genoma del merluzzo Ha lavorato per dieci anni presso il Center for Environmental and Evolutionary Synthesis (CEES) dell’Università di Oslo. Ulteriori ricerche sono ora intraprese in questo progetto di ricerca interdisciplinare Comparative Immunology of Fish and Humans, abbreviato per confronto (vedi riquadro).

Una persona può essere paragonata al merluzzo?

Può sembrare strano paragonarci alla caccia. Ma non è un caso che ora andremo a capire di più sul sistema immunitario.

Il merluzzo semplicemente manca di un tipo di cellule T chiamate cellule T CD4. Negli esseri umani, questi elementi sono essenziali per il controllo delle infezioni, la memoria immunitaria e lo sviluppo di malattie autoimmuni. Nonostante questi principali “svantaggi”, il merluzzo – per la maggior parte – funziona bene.

Leggi anche

Il sistema immunitario può essere sia amico che nemico

Conoscere le “soluzioni alternative” per la sopravvivenza del merluzzo è importante per una migliore comprensione del merluzzo e per la capacità di sviluppare vaccini. Può anche fornire nuove prospettive sul nostro sistema immunitario, come ad esempio:

  • Malattie autoimmuni
  • Memoria immunologica (vedi Vaccini)
  • Regolare la risposta immunitaria stessa

È noto che le cellule T CD4 provocano risposte infiammatorie in molte malattie autoimmuni, come la sclerosi multipla.

Gli esseri umani fanno male senza le cellule T CD4. L’HIV è un esempio. Qui, le cellule T CD4 sono la “cellula bersaglio” stessa:

Quando il virus uccide un numero sufficiente di cellule T CD4, il paziente svilupperà una grave immunodeficienza, come l’AIDS.

Le dinamiche tra scienza e società

Nel progetto di confronto, noi clinici, immunologi, biologi e sociologi nel campo degli studi scientifici e tecnologici (STS) stiamo lavorando insieme su questi temi.

READ  Scoperte tre nuove tipologie di parcheggi

I sociologi studiano come le nostre idee e conoscenze sul sistema immunitario vengono generate in un’interazione tra scienza e società. Ad esempio, gli immunologi hanno usato le metafore dello stato nazionale e della guerra per comprendere il confronto del sistema immunitario con batteri e virus che possono causare malattie. Al contrario, la teoria ei modelli organizzativi, con un’enfasi sulla resilienza e la capacità di adattarsi continuamente ai cambiamenti nell’ambiente, sono ispirati ai modelli biologici.

Le dinamiche tra scienza e società riguardano anche le specie interessanti da ricercare e su cui investire.

Il merluzzo, che ha già un posto importante nella cultura, nella politica e nell’economia norvegesi, ha dimostrato di avere un valore immunologico. Il modo in cui questa specie interferisce con la nostra comprensione immunitaria è un altro esempio di quanti possono essere i legami multiformi tra il nostro sistema immunitario e gli animali.