Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Il regolatore finanziario turco intraprenderà un’azione legale contro i critici – E24

Ex governatori della banca centrale, giornalisti ed economisti rischiano azioni legali in Turchia per i loro commenti sulla lira turca.

Inserito: Inserito:

Autorità di vigilanza finanziaria turca, Agenzia di vigilanza e regolamentazione bancaria (BDDK), Ho menzionato su Twitter Intraprenderanno azioni legali contro 26 persone e i loro account Twitter. Lui scrive Financial Times.

Sono stati accusati giornalisti, ex governatori di banche centrali ed economisti. BDDK crede di aver tentato di manipolare il tasso di cambio del paese tramite Twitter.

Nello stesso post su Twitter, il BDDK fa riferimento a un articolo del Banking Act che vieta dichiarazioni nei media che danneggiano la reputazione di una banca.

La Turchia sta attraversando una profonda crisi valutaria. La lira ha perso più del 60 per cento del suo valore nei confronti del dollaro dall’inizio dell’anno.

Leggi anche

La crisi valutaria minaccia Erdogan

Accusati ex banchieri centrali

Il governo turco usa spesso i tribunali per mettere a tacere i critici, secondo il Financial Times. In precedenza hanno avviato procedimenti penali contro giornalisti e utenti dei social media per le loro dichiarazioni sui turbolenti mercati finanziari turchi.

Questa volta sono stati accusati anche gli ex governatori della banca centrale Dormus Yilmaz e Rusdu Sarakoglu.

Yilmaz è attiva su Twitter e ha più volte commentato la crisi economica in Turchia.

Dopo che il suo nome è stato inserito nell’elenco dell’Autorità di vigilanza finanziaria, Ha scritto, tra l’altro, che “Ecco cosa succede. Non criticare, non fare domande, oppure… »in un post sui social media che fa riferimento alla lista.

Goldem Atabay, un economista quotato al BDDK, ha dichiarato al Financial Times di non essere stata ancora formalmente informata.

READ  Cultura e Spettacolo, Consulenza Biblioteca | - Le casalinghe norvegesi non erano un gruppo di donne pigre che bevevano caffè e parlavano pettegolezzi tutto il giorno

L’accusa è una minaccia per altri economisti che stanno anche educando le persone sugli errori politici del governo. Continuerò a cercare di dire alla gente cosa vedo basandomi su matematica e scienze, dice l’economista di FT.

Leggi anche

Lira turca a nuovi minimi dopo la manipolazione dei tassi di Erdogan

teorie ortodosse

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha sostenuto che una lira debole stimolerà le esportazioni e la crescita economica e ha invitato la banca centrale a tagliare i tassi di interesse. Questo nonostante l’inflazione che ha superato il 20 per cento.

Ritiene che i tassi di interesse più elevati guidino l’inflazione, contrariamente alla teoria economica tradizionale.

Ora il presidente deve affrontare una vera sfida da parte dell’opposizione. Erdogan è al potere da quasi 18 anni, ma le enormi sfide economiche del paese minacciano il sostegno di Erdogan. Le prossime elezioni in Turchia sono previste per giugno 2023.

Leggi anche

Il livello più basso della lira turca dopo improvvisi tagli dei tassi d’interesse