Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Il sogno di un ragazzo diventa realtà – VG

Leo Szczyk Astigard ha iniziato la sua carriera nel calcio italiano. Con un gol a San Siro contro il Milan, giovedì sera la caduta di spazio si è rivelata davvero agli spettatori del calcio italiano.

Pubblicato:

– Questo è il sogno di un ragazzo che si avvera. Ho sognato di stare in piedi per diverse ore all’Oran Stadium nell’Andalsnas e giocare in uno dei grandi campionati. Il giorno successivo Ostigard dice a Vijay che è facile dimenticare tutto questo.

Dopo essersi indebitato allo Stoke al campionato, era pronto per il club di Serie A del Genoa nel nuovo anno. La scorsa settimana ha esordito con la squadra di Andrei Shevchenko dopo due allenamenti e una minore preparazione.

Secondo Østigård e vari scambi di giocatori italiani, l’introduzione era in qualche modo simile. Quindi, fare una bella esperienza contro il Milan è stato ancora meglio, dice il centrocampista.

– Questo per guadagnare rispetto all’inizio della squadra. Una buona partenza è importante e ora mi è stato mostrato un po’ di ciò di cui sono capace.

Gol: Giovedì sera Leo Skiri ha portato in vantaggio l’Astigart Genoa contro il Milan nella Supercoppa Italiana. Il Milan ha vinto la partita 3-1.

La lingua è una barriera per la maggior parte delle persone che non provengono dal calcio italiano. Lo stesso Østigård dice di “non essere un dio della lingua”, ma è stato in grado di informare il suo compagno di squadra Manolo Portanova dove voleva la palla prima di portarla sull’1-0.

– Ho visto alla fine del suo post. Non è facile venire in un nuovo club e dire loro che prenderò la palla, ma anche se non capisco cosa sta dicendo, con lui mi trovo bene. Quando il piede è buono, il lavoro è più facile per me. Sono contento di essere riuscito a controllarlo in un angolo, dice prima di fermarsi un attimo, Østigård.

READ  Gli Spurs discutono le condizioni salariali con Conte

– È una sensazione pazzesca vederlo entrare dentro. Segna a San Siro. È importante pensare a cose del genere, tuttavia non sono contento che non siamo riusciti a stare alla larga.

Continuare a leggere

Viji dovrebbe mostrare la Serie A.

Genova ha fatto da apripista per più di un’ora nella capitale italiana della moda. Lstigård è stato particolarmente infastidito dal bilancio firmato da Olivier Giroud.

– Sentivo di avere un buon controllo su di lui e sapevo cosa fare. Succede quando non sono in campo con lui. Questo è fastidioso. Poi i Maiali sono 2-1. Allo stesso tempo, devo portare con me il fatto che incontrare una squadra con quelle capacità, su un campo del genere, è un’esperienza straordinaria e non lasciarsi attaccare dall’opportunità di competere, dice Astigart.

Continuare a leggere

Ha dovuto lottare per un prestito dal club della Premier League: – C’è stata una piccola rissa

Questa potrebbe essere la caratteristica migliore di un centrocampista. Non nasconde mai le grandi occasioni e fa sempre del suo meglio per la propria vita. Mentre bussava alla porta di Ole Gunner Soulscare all’Acre Stadium, chiedendo tempo per giocare nell’A-Team a 17 anni.

O come ha rifiutato l’offerta del Brighton per un nuovo contratto a lungo termine nel 2020.

– Devi fare ciò che è meglio per te. Il tempo di gioco è sempre stata la mia priorità e ho fatto delle scelte che andranno sempre a beneficio del mio sviluppo. Posso andare nei grandi club, ma il tempo per giocare è limitato. Andare in un nuovo club non è sempre così conveniente e potrebbero essercene molti che se ne vanno. Ma poi insiste che tu mostri chi sei.

READ  Danny Raskin: Gemma italiana del vecchio mondo

– Come ho fatto con Ole Gunner, busserò alla porta di Shevchenko se necessario. Ma devo ammettere che ho molto rispetto per lui. Dopotutto ha vinto il pallone d’oro, dice Astigard del suo nuovo allenatore, che è stato un fattore chiave nella sua scelta del Genoa.

Ma c’era qualcosa nell’intera cultura calcistica italiana che ha acceso lo stigård poco prima dell’inizio dell’anno. Potrebbe essere stato al campionato, ma dopo essere finito con l’allenatore Mark O’Neill a Stoke voleva provare qualcosa di nuovo. Non è possibile rispondere perché ciò sia accaduto, dice Astigart.

– Mi piace la cultura italiana. Questo è diverso che in Germania e nel Regno Unito. Il mio più grande idolo è sempre stato Fabio Kannavaro. Adesso ho degli allenatori fantastici come Schevshenko e Mauro Tassotti (Milan Legend, journ. Note). Difendersi è importante in Italia.

L’idea finora è che vorrà restare in Italia anche dopo l’estate quando scadrà il prestito. Il 22enne ha firmato un contratto con il club della Premier League Brighton fino all’estate del 2023.

– Ho sempre sognato di giocare in Serie A, quindi questo semestre mi sto vendendo. Ora ho un nome nel Regno Unito e in Germania e vorrei crearne uno anche qui. La gente dimentica che prendere in prestito è più difficile di quanto pensi. Questa è una nuova lega con una cultura diversa. Ho lottato con i debiti molte volte, quindi ora ho bisogno di sistemarmi il prima possibile, afferma Leo Skiri Astigart.

PS: già lunedì puoi vedere di nuovo Østigård attivo. La partita di Serie A contro la Fiorentina sarà trasmessa in diretta su VG+Sport. Orario di partenza 20.45.