iOS 18 ti consentirà di creare i tuoi emoji con l’intelligenza artificiale

0
2

Dovrebbe consentirti di creare i tuoi emoji.

Si dice che presto sarai in grado di creare i tuoi emoji.

Campo M. horvi / Tek.no

Campo M.  Horvey

Vuoi creare le tue emoji generate dall’intelligenza artificiale? Questa funzionalità potrebbe essere proprio dietro l’angolo.

Almeno se vogliamo crederci Mark Gurman di Bloomberg, che tendono ad avere un’ottima panoramica di ciò che Apple sta per lanciare. Scrive che in connessione con il lancio di iOS 18, possiamo aspettarci che Apple annunci gli emoji generati dall’intelligenza artificiale.

Secondo quanto riferito, sarà possibile personalizzare gli emoji al volo, in base a ciò che gli utenti stessi digitano nei messaggi di testo.

“Non vedo l’ora di vedere quali dannate creazioni ne verranno sicuramente fuori”, ha scritto Cheyenne MacDonald in Impegnarsi.

Rawpixel.com/Shutterstock

I piani di intelligenza artificiale di Apple hanno bisogno di prove

E con tutti gli annunci sull’intelligenza artificiale di altre aziende come OpenAI e Google, è importante per Apple affermarsi come attore attuale nello sviluppo dell’intelligenza artificiale, afferma Gorman.

Pertanto, ritiene che i piani di Apple per la WWDC, che inizierà il 10 giugno, non si concentreranno sul grande e appariscente debutto dell’IA. Si prevede invece che Apple si attenga alle applicazioni pratiche di questa tecnologia.

Si prevede inoltre che Apple annunci una partnership con OpenAI e, secondo Gorman, ciò potrebbe dare una spinta all’intelligenza artificiale per cose come la ricerca su Safari, Siri, il ritocco fotografico e la trascrizione di registrazioni audio. Inoltre, secondo quanto riferito, la società offrirà anche riepiloghi intelligenti di notifiche, siti Web e altro ancora.

Anche altre funzionalità non AI

Oltre all’implementazione pratica dell’intelligenza artificiale sono attesi anche piccoli aggiornamenti.

Come gli utenti iPhone, gli utenti ottengono più opzioni di personalizzazione per app e schermate Home. Si prevede che i colori delle icone delle app saranno modificabili, così come la possibilità di disporle un po’ più liberamente invece di essere bloccate in un layout a griglia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here