Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Jonathan Romano: – Minacce di morte dopo l’apparizione della TV

La cena inizia bene con i tamburi e le bambine trapanate in giardino, ma le parole pericolose cadono solo durante la cena.

Su una porzione del cosiddetto Vial Tartare o sashimi Swartzkok sul menu, lo chef stellato norvegese-filippino Jonathan Romano esprime un verdetto devastante sul cibo proveniente dalle Filippine.

– Questo è cibo pessimo. Secondo me, cucinare non è arte del cibo. Era molto fritto. Cose fritte. Molte bombe, se così si può dire, dice Romano nello show.

– Inoltre, non hanno la stessa combinazione di sapori, ad esempio il cibo tailandese, dice.

Per Duckbladet, dice Romano, si tratta di un malinteso, ed è stato considerato un rapporto ad altri appassionati di cibo, come un professionista, e ad altri che hanno partecipato alla puntata.

Romano è uno chef. Tra le altre cose, ha contribuito ad avviare famosi ristoranti a Oslo, come Alex Sushi, Camai e Omages, ed è stato giudice della versione norvegese di MasterCap.

– Questo è ciò di cui la gente vuole parlare!


L’ambasciata risponde

Il commento di Romano è stato ripreso dall’ambasciata filippina in Norvegia.

– Se qualcuno dice che il cibo filippino è “cibo cattivo”, allora ovviamente vai nelle Filippine e scopri quanto è buono e fresco il cibo, l’ambasciata scrive su Facebook che ci sono enormi differenze regionali.

– Diciamo che il cibo filippino è buono, sano e gustoso, scrive l’ambasciata.

Nel campo delle idee si è completamente ritirato, e in molti commenti l’ambasciata è incoraggiata, tra l’altro Romano si rifiuta di andare nelle Filippine.

L’ambasciata ha avanzato le critiche di Romano, e non ha voluto commentare questo, ma ha fatto riferimento al post di Facebook. Ora hanno pubblicato un paragrafo che rimuoverà i commenti molesti.

READ  Il Centro sollecita SC ad accelerare il caso contro la Marina italiana

– Dimentica le telecamere

A Duckbladet, Romano insiste sul fatto che l’intera faccenda non è considerata un attacco alle Filippine, ma che è un concetto professionale di essere uno chef.

Rivoluzionaria impugnatura a pollo: - Velocità pericolosa

Rivoluzionaria impugnatura a pollo: – Velocità pericolosa


– Quello che succede è che ci dimentichiamo delle telecamere, il che è del tutto normale, soprattutto per coloro che hanno lavorato molto in TV, dice.

Dice che questo non è considerato un attacco al cibo filippino.

– Era considerato il mio giudizio soggettivo come chef, quindi è uscito un po ‘fuori contesto, racconta Romano a Docladet.

– È un po ‘virale, così sabato mattina mia sorella ha chiamato e ha detto “sta succedendo qualcosa” e Romano dice che la gente ha iniziato a prestare attenzione a quello che ho detto sul cibo filippino che è “cibo cattivo”.

Quindi si è scusato sulla sua pagina Facebook, dove ha cercato di chiarire i malintesi.

Un banchetto completo a Wuhan è qui

Un banchetto completo a Wuhan è qui


4000 commenti

Quando il campo dei commenti ha contato circa 4000 commenti, ha reso il post privato, in modo che solo i suoi amici potessero vederlo.

– Avevo un’opinione su mamma e su come non sa cucinare. Quindi, cioè, può cucinare cibo norvegese, cibo filippino, cibo spagnolo, cibo italiano, niente. Può far bollire le uova, ma si ferma lì, cosa che la cuoca stella è irremovibile sul fatto che l’intera famiglia sia totalmente d’accordo.

– Le persone hanno iniziato provocandomi come persona, mi hanno chiamato un numero incredibile di cose brutte e sono passate agli attacchi personali, cioè ero brutto e grasso, oltre alle minacce di morte e così via, dice.

READ  Nostalgia del flirt linguistico delle vacanze

– Potrebbe aver chiamato prima

Ora risponde duramente al post Facebook dell’ambasciata filippina.

– Almeno possono chiamare prima, così posso spiegare quello che dice Romano, e ora incoraggia l’ambasciata a sgombrare il campo dalle idee.

Tra l’altro, sono in molti a credere che Romano debba rifiutarsi di entrare nelle Filippine a causa di quello che ha detto sulla loro dieta.

Rafforzati dopo il “giorno dell’orrore”


– Quindi non aderisco alla blasfemia o alla blasfemia, come professionista, sono venuto attorno a un tavolo con prospettive professionali e persone professionali nel mio campo, dice.

Delusione in ambasciata

Ora crede che l’ambasciata dovrebbe pentirsi di aver licenziato per malinteso.

– Amo il mio paese e mi dispiace tanto che si sia rivelato sbagliato, quindi sono deluso dal fatto che l’ambasciata si sia comportata come hanno fatto, dice che è felice di mostrare se qualcuno lo vuole. Per fargli sentire la migliore cucina filippina proveniente da diverse parti del ricco paese dell’isola.

Molti dei commenti in fondo al post sono stati ora cancellati e l’ambasciata ha affermato che gli attacchi personali e le molestie saranno eliminati.

– Se qualcuno possiede uno studio e una telecamera, vorrei mostrarvi un progetto di cucina in cui possiamo comunicare insieme sulla cucina filippina.