Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Julian Assange: Silenzio scomodo

Discussione

Il caso contro Assange riguarda i giornalisti di tutto il mondo. Si tratta di libertà di stampa e crimini di guerra.

Negazione: L’autore scrive che il rifiuto del governo norvegese di intervenire nel caso Assange è tragico e umiliante. Ecco una dimostrazione davanti alla Corte Suprema britannica dopo che fu deciso che Assange poteva essere deportato negli Stati Uniti. Foto: Frank Austin / AB / NDP
Guarda anche

Commenti esterni: Questo è un articolo di discussione. Analisi e posizione sono proprie dell’autore.


Pubblicato

Autore dell'articolo: Earling Borghan.  Foto: John Olav Neswold / NDP

Autore dell’articolo: Earling Borghan. Foto: John Olav Neswold / NDP
Guarda anche

I coraggiosi giornalisti Maria Ressa e Dmitry Muradov ricevono il Premio Nobel per la pace a Oslo in occasione della Giornata dei diritti umani delle Nazioni Unite. Per Julian Assange, lo stesso giorno ci sono state alcune questioni relative ai diritti umani. Un tribunale britannico ha stabilito che il leader di WikiLeaks potrebbe essere estradato negli Stati Uniti. Lì fu condannato a 175 anni di carcere.

Appare: L’avvocato sudafricano Stella Morris è l’unica associata del fondatore di WikiLeaks Julian Assange e della madre dei suoi due figli. Video: WikiLeaks
Guarda anche

Più di Julian Assange è in carcere da dieci anni. Ha portato al mondo la raccapricciante verità pubblicando 700.000 documenti che espongono i crimini di guerra americani in Iraq e in Afghanistan. I media di molti paesi hanno pubblicato queste informazioni. Almeno 600.000 persone sono state uccise nella guerra illegale in Iraq. Negli Stati Uniti nessuno è responsabile della tortura, dell’uccisione di bambini o del massacro di civili.

La casa è uno scherzo

La casa è uno scherzo


Nel 2010 ho realizzato il documentario “Death in Camp Delta” su un giovane prigioniero saudita morto a Guantanamo Bay. Per il film ho intervistato molti dei prigionieri di Guantanamo che erano stati rilasciati. Hanno raccontato di annegamento simulato, torture fredde e sonore e l’uso di cani. Fa male ascoltare le storie.

L’America è iniziata Le loro misure antiterrorismo globali contemporaneamente alla guerra del 2001 in Afghanistan. La CIA ha effettuato le sue operazioni di rapimento in diversi paesi. Centinaia di persone furono fatte prigioniere. Volarono in una rete di campi di concentramento segreti in quattro continenti. Il trattamento di Abu Jabaydah è uno dei più orribili esempi di criminalità americana.

È stato torturato in Afghanistan, Thailandia, Marocco, Lituania, Guantanamo e Polonia. Si è immerso 83 volte nell’acqua simulata fino a quando bolle d’acqua non sono uscite dalla bocca dell’uomo privo di sensi.

Miracolo di Natale: Vedum diventerà un sostenitore dell'UE?

Miracolo di Natale: Vedum diventerà un sostenitore dell’UE?


Vengo dagli Stati Uniti Il Senato ha nominato un rapporto sul programma di tortura della CIA. È stato rilasciato nel 2014 e ha 6700 pagine. Vengono pubblicate solo 500 pagine. Tuttavia, il rapporto mostra che i crimini della CIA non sarebbero stati possibili senza assistenza. 54 paesi sono profondamente coinvolti nel programma di tortura della CIA. La Norvegia non è menzionata nel rapporto.

Ma sappiamo che almeno una dozzina di aerei segreti della CIA sono atterrati negli aeroporti norvegesi. Le autorità non hanno ispezionato nemmeno uno degli aerei. La Norvegia ha partecipato alle guerre in Afghanistan e Iraq. La Norvegia è teatro di torture. I soldati norvegesi in Afghanistan hanno preso parte alle operazioni di detenzione a Guantanamo. Primi ministri e governi norvegesi hanno scelto di boicottare.

L'asilo è in fiamme

L’asilo è in fiamme


Applicabile al mondo Gli Stati Uniti hanno regole completamente diverse rispetto ad altri paesi. Nel 2003, l’imam Abu Omar è stato rapito dagli agenti della CIA in una strada aperta a Milano. Fu portato in Egitto. Lì fu torturato e imprigionato per quattro anni. Un tribunale italiano ha intentato una causa contro 23 agenti della Cia Usa. Hanno chiesto di essere espulsi, ma gli Stati Uniti hanno rifiutato. Tuttavia, gli agenti della CIA sono stati condannati nel 2009 in Italia. Il leader è stato condannato a otto anni di carcere. Gli altri cinque anni. Non sono mai venuti in Italia per espiare.

A Parigi, due ex detenuti di Guantanamo hanno sporto denuncia contro il generale Jeffrey Miller, capo di un campo di tortura. I tribunali hanno cercato di portarlo in Francia per un processo. Né il governo degli Stati Uniti né il generale si sono presi la briga di rispondere alla chiamata.

1988-1992 Ero un giornalista per la NRK in America Latina. Ho vissuto in Cile proprio quando il dittatore Pinochet ha dovuto rinunciare al potere 18 anni dopo. Almeno 4.000 persone furono uccise durante il regno di Pinochet. I manifestanti sono stati arrestati e poi sciolti. Milioni di persone sono fuggite dal paese. Ho intervistato molte vittime e le loro famiglie su fosse comuni e torture.

Temi le condizioni norvegesi

Temi le condizioni norvegesi


Nel 1998, il dittatore cileno dimissionario venne a Londra per un intervento chirurgico alla colonna vertebrale. In seguito un tribunale spagnolo ordinò che Pinochet fosse estradato in Spagna, dove si trovavano alcune delle sue vittime. Pinochet non è stato imprigionato in una prigione ad alto rischio come Assange. Gli fu permesso di vivere in una villa nel Surrey, che aveva un campo da golf nelle vicinanze.

Diventato un dittatore E non è mai stato consegnato, ma è stato rispedito in Cile dopo 503 giorni. Il ministro degli Esteri britannico Jack Straw ha preso la decisione “perché Pinochet è malato”.

Molti gruppi per i diritti umani chiedono il rilascio di Julian Assange dalla brutale prigione di Belmarsh dove ha trascorso due anni. Pinochet, che guidava un regime omicida, era alloggiato in una villa di lusso. Assange, che lotta per la libertà di parola e la trasparenza, è stato imprigionato come assassino.

In un processo all’inizio di questo mese, gli Stati Uniti “hanno affermato” che Assange non avrebbe dovuto affrontare una pena detentiva particolarmente severa se fosse stato espulso. Abbiamo visto ciò che gli Stati Uniti promettono in Afghanistan, Iraq e in molti altri paesi.

Crisi ben avvertita

Crisi ben avvertita


Guardate il disprezzo degli Stati Uniti nei confronti della Corte penale internazionale (ICC) all’Aia, nei Paesi Bassi. La Corte conta 123 Stati membri. È stato istituito per punire i responsabili di genocidi e crimini di guerra. Gli Stati Uniti non hanno accettato la corte.

Sì ICC Nel 2019, sia i talebani che gli Stati Uniti hanno deciso di indagare sui crimini di guerra commessi in Afghanistan e gli Stati Uniti hanno chiarito che gli investigatori dell’ICC non avrebbero ottenuto i visti per gli Stati Uniti.

Il caso contro Assange riguarda i giornalisti di tutto il mondo. Si tratta di libertà di stampa e crimini di guerra. Il rifiuto del governo norvegese di intervenire nel caso di Assange è tragico e vergognoso.

READ  Corona in Italia - - Ha vaccinato le persone sbagliate