lunedì, Luglio 22, 2024

– La maggior parte delle persone si sente insicura – E24

Must read

Bertina Buccio
Bertina Buccio
"Lettore. Appassionato di viaggi esasperatamente umile. Studioso di cibo estremo. Scrittore. Comunicatore. "

Il numero dei dipendenti sarà ridotto da 270 a 120 dipendenti. L’ingegnere informatico Thor Høgås afferma che il massiccio ridimensionamento di Oda è un argomento di discussione continua tra i dipendenti.

Pubblicato: Pubblicato:

– Sarà una grande rivoluzione per tutti, indipendentemente dal fatto che lasci Oda o ti unisca alla nuova organizzazione.

Così dice l’ingegnere informatico Thor Høgås (31), che lavora in azienda da poco più di due anni. La settimana scorsa, a lui e ad altri dipendenti è stato detto che sarebbero stati tagliati 150 posti di lavoro.

Il progetto estero è sospeso e i costi devono essere ridotti. Ciò significa dimezzare la parte di Oda che gestisce lo sviluppo del prodotto e della tecnologia.

La direzione e le risorse umane stanno ora lavorando duramente per risolvere il problema. Al personale è stato detto che il loro futuro sarà chiarito prima dell’estate.

– Alla fine è un mistero. Forse è vero che la maggior parte delle persone si sente incerta riguardo al risultato, dice Hugas.

Continua a leggere E24+

La quota di Kongsberg: – Il percorso di minor resistenza verso l’alto

– Può avere molta paura

Il 31enne lavora presso la sede centrale del concorrente di generi alimentari Twain a Oslo. Circa 120 dei 150 che devono andare via sono seduti lì. La settimana scorsa, dice, la conversazione tra i dipendenti riguardava in gran parte il ridimensionamento.

READ  La sinistra ha bisogno di una nuova politica europea - Dagsavisen

– Si discute molto a tavola e ovunque. È molto difficile non parlare di come sarà l’organizzazione in futuro. Alcuni stanno cercando di creare una nuova organizzazione più mirata, mentre è davvero fantastico essere in questa posizione qui adesso.

Non stressato: Hugas, che ha una laurea in informatica, sa che avrà un altro lavoro se dovesse lasciare Oda.

– Può essere molto spaventoso quando ti trovi in ​​una posizione in cui potresti perdere il lavoro o cambiare ruolo.

Høgås racconta quello che viene visto come un processo organizzato da parte di Oda. Lui stesso non è molto preoccupato, anche se preferisce andare avanti. Sa di avere altre opportunità lavorative. Se ci fosse un posto per lui nella nuova organizzazione, c’è una cosa che Hogas saprebbe meglio.

-Sarebbe triste perdere così tanti bravi e talentuosi dipendenti.

Continua a leggere E24+

Investitore Jens Oltveit Mo (81): – Sono stato stupido e privilegiato

Incontri su LinkedIn

Non passerà quindi molto tempo prima che circa 120 dipendenti Oda in Norvegia cerchino un nuovo lavoro. Questi includono sviluppatori, progettisti, analisti di dati e ingegneri. Pertanto, ci sono molte persone con competenze ICT che cambieranno il terreno.

Lo stesso giorno in cui è stata annunciata la notizia dei tagli, diverse aziende norvegesi hanno offerto la loro mano.

Su LinkedIn ci sono stati suggerimenti, ad esempio, dalla società di tavoli da disegno Remarkable, dall’app di riciclaggio Tise e dall’azienda di scatole per alimenti Cheffelo.

-C’è stato un grande sostegno da parte dell’industria circostante. Ciò potrebbe indicare che c’è ancora una carenza di lavoratori nel settore tecnologico, afferma Hugas.

READ  Nordic Semiconductor è salito bruscamente alla borsa di Oslo dopo le voci sull'acquisizione - E24

Lo conferma Elisabet Hoogsbo, presidente del sindacato Tecna, che organizza tra gli altri i lavoratori del settore tecnologico.

– È noioso, ovviamente, per tutti coloro che sono colpiti dal ridimensionamento. Si spera che la maggior parte di loro torni al lavoro rapidamente. Fortunatamente, vediamo che il mercato del lavoro rimane forte per i nostri membri nel settore della tecnologia e dell’ICT, e che la disoccupazione è attualmente bassa.

Secondo lei, a seguito del ridimensionamento, per un po’ ci saranno più persone che faranno domanda per i posti vacanti.

– Ma crediamo che la domanda di tecnologi attraenti rimarrà forte.

Elisabeth Haugesbo

Responsabile del Sindacato Lavoratori Tecna.

More articles

Latest article