Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

La posta in gioco è alta su nuove direttive e su un nuovo contratto

La posta in gioco è alta su nuove direttive e su un nuovo contratto

La controllata di Eqva, BKS Industri, si è aggiudicata un nuovo contratto per Norsk Hydro a Husnes nel Sunnhordland, si legge in una lettera giovedì.

Il valore del contratto dovrebbe essere di circa 53 milioni di corone norvegesi.

Le azioni di Eqva sono aumentate di circa l’11,5% alla notizia del contratto. Di conseguenza, quest’anno la quota è aumentata di circa il 50%.

Il nuovo contratto si applica alla seconda fase di ammodernamento dei forni presso lo stabilimento Hydro di alluminio di Husnes, che prevede l’ammodernamento di 120 forni e la loro maggiore efficienza energetica. Si prevede che questi lavori verranno completati nel terzo trimestre del prossimo anno.

BKS Industri si è occupata anche di lavori simili nella prima fase di ammodernamento, che comprendeva 80 forni.

– La nostra collaborazione con Norsk Hydro risale a diversi decenni fa. Hydro è l’attività principale di Husnes e contribuisce molto attivamente all’industria dei fornitori locali. È bello avere ancora una volta la conferma che un’azienda locale come BKS e i nostri dipendenti qualificati sono competitivi e attraenti, afferma nella lettera il direttore generale Trygve Kjerpeseth di BKS.

Regola lo sterzo

Eqva era precedentemente chiamato Havyard Group. Il nome è stato cambiato nel novembre 2022. Il gruppo è inoltre passato dall’essere un gruppo di cantieri navali a una società di investimento comprendente BKS, Fossberg Kraft e operazioni immobiliari.

Il gruppo ha presentato giovedì mattina i dati trimestrali, che mostrano un fatturato totale di 258,1 milioni di corone norvegesi nel primo trimestre, con un aumento del 29% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. L’area di business Prodotti, Soluzioni e Rinnovabili ha registrato una ripresa con una crescita dei ricavi del 58%.

READ  Consumatore, Acquisti online | Eric ha comprato una giacca di marca a Zalando: dispiace che abbiano venduto un falso

Al netto delle imposte, il Gruppo ha conseguito un utile di 35,0 milioni di NOK. Nel primo trimestre dello scorso anno ha perso 0,3 milioni.

Nel frattempo, Eqva ha rivisto al rialzo la guidance sul reddito dell’anno in corso. I ricavi dovrebbero ora essere compresi tra 650 e 750 milioni di corone norvegesi, mentre il gruppo stimava tra 600 e 700 milioni di corone norvegesi nella relazione annuale 2023.

Tuttavia, l’obiettivo del margine EBITDA del 5-7% rimane invariato.