sabato, Giugno 22, 2024

La Russia risponde alle accuse di armi

Must read

Silvestro Dellucci
Silvestro Dellucci
"Organizzatore. Fanatico dei social media. Comunicatore generale. Studioso di pancetta. Orgoglioso apripista della cultura pop ".

Keflis: – Il soldato ucraino Yevhen ha detto al VG la settimana scorsa: – È impossibile respirare senza una maschera antigas quando i russi lanciano bombe a gas nelle trincee. Foto: Espen Rasmussen/VG

Gli Stati Uniti accusano la superpotenza di utilizzare armi chimiche nella loro guerra. Ora respingono queste accuse, definendole “prive di fondamento”, e allo stesso tempo rispondono alle accuse.

La settimana scorsa, VG era sul campo di battaglia ucraino, documentando come vengono trattati i pazienti feriti da armi chimiche, che la Russia sta presumibilmente usando nella sua guerra contro l’Ucraina.

Perché gli ucraini temono non solo le armi “classiche”, ma anche le piccole bombe a gas che sembrano bombe a mano e che contengono gas velenoso. Clorpicrina.

Il gas ti fa soffocare.

Un soldato con cui VG ha parlato ha descritto come “impossibile” respirare senza Maschera antigas Quando i russi lanciarono bombe a gas nelle trincee usando… Droni.

READ  - Può crollare in qualsiasi momento

– Hai la sensazione che i tuoi polmoni stiano scoppiando, le lacrime iniziano a scorrere e inizi a starnutire. Non puoi respirare affatto. Il soldato, che ha ricevuto lui stesso un trattamento con clorpicrina, ha descritto una sensazione di bruciore al contatto con la pelle.

Difficoltà respiratorie: soldati e medici ucraini hanno descritto a VG come reagisce il corpo se una persona viene esposta al composto chimico cloropicrina. Foto: Espen Rasmussen/VG

Ora l’ambasciata russa in Norvegia lo nega armi chimiche In arsenale.

– Tali accuse sono completamente infondate e non hanno alcuna prova. La Russia era e rimane impegnata a rispettarlo Obblighi derivanti dal diritto internazionale Nella regione menzionata l’ambasciata scrive in una e-mail al VG sulle accuse mosse dalla parte ucraina.

quello Divieto internazionale dell’uso di armi chimiche – In particolare utilizzando il tipo di gas che la Russia avrebbe utilizzato nella sua guerra in Ucraina.

Collocati in sacchetti sigillati: i vestiti del soldato Yevhen erano in contatto con sostanze chimiche pericolose. Vengono poi posti in sacchetti sigillati. Foto: Espen Rasmussen/VG

Mercoledì della settimana scorsa Gli Stati Uniti hanno accusato la Russia di violarla Questo divieto. Gli americani affermarono che la Russia stava usando prodotti chimici antisommossa come “tattiche di guerra” sul campo di battaglia ucraino.

Una dichiarazione rilasciata dal Dipartimento di Stato americano, riportata da Reuters, afferma che l’uso di tali sostanze chimiche non è un incidente isolato e che il motivo dietro ciò potrebbe essere stato il desiderio delle forze russe di espellere le forze ucraine dalle posizioni fortificate e ottenere progressi tattici. sul campo di battaglia. .

READ  Documenti di Jeffrey Epstein: finora nessun nome norvegese

Fatti utili

Cosa sono le armi chimiche?

Le armi chimiche sono bombe o altre armi che utilizzano sostanze chimiche tossiche per ferire o uccidere le persone. È molto pericoloso ed esistono norme internazionali che ne vietano l’uso in guerra.

Perché questo è importante?

I medici americani e ucraini sul campo di battaglia accusano la Russia di usare armi chimiche nella guerra contro l’Ucraina, cosa illegale. La Russia lo nega e afferma di non possedere tali armi.

Cosa dicono le norme internazionali?

Esiste una convenzione chiamata Convenzione sulle armi chimiche che vieta lo sviluppo, la produzione e l’uso di armi chimiche. La maggior parte dei paesi del mondo hanno aderito a questo accordo.

Cos’è la clorpicrina?

La clorpicrina è un tipo di gas tossico che può causare difficoltà respiratorie, dolore ai polmoni, lacrimazione degli occhi e potrebbe essere difficile respirare. È uno dei gas proibiti in guerra.

La Russia, da parte sua, afferma di aver completato la distruzione di tutte le scorte nazionali di armi chimiche “sotto un effettivo controllo internazionale”, tre anni prima della scadenza, ha scritto a VG l’ambasciata russa in Norvegia.

– Dal dicembre 1997, il nostro Paese ne ha preso parte a pieno titolo Convenzione Sul divieto di sviluppo, produzione, stoccaggio e uso di armi chimiche e sulla loro distruzione.

Respinge: l’ambasciata russa descrive le accuse dell’Ucraina e degli Stati Uniti come “infondate”. Foto: Frode Hansen/VG

Le ultime munizioni chimiche nel paese sono state eliminate il 27 settembre 2017, cosa che è stata ufficialmente verificata dall’Organizzazione internazionale per la proibizione delle armi chimiche.

READ  Johnsons stabssjef og privatsekretær går også av – NRK Urix – Utenriksnyheter og -dokumentarer

La Russia sostiene inoltre che l’Ucraina sta utilizzando armi illegali nella sua guerra.

– Allo stesso tempo, secondo il Ministero della Difesa russo, le forze armate ucraine hanno ripetutamente utilizzato armi chimiche di fabbricazione americana contro l’esercito russo, sebbene l’articolo 1 della Convenzione sulle armi chimiche proibisca tali azioni.

More articles

Latest article