Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

L’analista vede tendenze gorgoglianti: sceglie tre azioni “troppo economiche”.

L’analista vede tendenze gorgoglianti: sceglie tre azioni “troppo economiche”.

L’S&P 500 sostiene alcuni stravaganti giganti della tecnologia, afferma Eric Lynch, CEO di Scharf Investments, in una video intervista con CNBC.

Osserva che sette società – Apple, Microsoft, Nvidia, Meta, Tesla, Amazon e Alphabet – hanno rappresentato il 95% di tutte le entrate dell’S&P 500 nel primo trimestre.

– Questo è molto simile alla bolla tecnologica degli anni ’90. Lynch afferma che il settore tecnologico ha ampiamente sovraperformato le azioni value, mid- e small cap a livello internazionale.

– Dopo lo scoppio della bolla, si è notato che questi settori hanno valori davvero interessanti.

Lynch sottolinea che ciò non significa necessariamente che la storia si ripeterà, ma ha aggiunto che le valutazioni sono – come allora – molto più attraenti al di fuori dei titoli in crescita.

– Ha detto che le azioni globali sono molto più economiche.

assi di selezione

Lynch ha menzionato tre azioni che, secondo lui, ora sono a buon mercato. Due di loro sono asiatici: il colosso cinese dei motori di ricerca Baidu e il conglomerato giapponese Sony.

Ha detto che Baidu “Così dannatamente economico” Beneficerà della riapertura della Cina e del trend dell’intelligenza artificiale.

Hanno già operazioni di intelligenza artificiale basate su cloud, guida autonoma in Cina e ricerca e sviluppo che possono finalmente essere commercializzate, afferma Lynch.

– Tutto ciò significa che hanno maggiori opportunità di crescita.

Sony È un altro titolo che ha detto essere scambiato a buon mercato.

Microsoft ha recentemente offerto a Sony un contratto di 10 anni per rendere disponibile la serie di sparatutto Call of Duty sulla console PlayStation di Sony nello stesso momento in cui viene lanciata su Xbox.

READ  Equinor raccoglie più petrolio a Nordland - NRK Nordland

– Penso che gli investitori trascurino anche quanti affari sono cresciuti negli ultimi anni nell’editoria musicale, ha detto.

Infine, Lynch menziona il distributore di droga americano Makison. Ritiene che l’azienda sia tra l’1% affidabile e prevedibile delle aziende più importanti in termini di entrate e risultati in una recessione.